Filtri di ricerca: memorie

(Sono qui censite tutte le memorie dove si trova traccia o cenno ad ua strage, anche sottoforma di nome di una o più vittime. Per questo motivo alcune memorie, come ad esempio i sacrari per i caduti delle guerre o le onorificenze alle città, sono inclusi più di una volta)

1494 monumenti per 1173 episodi
693 cippi per 641 episodi
2267 lapidi per 1737 episodi
511 onorificenze a città per 472 episodi
579 onorificenze a persone per 426 episodi
919 commemorazioni per 865 episodi
205 musei per 194 episodi
750 luoghi della memoria per 562 episodi
323 memorie di altro tipo per 242 episodi
Torna alla pagina iniziale della ricerca

Commemorazioni


Totale: 919
  • (2016) Furci
    30 aprile 2016: Furci, manifestazione con sindaci, amministratori locali e i rappresentanti di tutti gli organi militari, tra cui le massime autorità militari, quali il generale Michele Sirimarco, comandante della Legione Carabinieri Abruzzo, il comandante provinciale dell'Arma, colonnello Luciano Calabrò, il maggiore Giancarlo Vitiello, comandante della Compagnia Carabinieri di Vasto, il generale Gianfranco Rastelli e il luogotenente Adriano Barattucci.
    SELLA CIARELLI VALLE CASTELLANA 26.09.1943
  • (2016) Vasto
    25 aprile 2016: manifestazione a Vasto per inaugurare una stele intitolata ad Angelo Cianciosi presso i giardini di Piazza Rossetti.
    SELLA CIARELLI VALLE CASTELLANA 26.09.1943
  • (2015)
    Il 25 aprile 2015, nell’ambito delle varie iniziative organizzate dall’amministrazione comunale di Gavorrano per la Festa di Liberazione, a Ravi è stato deposto un vaso di fiori in memoria di Dante Campori.
    BADIOLA CASTIGLIONE DELLA PESCAIA 12-17.06.1944
  • (2015)
    Il 22 giugno 2015, in occasione del 71. anniversario della Liberazione, il Comune di Gavorrano, in collaborazione con l’Anpi di Gavorrano e Scarlino, ha organizzato una seduta straordinaria per ricordare i valori della Resistenza e i partigiani che lottarono per liberare la Maremma, soffermandosi in particolar modo sulla figura di Dante Campori.
    BADIOLA CASTIGLIONE DELLA PESCAIA 12-17.06.1944
  • (2014) Vignanello
    La strage è stata commemorata ufficialmente per la prima volta dal Comune il primo giugno 2014 con una tavola rotonda ed uno spettacolo teatrale.
    VIGNANELLO, 6/8 GIUGNO 1944
  • (2014)
    L’8 maggio 2014, l’Anpi di Gavorrano e Scarlino, in collaborazione con “Centrosinistra Gavorrano Bene Comune”, ha organizzato un’iniziativa per commemorare il partigiano Dante Campori, al quale ha preso parte il fratello novantenne Paolo, anch’egli partigiano, che ha riportato la sua testimonianza diretta sulla guerra di Liberazione.
    BADIOLA CASTIGLIONE DELLA PESCAIA 12-17.06.1944
  • (2014)
    Il 27 aprile 2014, in occasione del Festival Resistente realizzato ogni anno dall’Associazione Festival Resistente dell’Arci di Grosseto, l’Istituto storico grossetano della Resistenza e dell’Età contemporanea (Isgrec), in collaborazione con la Federazione italiana amici della bicicletta (Fiab), ha organizzato una gita ciclistica rivolta a tutta la cittadinanza lungo il percorso della memoria Grosseto-San Leopoldo, nell’ambito degli eventi Fiab “Resistere, Pedalare, Resistere”.
    SAN LEOPOLDO E MARINA DI GROSSETO 12.06.1944
  • (2014)
    Domenica 27 luglio 2014 l'amministrazione comunale di San Casciano Val di Pesa, nell'ambito del programma ufficiale delle celebrazioni per il 70. Anniversario della Liberazione ha organizzato una commemorazione in omaggio alla memoria di Camillo Sieni presso la sua tomba nel cimitero di S. Lorenzo a Castelbonsi. La lapide delle stele funebre del Sieni era stata restaurata per l'occasione.
