LOCALITA IMPRECISATA CASTEL DI SASSO 13.10.1943

(Caserta - Campania)

LOCALITA IMPRECISATA CASTEL DI SASSO 13.10.1943

LOCALITA IMPRECISATA CASTEL DI SASSO 13.10.1943
Descrizione

Località Località imprecisata, Castel di Sasso, Caserta, Campania

Data 13 ottobre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: Ubicato a ridosso linea difensiva tedesca Viktor, il paese di Castel di Sasso, tra la fine della prima e la metà della seconda decade di ottobre fu teatro di alcuni episodi di violenza sui civili, durante le fasi convulse del ripiegamento sulla linea del Volturno e della difesa della stessa da parte delle truppe tedesche.
In applicazione delle ordinanze sulla “terra bruciata” tutta l’area limitrofa al fronte venne sottoposta a distruzioni e danneggiamenti con l’obiettivo di creare sbarramenti per ritardare l’avanzata alleata. Infatti, il 10 ottobre, molti edifici ed infrastrutture nelle località comunali di Sasso e Preci vennero distrutte da una compagnia di guastatori inviata in quell’area per assolvere tale compito.
La vittima veniva uccisa durante le quotidiane azioni di controllo del territorio e di rastrellamento, mentre tentava di di difendersi dalle razzie e dalle deportazioni.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,minamenti e esplosioni

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Estremi e note penali: Responsabili delle uccisioni potrebbero essere stati soldati appartenenti al Pz.A.A. (battaglione esplorante corazzato) HG o al 2./Pz.Pio.Btl. HG, entrambi afferenti alla KG MAUCKE (poi, HAAS). La prima unità, a quelle date, era responsabile del settore orientale del territorio di competenza del suddetto gruppo di battaglia: infatti, le tre compagnie (1., 3., 5.) subirono anche numerose perdite, come risulta dagli elenchi (Namentliche Verlustmeldungen, NVM) conservati al DD(Wast) di Berlino; la seconda, invece, era quella a cui vennero ordinate le distruzioni in diverse località di quell’area.

Scheda compilata da Giuseppe Angelone
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-10-11 20:02:05

Vittime

Elenco vittime

Luongo Francesco, contadino, anni 70

Elenco vittime civili 1

Luongo Francesco, contadino, anni 70

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • sconosciuto Brunk

    Nome sconosciuto

    Cognome Brunk

    Stato sospettato in quanto unico reparto presente nella zona

    Note responsabile comandante 2./Pz.Pio.Btl. HG

    Nome del reparto 2./Pz.Pio.Btl./Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Göring“/Kampfgruppe Maucke/XIV. Panzerkorps

  • sconosciuto Haeffner

    Nome sconosciuto

    Cognome Haeffner

    Note responsabile comandante Pz.Pio.Btl. HG

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Göring“/Kampfgruppe Maucke/XIV.Panzerkorps

  • sconosciuto Lübke

    Nome sconosciuto

    Cognome Lübke

    Stato sospettato in quanto unico reparto presente nella zona

    Note responsabile comandante Pz.A.A. HG

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Pz.Aufkl.Abt./Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Göring“/Kampfgruppe Maucke/XIV. Panzerkorps

  • sconosciuto MAUCKE

    Nome sconosciuto

    Cognome MAUCKE

    Stato sospettato in quanto unico reparto presente nella zona

    Note responsabile comandante Pz. Gren. Rgt. 115 e Kampfgruppe Maucke

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Göring“/Kampfgruppe Maucke/XIV.Panzerkorps

Memorie
Bibliografia


G. Capobianco, La giustizia negata. L’occupazione nazista in Terra di Lavoro dopo l’8 settembre 1943, Centro C. Graziadei, Caserta, s. d. [1989]

L. Klinkhammer, L’occupazione tedesca in Italia 1943-45, Torino 1993

G. Capobianco, Il recupero della memoria. Per una storia della Resistenza in Terra di Lavoro - autunno 1943, Napoli, 1995

F. Andrae, La Wehrmacht in Italia. La guerra delle forze armate tedesche contro la popolazione civile 1943-1945, Roma, 1997

L. Klinkhammer, Stragi naziste in Italia. La guerra contro i civili (1943-44), Donzelli, Roma, 1997

G. Schreiber, La vendetta tedesca 1943-1945. Le rappresaglie naziste in Italia, Milano, 2001

F. Corvese (a cura di), Erba rossa. Mostra documentaria e fotografica sulle stragi naziste del 1943 in Campania, catalogo, Istituto Campano per la Storia della Resistenza “V. Lombardi”, Napoli, 2003

G. Chianese, “Quando uscimmo dai rifugi”. Il Mezzogiorno tra guerra e dopoguerra (1943-46), Roma, 2004

C. Gentile, Itinerari di guerra: la presenza delle truppe tedesche nel Lazio occupato 1943-1944, Pubblicazioni online dell’Istituto Storico Germanico di Roma, s.d.

G. Gribaudi, Le stragi naziste tra Salerno e la linea Gustav, in Terra bruciata. Le stragi naziste sul fronte meridionale, a cura di G. Gribaudi, Napoli, 2003, pp. 17-57

G. Gribaudi, Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale 1940-44, Torino, 2005

F. Corvese, L’autunno di sangue in Campania, in «Resistenza/Resistoria», Bollettino dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”, n. s., 2/2004, pp. 29-34

F. Corvese, La guerra nazista contro i civili dell’autunno 1943 nella Campania settentrionale, in «Resistenza/Resistoria», cit., terza serie, 2007-2008, pp. 117-139

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

BA-MA, RH 20-10/67K Lagenkarten (6/10 - 20/10/1943)
BA-MA, RH 32-114 KTB, Pz.Pi.Btl. HG
DD(WASt), Fallsch. Panzer Aufkl. Abt. HG, NVM varie