Piazza di Traversella, Traversella, 14.10.1944

(Torino - Piemonte)

Piazza di Traversella, Traversella, 14.10.1944

Piazza di Traversella, Traversella, 14.10.1944
Descrizione

Località Piazza di Traversella, Traversella, Torino, Piemonte

Data 14 ottobre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 13

Numero vittime uomini 13

Numero vittime uomini adulti 13

Descrizione: Tra il 13 e il 15 ottobre 1944 si abbatte sulla Val Chiusella un’operazione di rastrellamento particolarmente pesante ordinata da Kesselring che ha ritirato alcune divisioni dalla Linea Gotica per concentrarsi su determinate zone dove la Resistenza è forte e tra queste c’è il Canavese. Sotto il comando della LXXV Armata Liguria e del 38° Corpo d’armata arrivano dall’Italia centrale uomini ben equipaggiati ed esperti nella lotta alle bande, che hanno condotto soprattutto nell’Est europeo. Le truppe appartengono al 617° Battaglione Ovest. Tra di loro vi sono anche russi bianchi e ucraini, noti per essere elementi indisciplinati, che si ubriacano facilmente e che recano molestie alla popolazione e specialmente alle donne. Si verificano, infatti, episodi di violenza carnale. Inoltre le rappresaglie sono terribili: moltissime le persone prese in ostaggio, le case incendiate, il bestiame razziato, i furti di denaro e oggetti. Nel corso dell’operazione, trentadue partigiani vengono catturati, portati a Traversella e rinchiusi nelle scuole. Il 14 ottobre sei di questi sono fucilati nella piazza principale contro il muro della Chiesa e poco dopo altri sette (e tra questi due civili) subiscono la medesima sorte cadendo sui corpi degli uomini precedentemente uccisi. Il bilancio è di tredici morti a cui deve aggiungersi l’incendio di cinquantaquattro case e del municipio.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,incendio di abitazione,stupro

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: Nel volume della De Mayo compare il nome di Buat Albiana,Giacomo,nato il 21/04/1924,a Quincinetto,TO,PARTIGIANO,Comando 7 div Garibaldi, presenta anche nel database del partigianato piemontese che però non è presente nei più recenti elenchi Anpi. Questa strage è strettamente collegata a quella di Vico Canavese (15/10/1944)

Scheda compilata da Barbara Berruti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-11-07 09:29:29

Vittime

Elenco vittime

Breda (o Bredda)Ettore,nato il 15/06/1912,a Borgofranco d\'Ivrea (baio dora),TO , 76 Brg Garibaldi, 7 div Garibaldi
Bresciani Flavio,nato il 02/04/1924,a Bergamo,BG , 76 Brg Garibaldi, 7 div Garibaldi
Cerutti Salvatore,nato il 12/04/1923,a Como,CO , 76 Brg Garibaldi, Comando 7 div Garibaldi
Clerin Bartolomeo,nato il 01/05/1923,a Borgofranco d\'ivrea (baio dora),TO , 76 Brg Garibaldi, Comando 7 div Garibaldi
Coda Delfonato il 26/07/1926,a Vado ligure, SV , 76 Brg Garibaldi, Comando 7 div Garibaldi
Del Pozzolo Tiberio,
Franza Augusto,
Martinetti Stefano,nato il 08/02/1921,In Francia, 76 Brg Garibaldi, 7 div Garibaldi
Mosele Gilberto,nato il 13/09/1913,a Velo d\'astico,VI , 76 Brg Garibaldi, 7 div Garibaldi
Nicosia Vincenzo
Piccolo Ernesto,nato il 21/02/1904,a Codroipo,UD,
Zappo (o Zoppo)Giovanni,nato il 27/09/1914,a Tavagnasco,TO ,7 div Garibaldi Favero,Antonio,nato il 30/08/1922,a Cison di Valmarino,TV, 76 Brg Garibaldi, 7 div Garibaldi

Elenco vittime civili 2

Del Pozzolo Tiberio,
Franza Augusto,

Elenco vittime partigiani 11

Breda (o Bredda)Ettore,
Bresciani Flavio
Cerutti Salvatore,
Clerin Bartolomeo,
Coda Delfonato,
Martinetti Stefano,
Mosele Gilberto,
Nicosia Vincenzo
Piccolo Ernesto,
Zappo (o Zoppo)Giovanni

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Sicherungs-Regiment-Stab z. b. V. 38

Tipo di reparto: Wehrmacht

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • luogo della memoria a Travesella

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Travesella

    Descrizione: Su una casa del paese è stata conservata la scritta “ACHTUNG Bandengefahr” scritta da uomini della Rsi subito dopo le fucilazione https://it.wikipedia.org/wiki/File:Attenti_banditi.JPG

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: Periodicamente commemorazione pubblica.

Bibliografia


Luca Baldissara (a cura di), Atlante storico della Resistenza italiana, B. Mondadori, Milano, 2000, p. 122
Ricciotti Lazzero, Il sacco d'Italia. Razzie e stragi tedesche nella Repubblica di Salò, Arnoldo Mondadori, Milano, 1994
De Mayo Tullia, Viano Vincenzo, Il prezzo della libertà. Venti mesi di lotta partigiana nel Canavese, ANPI, Cuorgné, 1984
Bruno Maida (a cura di), Una violenza che viene da lontano: stragi naziste in provincia di Torino, Barbara Berruti in 40-45 : guerra e società nella provincia di Torino, Blu edizioni, 2007, Torino

Sitografia


http://www.anpitorino.it/ivrea.htm
Aistoreto, banca dati del partigianato piemontese, http://intranet.istoreto.it/partigianato/default.asp

Fonti archivistiche

Fonti

AUSSME, EST