    VIA PERSETO SAN CASCIANO IN VAL DI PESA 04.07.1944
  • (2013) Atri
    ATRI Auditorium Sant’Agostino. Il Centro Atriano di cultura visiva ha organizzato un incontro pubblico per approfondire la figura di Francesco Martella nel 70° anniversario del suo a
    ATRI DI TERAMO 17-11-1943
  • (2013) Sassoferrato
    Nel corso della commemorazione per il 69° anniversario della liberazione di Sassoferrato, tenutasi quell’anno al Morello, in ricordo dell’uccisione di Renato Gionchetti ed Egidio Sassi, partecipò la signora Maria Grazia Guidarelli, figlia di Secondo, che
    MORELLO SASSOFERRATO 14.07.1944
  • (2013) Guadagnolo, Capranica
    Il 25 ottobre 2013 la morte di don Buttarazzi è stata commemorata con una cerimonia al termine della quale è stata posta una lapide in Guadagnolo.
    GUADAGNOLO, CAPRANICA, 25 OTTOBRE 1943
  • (2013) Casale Fracassi, in contrada Turchi, Pizzoferrato
    Nel 2013 al Casale Fracassi vi è stata la solenne commemorazione in occasione del 70° anniversario della strage. I fatti accaduti durante il periodo di occupazione tedesca sono ricordati nelle ricorrenze civili e nel giorno dell’anniversario
    TURCHI, PIZZOFERRATO, 25.12.1943
  • (2013)
    ? Il 28 aprile 2013, a conclusione della 15. edizione del Festival Resistente Arci, l’ISGREC, in collaborazione con la Federazione italiana amici della bicicletta (FIAB) e il Teatro Studio di Grosseto, ha organizzato l’evento “Pedalare, Resistere, Pedalare. In bicicletta sul percorso della memoria dei martiri d’Istia”. Tutto nasce dalla testimonianza resa il 27 febbraio 2008 da Ernesto Simoni a Marco Grilli, autore per conto dell’ISGREC della ricerca storica sulla strage di Maiano Lavacchio, confluita nel volume “Per noi il tempo s’è fermato all’alba. Storia dei martiri d’Istia” (Isgrec-Effigi, Arcidosso, 2014). La raccolta di questa preziosa memoria ha permesso di ricostruire il percorso compiuto da alcuni cittadini di Istia al seguito del parroco del paese, Don Omero Mugnaini, che si ribellò alla volontà delle autorità fasciste di seppellire i corpi delle vittime in una fossa comune sul luogo dell’uccisione. Simoni, all’epoca dei fatti adolescente, fece parte del mesto e coraggioso corteo di cittadini, che con cinque carri si recarono a Maiano Lavacchio per recuperare le salme e dar loro degna sepoltura nel cimitero di Istia. La cerimonia si svolse in forma semplice, sotto lo stretto controllo dei nazifascisti. I ciclisti partecipanti a questa iniziativa hanno ripercorso questo itinerario, lungo il quale l’ISGREC ha intenzione di realizzare un sentiero della memoria permanente, segnalato e contraddistinto da alcuni pannelli esplicativi. Nel corso della giornata del 28 aprile 2013 si è tenuto anche il reading a cura dell’ISGREC “22 marzo 1944. Meditate che questo è stato”, con Enrica Pistolesi (Teatro Studio), Luca Bonelli e la chitarra di Michele Lipparini.
    MAIANO LAVACCHIO MAGLIANO IN TOSCANA 22.03.1944
  • (2013)
    L’episodio è stato ricordato in occasione del 70. anniversario, nel 2013.
    VIA GINO CESCHELLI SAN GIUSEPPE VESUVIANO 23.09.1943
  • (2012) Taggia
    Inaugurazione della lapide in ricordo dei 6 partigiani trucidati con cerimonia del 22 gennaio 2012 con Santa Messa – saluto del Sindaco di Taggia dr. Vincenzo Genduso – orazione ufficiale avv. Massimo Corradi – Presidente dell'ANPI sez. Arma, Taggia e V
    ARMA DI TAGGIA, TAGGIA, 23-24.01.1945
  • (2012) Farnese
    L’eccidio è stato commemorato nel novembre del 2012 a cura dello SPI CGIL.
    VILLA CLARICI, FARNESE, 4 GIUGNO 1944
  • (2012) Tornimparte
    Celebrazione commemorativa in occasione della inaugurazione del monumento ad Angelo Gigante, il giovane di San Nicola di Tornimparte e membro della Banda Partigiana della «Duchessa», è stato fatto dal gruppo Alpini «Castiglione» il 26 agosto 2012 sul luogo del suo martirio quale “fulgido esempio di coraggio e amor di patria”.
