ALLERONA 08-09.06.1944

(Terni - Umbria)

ALLERONA 08-09.06.1944

ALLERONA 08-09.06.1944
Descrizione

Località Allerona, Allerona, Terni, Umbria

Data 8 giugno 1944 - 9 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Mentre i combattimenti tra le truppe tedesche e britanniche infuriavano a sud di Orvieto, in particolare nell’Alto Lazio, nella zona tra Civita Castellana e il lago di Bolsena, nel tardo pomeriggio dell’8 giugno il mezzadro Gennaro Guerrini, mentre stava ritornando in calesse al podere dove lavorava e viveva con la sua famiglia, venne fermato da alcuni militari tedeschi nei pressi di Allerona. I soldati pretendevano la consegna di quanto il mezzadro portava con sé, in particolare di un cavallo e una sella che il padrone del podere gli aveva affidato per nasconderli dai saccheggi. Di fronte al tentativo di resistenza dell’uomo, quest’ultimo venne malmenato, pugnalato e buttato in una scarpata; benché ferito, riuscì tuttavia a tornare a casa. La mattina dopo però la moglie e i quattro figli del Guerrini si resero conto della gravità delle sue ferite, e corsero a chiedere soccorso ai militari delle due batterie contraeree tedesche che operavano nei pressi di Allerona. Questi ultimi, ormai in procinto di ritirarsi, non prestarono però alcun aiuto e l’uomo morì nella mattinata stessa.

Modalità di uccisione: arma da taglio

Tipo di massacro: ritirata

Scheda compilata da Angelo Bitti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-10-22 13:54:11

Vittime

Elenco vittime

Guerrini Gennaro, nato nel 1898 ad Allerona e ivi residente, mezzadro, coniugato.

Elenco vittime civili 1

Guerrini Gennaro

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Allerona, piazza Attilio Lupi

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Allerona, piazza Attilio Lupi

    Descrizione: Il nome della vittima, insieme a quelli di altri otto cittadini di Allerona uccisi dai tedeschi in quei giorni, sono ricordati in una lapide, posta sulla facciata del municipio della cittadina, che si affaccia peraltro sulla piazza intitolata a uno degli

Bibliografia


Angelo Bitti, La guerra ai civili in Umbria (1943-1944). Per un Atlante delle stragi nazifasciste, Editoriale Umbra, Isuc, Foligno-Perugia, 2007, p. 189.rn
Claudio Biscarini, Il passaggio del fronte in Umbria (giugno-luglio 1944), Fondazione Ranieri di Sorbello, Perugia, 2014, pp. 126-127.rn
Tommaso Rossi, Tracce di memoria. Guida ai luoghi della Resistenza e degli eccidi nazifascisti in Umbria, vol. 1, Editoriale Umbra, Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea, Foligno-Perugia, 2013, pp. 70-71.rn
Giov Battista Tomassini, Il Ponte. Ricordi, avvenimenti, testimonianze della 2° guerra mondiale nel territorio orvietano, Vetrya, Orvieto, 2012, p. 178.

Sitografia


DHI Roma, La presenza militare tedesca in Italia 1943-1945

Fonti archivistiche

Fonti

AUSSME, b. 2132, f. Documentazione atti di barbarie commessi dai nazifascisti in Italia Centrale (Toscana, Umbria), Prospetto delle violenze commesse dai nazifascisti in provincia di Terni.