San Clemente di Caserta, Caserta, 4/10/1943

(Caserta - Campania)

San Clemente di Caserta, Caserta, 4/10/1943
Descrizione

Località San Clemente di Caserta, Caserta, Caserta, Campania

Data 4 ottobre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 25

Numero vittime uomini 15

Numero vittime bambini 7

Numero vittime uomini ragazzi 1

Numero vittime uomini adulti 3

Numero vittime uomini anziani 4

Numero vittime donne 10

Numero vittime donne bambine 1

Numero vittime donne ragazze 1

Numero vittime donne adulte 5

Numero vittime donne anziane 2

Numero vittime donne senza informazioni 1

Descrizione: La strage di S. Clemente avvenne nel contesto di una serie di rastrellamenti e di conseguenti azioni armate. La sera del 4 ottobre 1943 una violenta esplosione provocò il crollo di alcune case della via Galatina, la strada principale che attraversa S. Clemente. Morirono così 25 persone. Fonti orali riferiscono che a provocare la strage fu lo scoppio delle mine posizionate alla base della costruzione precedentemente utilizzata come alloggio per un reparto tedesco. L’operazione sarebbe stata effettuata come un’ordinaria operazione militare senza avvertire ed evacuare gli abitanti dei caseggiati vicini. Secondo un altro testimone, invece, alcune abitazioni erano state evacuate in mattinata, mentre altre erano state fatte esplodere “senza alcun preavviso”.
Dalla documentazione risulta che, dalla serata del 4 ottobre, i reparti tedeschi presenti nell’area arretravano in una zona a sud del Volturno, attuando numerose distruzioni per rendere impraticabili le strade per l’avanzata del nemico. Le distruzioni praticate a San Clemente nella tarda serata del 4 ottobre vanno quindi messe in relazione proprio alle operazioni di ripiegamento dei reparti.

Modalità di uccisione: cannoneggiamento volontario

Violenze connesse: minamenti e esplosioni

Tipo di massacro: ripulitura e desertificazione

Estremi e note penali: I nomi indicati sono quelli reperiti attraverso la consultazione dei registi delle perdite (Namentliche Verlustmeldungen) conservati presso il WAST. Se è certa la presenza in zona dei reparti ai quali questi militari appartenevano, non può essere accertata, se non attraverso ulteriori indagini – di competenza della polizia giudiziaria, non dei consulenti storici – la loro responsabilità nella strage.

Procura Militare di Napoli
Prima indagine: 2013. Consulente tecnico: Prof. Felicio Corvese. Consulenti tecnici ausiliari: Dr. Giuseppe Angelone, Dr. Isabella Insolvibile
Ulteriori sviluppi: nessuno

Annotazioni: Nella documentazione dell’anagrafe casertana (Comune di Caserta, Registro degli atti di morte, anno 1943, prima parte) non è presente alcuna indicazione relativa alle cause dei decessi.

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): Conoscenza di recente acquisizione, memoria praticamente inesistente.

Scheda compilata da Isabella Insolvibile
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-08-31 07:08:11

Vittime

Elenco vittime

Amato Antonietta
Carrozza Angela
Cuomo Raffaele
Fiorillo Antonio
Maddaloni Antonio
Maddaloni Luigi
Maddaloni Michele
Olivieri Antonio
Olivieri Bernardino
Olivieri Giovanni
Olivieri Nicolina
Piccolo Concetta
Ricciardi Antonio
Rossi Giacomo
Santoro Maria
Sapio Antonietta
Varone Carmela
Varone Egidio
Vivenzio Alfonsina
Vivenzio Domenico
Vivenzio Francesco
Vivenzio Rosa
Zampella Nicola
Zampella Onofrio
Zampella Rosa