    TORNIMPARTE, 09.06.1944
  • (2011)
    Nel 2011 la sezione ANPI di Montecatini Terme ha ricordato l’uccisione insieme al Sindaco davanti al cippo.
    NIEVOLE MONTECATINI TERME 08.08.1944
  • (2011)
    Nel settembre 2011, si è tenuta la prima commemorazione in onore dei caduti del Battaglione Gherlenda, partita da Casteltesino e conclusasi a Costabrunella.
    PIEVE TESINO, 10-11.10.1944
  • (2011)
    Le vittime sono state ricordate per il 150. Anniversario dell’Unità d’Italia
    GIOVAGALLO TRESANA 22.08.1944
  • (2010)
    Cerimonia commemorativa presso la Caserma della Polizia di Stato in via San Francesco il 21/06/2010.
    PISA, 21.06.1944
  • (2009)
    1° novembre, “Giornata della Memoria” (istituita con Delibera di G.C. n. 75 del 16/10/2009)
    CAVE, CONCA DELLA CAMPANIA, 1/11/1943
  • (2009) Conca della Campania
    1° novembre, “Giornata della Memoria” (istituita con Delibera di G.C. n. 75 del 16/10/2009)
    ORCHI, CONCA DELLA CAMPANIA, 1/11/1943
  • (2009) Conca della Campania
    1° novembre, “Giornata della Memoria” (istituita con Delibera di G.C. n. 75 del 16/10/2009)
    PONTEROTTO, CONCA DELLA CAMPANIA, 1/11/1943
  • (2009) Conca della Campania
    1° novembre, “Giornata della Memoria” (istituita con Delibera di G.C. n. 75 del 16/10/2009)
    PITIANO, CONCA DELLA CAMPANIA, 1/11/1943
  • (2007) Francavilla al Mare
    Il 26 gennaio del 2007 in occasione della Giornata della Memoria, si è svolta una commemorazione delle vittime di Santa Cecilia con gli alunni della terza media e della quinta elementare.
    SANTA CECILIA, FRANCAVILLLA AL MARE, 30.12.1943
  • (2006) Camerino
    Nel 2006, in occasione della cerimonia per il 25 aprile, la città di Camerino e l’Anpi hanno inviato la famiglia di Troilo a ritirare una medaglia in onore del contributo offerto dal congiunto alla guerra di liberazione. È stato il figlio, anch’egli di no
    CARCERI GIUDIZIARIE, CAMERINO, 08.04.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    RIONE PORTELLA, MONTENERODOMO, 8.11.1943
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    CONTRADA MARANGOLA, MONTENERODOMO, 28.11.1943
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    CONTRADA CASALE, MONTENERODOMO, 30.11.1943
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    LOCALITÀ SERRA, MONTENERODOMO, 4.12.1943
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    CONTRADA CASALE, MONTENERODOMO, 04.12.1943
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    CONTRADA COLLI, MONTENERODOMO, 6.12.1943
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    CONTRADA MARANGOLA, MONTENERODOMO, 28.11.1943
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    RIONE S. VITO, MONTENERODOMO, 27.12.1943
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    MONTENERODOMO, 15.01.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    MACCHIA, MONTENERODOMO, 17.01.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    CONTRADA FONTICELLE, MONTENERODOMO, 18.01.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    RIONE S. MARTINO, MONTENERODOMO, 02.02.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    MONTENERODOMO, 06.02.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    CONTRADA LISCIA PALAZZO, MONTENERODOMO, 09.02.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    CONTRADA PIZZI, MONTENERODOMO, 10.02.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    MONTENERODOMO, 14.02.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    CONTRADA CASCERIE, MONTENERODOMO, 27.02.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    CONTRADA FEUDO, MONTENERODOMO, 24.03.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    CONTRADA VALLONE CUPO, MONTENERODOMO, 25.03.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    CONTRADA VALLONE CUPO, MONTENERODOMO, 02.04.1944
  • (2006) Montenerodomo
    Il 2 agosto 2006 è stato celebrato il “Giorno della memoria” nell’ambito dell’attuazione del progetto “Per non dimenticare…la nostra memoria”. La giornata, che ha visto l’inaugurazione del monumento di cui sopra, ha commemorato le vittime della II Guerra Mondiale comprendente le 55 vittime civili (di cui 47 morte per fucilazione, 6 per scoppio di mine, 1 per bombardamento ed 1 per assideramento) e delle 17 vittime militari monteneresi morte nel corso della II GM partecipando alle operazioni militari sui vari fronti di guerra i cui nomi sono elencati in due delle tre targhe che sono state apposte sul muro di cinta della piazza vicino al monumento. La giornata si inseriva nella sere di iniziative promosse dal Progetto tra le quali gli incontri di sensibilizzazione della cittadinanza, culminati nella celebrazione di una messa alla memoria il 6 agosto e nella cerimonia di consegna degli attestati di benemerenza a firma del Primo Cittadino agli anziani del paese il 7 agosto 2006.
