Fattoria Richetta, Cumiana, 29.12.1944

(Torino - Piemonte)

Fattoria Richetta, Cumiana, 29.12.1944

Fattoria Richetta, Cumiana, 29.12.1944
Descrizione

Località Fattoria Richetta, Cumiana, Torino, Piemonte

Data 29 dicembre 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 5

Numero vittime uomini 5

Numero vittime uomini adulti 5

Descrizione: Il 29 dicembre 1944 giunge a Cumiana un reparto del battaglione “Nembo” della Folgore, di circa cento uomini, e sorprendono due partigiani, Erminio Long e Giulio Boscon. Interrogati su dove si nasconde il comandante partigiano Giovanni Daghero “Lupo”, il primo si rifiuta di parlare e viene immediatamente ucciso. Il secondo accompagna i fascisti alla fattoria “Richetta” dove si trova Daghero e un altro partigiano, Giorgio Catti, e il figlio del fattore. Sono nascosti nel fienile che viene incendiato. Il figlio del fattore è il primo a uscire con le mani alzate e viene ucciso. Stessa sorte tocca a Daghero e Catti, e a un altro partigiano Aldo Ruffinatti, fucilato con gli altri nel cortile

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Bruno Maida
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-08-22 08:48:14

Vittime

Elenco vittime

Erminio Long,
Giovanni Daghero “Lupo”, comandante partigiano,
Giorgio Catti,,
Aldo Ruffinatti,
Michelino Levrino, figlio del fattore

Elenco vittime civili 1

Michelino Levrino

Elenco vittime partigiani 4

Erminio Long,
Giovanni Daghero “Lupo”,
Giorgio Catti,,
Aldo Ruffinatti

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reggimento paracadutisti “Folgore”

Tipo di reparto: Reparto speciale

Memorie
Bibliografia


Giuseppe Tuninetti, Clero, guerra e Resistenza nella diocesi di Torino (1940-1945). Nelle relazioni dei parroci del 1945, Piemme, Casale Monferrato, 1996, p. 167

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Procura militare di Torino, registro generale 1931
Commissione Parlamentare di Inchiesta 23/137