Elenco vittime civili 25

Amato Antonietta
Carrozza Angela
Cuomo Raffaele
Fiorillo Antonio
Maddaloni Antonio
Maddaloni Luigi
Maddaloni Michele
Olivieri Antonio
Olivieri Bernardino
Olivieri Giovanni
Olivieri Nicolina
Piccolo Concetta
Ricciardi Antonio
Rossi Giacomo
Santoro Maria
Sapio Antonietta
Varone Carmela
Varone Egidio
Vivenzio Alfonsina
Vivenzio Domenico
Vivenzio Francesco
Vivenzio Rosa
Zampella Nicola
Zampella Onofrio
Zampella Rosa

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


II./Pz.Gren.Rgt. 64/16. Panzer-Division/Kampfgruppe Spetzler

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • sconosciuto BÖDECKER

    Nome sconosciuto

    Cognome BÖDECKER

    Note responsabile comandante della 6ª compagnia

  • sconosciuto ERPEL

    Nome sconosciuto

    Cognome ERPEL

    Stato nominativo generico o non identificato emerso dalla documentazione

    Note responsabile leader del 4° plotone/6ª compagnia

  • sconosciuto HAAS

    Nome sconosciuto

    Cognome HAAS

    Stato nominativo generico o non identificato emerso dalla documentazione

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto II./Pz.Rgt./Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Göring“/Kampfgruppe Haas/XIV. Panzerkorps

  • sconosciuto MÜSSER

    Nome sconosciuto

    Cognome MÜSSER

    Stato nominativo generico o non identificato emerso dalla documentazione

    Note responsabile leader del 1° plotone/6ª compagnia

  • sconosciuto SPETZLER

    Nome sconosciuto

    Cognome SPETZLER

    Stato nominativo generico o non identificato emerso dalla documentazione

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto II./Pz.Gren.Rgt. 64/16. Panzer-Division/Kampfgruppe Spetzler

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a San Clemente di Caserta

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: San Clemente di Caserta

    Anno di realizzazione: 1949

    Descrizione: Lapide commemorativa delle vittime

Bibliografia


Capobianco, Giuseppe, Il recupero della memoria. Per una storia della Resistenza in Terra di Lavoro. Autunno 1943, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1995;
Corvese, Felicio, La guerra nazista contro i civili dell’autunno 1943, in “Resistenza-Resistoria”, terza serie, 2007-2008;
Gentile, Carlo, I crimini di guerra tedeschi in Italia 1943-1945, Torino, Einaudi, 2015.

Sitografia


http://www.ecodicaserta.it/index.php?option=com_content&view=article&id=18989:san-clemente-giornate-di-ricordo-in-memoria-delleccidio-con-qtutti-kaputtq&catid=31:generale&Itemid=2
http://www.sentieridimemoria.it/sentieridimemoria.it/Tutti_Kaputt.html

Fonti archivistiche

Fonti

Comune di Caserta, Registro degli atti di morte, anno 1943, prima parte.
AUSSME, Relazioni allegate a DS, busta 2133, fascicolo “Italia meridionale Campania”
ACS, Fondo “Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Campania”
Archivio Audiovisivo Centro Daniele Caserta, Testimonianza di Paolo Bernardi, del 6-03-2008
Relazione per Consulenza Tecnica di Ufficio relativa al Procedimento N.1/E/2010 Registro rogatorie mod. 39 relativo alla rogatoria passiva della Procura di Monaco di Baviera, in ordine all’omicidio di cittadini italiani in località Garzano - frazione di Caserta, ad opera di ignoti militari tedeschi (a cura di Andrea De Santo).
BA-MA, RH 20/10-66k, Armeeoberkommando 10 Lagenkarten I zu KTB 2, 21.9.43-5.10.43, Lage 2.10.43, KTB Anl. Nr. 279 S. 17; Lage 3.10.43, KTB Anl. Nr. 297 S. 19
BA-MA, RH 24-14/72, 76, 82, 136, 211
BA-MA, RH 27-16/9, 13
Ba-MA, RL 32/114, 115, 116, 119
NARA, Record Group 407
Procura Militare di Napoli, Relazioni di consuelenza Corvese-Angelone-Insolvibile, 2013