    MONTE PIDOCCHIO, MONTENERODOMO, 13.04.1944
  • (2006) Grotte del Cese, Quadri
    Sin dal 2006, ogni secondo sabato del mese di novembre, il luogo dell’eccidio è meta del Gruppo Alpini di Quadri che, in ricordo dell’eccidio, depone una corona di alloro.
    GROTTE DEL CESE, QUADRI, 15.11.1943
  • (2005)
    L'eccidio è stato solennemente commemorato il 27 gennaio 2005 in occasione del giorno della memoria con l'intervento di rappresentanti dell'amministrazione comunale di Rignano, dell'amministrazione provinciale di Firenze, della comunità valdese di Firenze e dell'ANFIM.
    TROGHI RIGNANO SULL'ARNO 03.08.1944
  • (2005)
    Nel 2005, nel sessantesimo anniversario della loro scomparsa, si è tenuta una serie d’iniziative celebrative con la partecipazione delle amministrazioni comunali di Ala e di Giazza, dei parenti dei caduti e delle associazioni (combattentistiche e non) presenti sul territorio dei due Comuni.
    CERÈ, 27.4.1945
  • (2004) Rocca D'Evandro
    Comune di Rocca D’Evandro (Caserta), Medaglia d’Argento al Merito Civile (08/11/2004) Comune strategicamente importante, posto sulla linea Gustav, durante l'ultimo conflitto mondiale si trovò al centro degli opposti schieramenti, subendo violenti rastre
    COSTA ROCCA D’EVANDRO 07.11.1943
  • (2004)
    A scadenze decennali vengono organizzate delle manifestazioni commemorative da parte dell'Amministrazione comunale in collaborazione con l'ISRECIm e in occasione del 60° anniversario è stato ristampato l'opuscolo arricchito con nuove ricerche e notizie
    TORRE PAPONI, PIETRABRUNA, 14-16.12.1944
  • (2004) Teatro San Paolo
    Uno spettacolo teatrale è stato rappresentato al Teatro San Paolo in occasione del 60º anniversario dell' eccidio. I dieci angeli del ponte (2004), testo di Paolo Buglioni e Alessia Bellotto Gai, regia di Alessia Gai
    PONTE DELL’INDUSTRIA, ROMA, 7 APRILE 1944
  • (2001)
    Dal 2001, ogni 6 luglio si tiene una cerimonia a ricordo dell'eccidio dei 7 giovani renitenti a Brunico.
    BRUNICO, 6.07.1944
  • (2000)
    Dagli anni 2000 commemorazioni annuali.
    RONCO DI FORLÌ 25.09.1944
  • (1994)
    In occasione del 50. anniversario della strage il comune di Pelago ha organizzato un articolato programma di commemorazioni tra cui si segnalano concerti e celebrazioni religiose nelle località dove si svolsero i fatti.
    CONSUMA PELAGO 25-26.08.1944
  • (1994)
    Nel 1994 è stato realizzato un convegno di Studi “Casteldelci: storia, ambiente, vicende nella terra di Uguccione della Faggiola”.
    FRAGHETO CASTELDELCI 07.04.1944
  • (1992) Forlì, aeroporto
    1992 rito funebre ebraico per le vittime di fede ebraica delle stragi dell’aeroporto e inaugurazione di un monumento funebre loro dedicato
    RONCO DI FORLÌ 05-06.09.1944
  • (1992) Forlì, aeroporto
    1992 rito funebre ebraico per le vittime di fede ebraica delle stragi dell’aeroporto e inaugurazione di un monumento funebre loro dedicato.
    RONCO DI FORLÌ 05-06.09.1944
  • (1988) Vallunga
    Dal 1988 il 22 giugno di ogni anno si svolge un pellegrinaggio a Vallunga, dove viene celebrata la Messa nello spazio adiacente la Loggia Baldini.
