San Germano Chisone, 07.03.1945

(Torino - Piemonte)

San Germano Chisone, 07.03.1945

San Germano Chisone, 07.03.1945
Descrizione

Località San Germano Chisone, San Germano Chisone, Torino, Piemonte

Data 7 marzo 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 3

Descrizione: Il 3 marzo 1945 la Brigata Val Germanasca organizza un attentato sulla tramvia Pinerolo-Perosa con l’intezione di colpire la vettura dove abitualmente viaggiano i tedeschi. L'ordigno esplode all'altezza di San Germano e vi sono morti e feriti. I tedeschi annunciano che fucileranno per rappresaglia tre partigiani per sera nei paesi attraversati dalla tramvia. E infatti, il giorno dopo, a Pinerolo, vengono fucilati tre partigiani contro il muro della stazione, altrettante sono le vittime il 7 a San Germano Chisone e l'8 a Villar Perosa.
Il 9 marzo 1945 la V Divisione alpina Giustizia e libertà propone al Comando della V Divisione alpina germanica di stanza a Pinerolo uno scambio con sette prigionieri catturati a Casalgrasso, in provincia di Cuneo. La mediazione non ha esito positivo e i partigiani giellini, in risposta alla rappresaglia dei nove partigiani, fucilano i prigionieri in regione Ponte Chisone, lungo la strada Pinerolo Cavour. Il giorno dopo, il 10 marzo, la risposta tedesca: sette resistenti sono fucilati nello stesso luogo. Solo la mediazione del vescovo di Pinerolo, monsignor Gaudenzio Binaschi e del cardinale di Torino Maurizio Fossati, che ottennero l’intervento del console di Germania, riuscirono a interrompere la spirale di violenza che si era innescata.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rappresaglia

Annotazioni: Cfr. episodi di Pinerolo e Villar Perosa negli stessi giorni

Scheda compilata da Barbara Berruti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-08-19 22:17:45

Vittime

Elenco vittime

Balmas Riccardo,nato il 21/11/1923, a Pomaretto,TO, 5 div alpina gl
Massenz Paolo,nato il 24/06/1919, a Sedico,BL, 5 div alpina gl
Ughetto Natalino,nato il 12/12/1915, a Torino,TO, Brg val casotto

Elenco vittime partigiani 3

BalmasRiccardo,
Massenz Paolo,
Ughetto Natalino

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a

    Tipo di memoria: lapide

    Descrizione: numerose lapidi nei comuni della Val Chisone teatro delle rappresaglie.

Bibliografia


Luciano Boccalatte, Andrea D'Arrigo, Bruno Maida (a cura di), 38/45 Guida ai luoghi della guerra e della Resistenza nella provincia di Torino, Blu, Torino, 2009, p. 294
Angelo Cavallone, Si semina piangendo... spigolature storiche sull'opera pastorale del vescovo e del clero pinerolesi durante la lotta di liberazione, ottobre 1943-aprile 1945, Tip. G. Alzani, Pinerolo, 1959
Ricciotti Lazzero, Il sacco d'Italia. Razzie e stragi tedesche nella Repubblica di Salò, Arnoldo Mondadori, Milano, 1994
Antonio Prearo, Terra ribelle, s.n., Torino, 1948, pp. 258 ss
Angela Trabucco, Resistenza in Val Chisone e nel Pinerolese, s.n., Pinerolo, 1984, p. 250

Sitografia


https://www.youtube.com/watch?v=VaX3evGg0w0
http://www.ultimelettere.it/?p=390
http://www.ultimelettere.it/?p=411
Aistoreto, banca dati del partigianato piemontese, http://intranet.istoreto.it/partigianato/default.asp

Fonti archivistiche

Fonti

Aistoreto, archivio originario, B, 29c