Caserta, 12-19/9/1943

(Caserta - Campania)

Caserta, 12-19/9/1943

Caserta, 12-19/9/1943
Descrizione

Località Caserta, Caserta, Caserta, Campania

Data 12 settembre 1943 - 19 settembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 9

Numero vittime uomini 8

Numero vittime bambini 2

Numero vittime uomini adulti 6

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: Il territorio di Caserta fu occupato già nelle ore immediatamente successive alla dichiarazione dell’armistizio. Il 10, sotto minaccia delle armi, i militari del 10° Artiglieria da campagna e del 130° Genio furono costretti ad arrendersi ai tedeschi. Nelle ore successive iniziarono le razzie di beni, derrate alimentari e di bestiame ed altri soprusi nei confronti della popolazione civile.
Il comandante tedesco della piazza era il maggiore Wachter, che si insediò a Villa Palmieri. Il suo nome risulta dalla documentazione e dai ricordi dei testimoni.
Tra il 14 ed il 19 settembre, furono passate per le armi nove persone durante tentativi di opposizione alle truppe tedesche o nella fuga dai rastrellamenti.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: violenze legate all’armistizio e all’occupazione del territorio

Scheda compilata da Giuseppe Angelone
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-08-25 12:49:55

Vittime

Elenco vittime

(via Giannone, 12 settembre)
1. Marotta Vincenzo, vetturino, n. 02/03/1908, anni 35

(pubblica via, 14 settembre)
2. Izzo Ignazio, artigiano, n. 14/08/1909, anni 34

(ospedale militare, 14 settembre)
3. Plomitello Luigi, operaio, anni 16*

(ospedale militare, 15 settembre)
4. Mormile Giuseppe, operaio, anni 17*

(pubblica via, 16 settembre)
5. Ferraiuolo Nicola, artigiano, anni 31

(pubblica via, 16 settembre)
6. Messere Benito, scolaro, anni 9
7. Messere Maria, casalinga, anni 18

(pubblica via, 16 settembre)
8. Olmetti Primo, militare, anni 22

(ospedale militare, 19 settembre)
9. Callipo Giovanni, scolaro, anni 6*

*morti in seguito a ferimento

Elenco vittime civili 8

1. Marotta Vincenzo, vetturino, n. 02/03/1908, anni 35
2. Izzo Ignazio, artigiano, n. 14/08/1909, anni 34
3. Plomitello Luigi, operaio, anni 16*
4. Mormile Giuseppe, operaio, anni 17*
5. Ferraiuolo Nicola, artigiano, anni 31
6. Messere Benito, scolaro, anni 9
7. Messere Maria, casalinga, anni 18
8. Callipo Giovanni, scolaro, anni 6*

Elenco vittime militari 1

1. Olmetti Primo, militare, anni 22

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Major WACHTER

    Nome Major

    Cognome WACHTER

    Stato sospettato in quanto unico reparto presente nella zona

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto 222. Marschbatl./16. Panzer-Division/XIV. Panzerkorps

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • onorificenza alla città a Caserta

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Ubicazione: Caserta

    Anno di realizzazione: 2000

    Descrizione: Città di Caserta, Medaglia d’Oro al Merito Civile (26/07/2000) Sede di Enti militari ed importante nodo ferroviario, durante l\'ultimo conflitto mondiale furono bersaglio di numerosi bombardamenti che provocarono ingenti danni all\'abitato e al patrimoni

Bibliografia


G. Capobianco, La giustizia negata. L’occupazione nazista in Terra di Lavoro dopo l’8 settembre 1943, Centro C. Graziadei, Caserta, s. d. [1989]

L. Klinkhammer, L’occupazione tedesca in Italia 1943-45, Torino 1993

G. Capobianco, Il recupero della memoria. Per una storia della Resistenza in Terra di Lavoro - autunno 1943, Napoli, 1995

F. Andrae, La Wehrmacht in Italia. La guerra delle forze armate tedesche contro la popolazione civile 1943-1945, Roma, 1997

L. Klinkhammer, Stragi naziste in Italia. La guerra contro i civili (1943-44), Donzelli, Roma, 1997

G. Schreiber, La vendetta tedesca 1943-1945. Le rappresaglie naziste in Italia, Milano, 2001

F. Corvese (a cura di), Erba rossa. Mostra documentaria e fotografica sulle stragi naziste del 1943 in Campania, catalogo, Istituto Campano per la Storia della Resistenza “V. Lombardi”, Napoli, 2003

G. Chianese, “Quando uscimmo dai rifugi”. Il Mezzogiorno tra guerra e dopoguerra (1943-46), Roma, 2004

C. Gentile, Itinerari di guerra: la presenza delle truppe tedesche nel Lazio occupato 1943-1944, Pubblicazioni online dell’Istituto Storico Germanico di Roma, s.d.

G. Gribaudi, Le stragi naziste tra Salerno e la linea Gustav, in Terra bruciata. Le stragi naziste sul fronte meridionale, a cura di G. Gribaudi, Napoli, 2003, pp. 17-57

G. Gribaudi, Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale 1940-44, Torino, 2005

F. Corvese, L’autunno di sangue in Campania, in «Resistenza/Resistoria», Bollettino dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”, n. s., 2/2004, pp. 29-34

F. Corvese, La guerra nazista contro i civili dell’autunno 1943 nella Campania settentrionale, in «Resistenza/Resistoria», cit., terza serie, 2007-2008, pp. 117-139

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

BA-MA, RH 24-14/211