Chiusavecchia, 03-04.02.1945

(Imperia - Liguria)

Chiusavecchia, 03-04.02.1945

Chiusavecchia, 03-04.02.1945
Descrizione

Località Chiusavecchia, Chiusavecchia, Imperia, Liguria

Data 3 febbraio 1945 - 4 marzo 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini adulti 4

Descrizione: Il giorno 3 di febbraio tre colonne di nazifascisti effettuano un grande rastrellamento a Diano San Pietro (zona di Besta). Si scontrano con un gruppo di garibaldini del distaccamento “F.Agnese” , sorprendono cinque garibaldini in un rifugio antirastrallamento. Mentre Franco Piacentini (Raspin) rifiutandosi di darsi prigioniero si toglie la vita nel rifugio con un colpo di pistola, dove i tedeschi ne bruciano il corpo, gli altri quattro: Zari E., Vaghi L., Parmeggiani G. e Gioffrè A. condotti prigionieri a Chiusavecchia, saranno fucilati il giorno dopo.
Notizie tratte da Vol. IV della “Storia della Resistenza imperiese” pagg.131, 132,133; “Dalle valli al mare Diano e Cervo nella Resistenza” pagg. 207, 208, 209 e 210

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Sabina Giribaldi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-08-25 20:19:10

Vittime

Elenco vittime

Gioffré Antonio (nome di battaglia “Villa”) di Rocco nato a Seminara(Reggio Calabria) il 04.05.1920, anni 24, contadino, partigiano (VI Div. “S. Bonfante” - I Brig.) dal 12.06.1944 al 3.02.1945 n° dichiaraz. Integrativa 3106 - fucilato il 4.02.1945 a Chiusavecchia
Parmeggiani Giorgio (nome di battaglia “Joe”) di Primo, nato a Bologna il 28.03.1924, anni 20, feroviere, partigiano (VI Div. “S. Bonfante” - I Brig.) dal 14.09.1944 al 2.02.1945 n° dichiaraz. Integrativa 3120 - fucilato il 4.02.1945 a Chiusavecchia
Vaghi Luigi (nome di battaglia “Luis”) di Alberto, nato a Andora il 16.04.1926, anni 18, studente, partigiano (VI Div. “S. Bonfante” - I Brig.) dal 15.06.1944 al 4.02.1945 n° dichiaraz. Integrativa 3130 - fucilato il 4.02.1945 a Chiusavecchia
Zari Emilio (nome di battaglia “Stendhal”) fu Carlo, nato a Milano il 17.04.1922, anni 22, meccanico, partigiano (VI Div. “S. Bonfante” - I Brig.) dal 12.09.1944 al 4.02.1945 n° dichiaraz. Integrativa 3133 - fucilato il 4.02.1945 a Chiusavecchia

Elenco vittime partigiani 4

Gioffré Antonio
Parmeggiani Giorgio
Vaghi Luigi
Zari Emilio

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto GNR non precisato

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Daniele Ferraris

    Nome Daniele

    Cognome Ferraris

    Note responsabile Militi della Guardia Repubblicana Compagnia Ordine Pubblico comandata dal Capitano Daniele Ferraris (come da atto di morte del partigiano Parmeggiani Giorgio rilasciato dal Comune di Chiusavecchia del 24.10.1945 conservato nell\'Archivio ISRECIm Sezione II T cartella 281)

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Reparto GNR non precisato

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Chiusavecchia, strada statale 59

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Chiusavecchia, strada statale 59

    Descrizione: Edicola in pietra: lapide in marmo riferita a fucilazione son0 presenti anche i nominativi della 4 vittime (fucilate il 4.02.1945)- situata a Chiusavecchia strada statale n° 28

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: Giorgio Parmeggiani: Decorato di Medaglia d\'Argento alla memoria al Valor militare con la seguente motivazione: “Rientrato dalla Germania dove era stato deportato, si univa alle locali formazioni partigiane dimostrando in ogni occasione sprezzo del peri

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: Franco Piacentini: Decorato di Medaglia d\'Argento alla memoria al Valor militare con la seguente motivazione: “Entrato tra i primi nella Resistenza dimostrava in numerosi combattimenti alto spirito combattivo e sprezzo del pericolo. Circondato nel cors

Bibliografia


Francesco Biga, Storia della Resistenza Imperiese, vol. III, Imperia, 1998, pagg.131, 132,133;
Francesco Biga, Dalle valli al mare Diano e Cervo nella Resistenza, Milanostampa, 1975, pagg. 207, 208, 209 e 210
Francesco Biga, Antologia della resistenza dianese,Sanremo, 1965, pagg. 85,86 e 87
Mirko Bottero (a cura di), Memoria nella Pietra,Genova, 1996, p.196

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Elenco stilato sulla base dei documenti originali d\'epoca tedeschi dal prof. Carlo Gentile di Colonia (Germania) storico, ricercatore
Archivio ISRECIm cartelle: II T 201; II T 281; II T 351; II T 363; II T 290, documenti partigiani.