contrada Acquara, Amorosi, 15/10/1943

(Benevento - Campania)

contrada Acquara, Amorosi, 15/10/1943

contrada Acquara, Amorosi, 15/10/1943
Descrizione

Località contrada Acquara, Amorosi, Benevento, Campania

Data 15 ottobre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini senza informazioni 4

Descrizione: Ubicato a ridosso di un’ansa tra fiume Volturno e Calore Irpino, ovvero lungo la parte orientale della linea difensiva tedesca Viktor, il paese di Amorosi, nella prima metà di ottobre 1943, fu teatro di episodi di violenza sui civili. In quei giorni, scontri cruenti avvenivano lungo le sponde del Volturno, il cui corso lambisce le sue pertinenze territoriali.
Il 10 settembre, le unità tedesche dislocate nel territorio disarmarono i soldati italiani di guarnigione. Poco dopo, iniziarono anche i soprusi sui civili con la requisizione di derrate alimentari e di bestiame. Dal 23, i tedeschi attuarono le ordinanze sulla manodopera coatta rastrellando decine di uomini abili al lavoro.
Nella prima metà di ottobre, a causa della sua posizione e per la presenza di ponti sul Volturno-Calore, il territorio comunale fu oggetto di numerose incursioni aeree e di pesanti cannoneggiamenti americani.
Furono giorni drammatici durante i quali i civili subirono le conseguenze della “guerra totale”. Il ripiegamento tedesco, secondo i piani, iniziò nella giornata 15. Tuttavia, già a partire dal giorno 11 tutte le infrastrutture a ridosso del fiume e gli edifici prospicienti alle strade principali furono minati per rallentare l’avanzata della 45ª divisione americana. Le strutture abbattute furono 57, tra le quali il Municipio, la caserma dei Carabinieri ed alcuni palazzi nobiliari.
Nella giornata del 15, in contrada Acquara, i tedeschi intercettarono alcuni uomini rifugiatisi nelle campagne per evitare la deportazione: quattro di essi vennero passati per le armi.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: incendio di abitazione,minamenti e esplosioni

Tipo di massacro: ritirata

Estremi e note penali: Responsabili delle uccisioni potrebbero essere stati soldati appartenenti al Panzer-Aufklärungs-Abteilung 26, in quanto il paese, in quei giorni, rientrava nel settore di competenza di questa unità.

Scheda compilata da Giuseppe Angelone
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-23 21:22:58

Vittime

Elenco vittime

1. Iasevoli Angelo
2. Cacchillo Pasquale
3. Tommaso Giovanni
4. Maturo Simone

* Marrocco (p. 141) segnala come data e luogo alternativi dell’uccisione il 22 ottobre in contrada Calore

Elenco vittime civili 4

1. Iasevoli Angelo
2. Cacchillo Pasquale
3. Tommaso Giovanni
4. Maturo Simone

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Panzer-Aufklärungs-Abteilung 26/26. Panzer-Division

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Memorie
Bibliografia


A. Zazo, L'occupazione tedesca nella provincia di Benevento (8 settembre-28 ottobre 1943), Napoli, 1944

D.B. Marrocco, La guerra nel Medio Volturno nel 1943, Tipografia Laurenziana, Napoli 1974

L. Klinkhammer, L’occupazione tedesca in Italia 1943-45, Torino 1993

F. Andrae, La Wehrmacht in Italia. La guerra delle forze armate tedesche contro la popolazione civile 1943-1945, Roma, 1997

L. Klinkhammer, Stragi naziste in Italia. La guerra contro i civili (1943-44), Donzelli, Roma, 1997

G. Schreiber, La vendetta tedesca 1943-1945. Le rappresaglie naziste in Italia, Milano, 2001

G. Chianese, “Quando uscimmo dai rifugi”. Il Mezzogiorno tra guerra e dopoguerra (1943-46), Roma, 2004

C. Gentile, Itinerari di guerra: la presenza delle truppe tedesche nel Lazio occupato 1943-1944, Pubblicazioni online dell’Istituto Storico Germanico di Roma, s.d.

G. Gribaudi, Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale 1940-44, Torino, 2005

G. Franco, Ricordi. Accadimenti in Amorosi tra luglio ed ottobre del 1943, a cura della Biblioteca Comunale, Amorosi 2010

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

BA-MA, RH 20-10/67K, Lagenkarten (6/10 - 20/10/1943)