    COLLEGIGLIONI-VALLUNGA-NEBBIANO, FABRIANO, 22.06.1944
  • (1986) Visso
    Nel 1986 la Folgore inaugurò una stele-ricordo a Visso con una solenne cerimonia alla presenza del Sindaco Sensi, del V. Presidente del Consiglio Forlani, del S/Capo di SME Di Martino e di altre Autorità, anche americane.
    MACERETO, VISSO, 18.03.1944
  • (1984)
    il 16 dicembre 1984 è stato inaugurato il Monunemto Memorial ed è stato pubblicato un opuscolo in occasione di detta commemorazione.
    TORRE PAPONI, PIETRABRUNA, 14-16.12.1944
  • (1983)
    Comune di Cavriglia, Medaglia di Bronzo al Valor Militare per la guerra partigiana, 31/11/1983.
    CORNETO CAVRIGLIA 08.07.1944
  • (1979)
    La prima commemorazione pubblica della strage si tenne nel 1979 (35. anniversario) al cimitero della Badiuzza con intervento di rappresentanti dell\'amministrazione comunale di Rignano e dell\'Associazione Nazionale Famiglie Italiane Martiri Caduti per la Libertà della Patria (ANFIM). Nell\'occasione fu inaugurato sul sepolcro degli Einstein il monumento progettato dagli allievi dell\'istituto Statale d\'Arte di Firenze.
    TROGHI RIGNANO SULL'ARNO 03.08.1944
  • (1978)
    Il 25 aprile 1978 Fabriano è stata insignita della Medaglia di Bronzo al Valore Militare.
    MOSCANO E ROCCHETTA, FABRIANO, 21.06.1944
  • (1975)
    Lapide inaugurata il 25 aprile 1970 e in occasione della celebrazione del 25 aprile deposizione di corona di alloro.
    LOCALITÀ CARLETTI, VENTIMIGLIA, 03.12.1944
  • (1974) Scuola Primaria Statale a S. Nicola di Tornimparte
    1. Celebrazione commemorativa in occasione dell’apposizione della targa presso la scuola S.Nicola di Tornimparte (AQ), 16.06.1974
    TORNIMPARTE, 09.06.1944
  • (1973) Mignano Monte Lungo
    Medaglia d’Oro al Merito Civile (05/12/1973)
    VIA FRATTE MIGNANO MONTE LUNGO 29-30.10.1943
  • (1966)
    Nel maggio 1966 la famiglia ricevette una medaglia d'oro commemorativa del Comune di Gaiole in Chianti.
    VAGLIAGLI CASTELNUOVO BERARDENGA 29.06.1944
  • (1951) Torricella Sicura, Chiesa parrocchiale
    Il 17 settembre 1951 a cura dell’Amministrazione comunale di Torricella Sicura furono commemorati i cittadini vittime di guerra, tra i quali Cocchi Ernesto. Alle ore 10 nella Chiesa Parrocchiale fu celebrata una messa solenne in suffragio dei caduti, succ
    ANTANEMUCCIO TORRICELLA SICURA 25.09.1943
  • (1949) Bosco Martese. Teramo. Torricella Sicura.
    Ogni anno il 25 settembre l’ANPI e altre associazioni celebrano le vittime della battaglia di Bosco Martese nel luogo degli scontri. L’8 maggio 1949 a Teramo si tenne una celebrazione patriottica indetta dai Medici d’Abruzzo, sotto l’auspicio dell’amm
    BOSCO MARTESE ROCCA SANTA MARIA 27.09.1943
  • (1946)
    Nel maggio 1946, si tennero a Merano delle cerimonie a ricordo dei fatti occorsi l'anno precedente. Da quel momento in poi, ogni 30 aprile l'episodio viene ricordato con manifestazioni e con la deposizione di corone di fiori presso la lapide di piazza Teatro a Merano.
    MERANO, 30.4.1945
  • (1945) Bosco Martese
    Wjlma Badalini, staffetta e figlia del partigiano Nicola, all'epoca capostazione a Teramo e commissario politico della formazione Rodomonti che, il 25 settembre 1945, organizzò la prima commemorazione della battaglia. Ogni anno, il 25 settembre, l’ANPI,
    IMPOSTA IN BOSCO MARTESE ROCCA SANTA MARIA 25.09.1943
  • (1945) Cornalba
    La prima commemorazione ufficiale dei partigiani caduti nei rastrellamenti di Cornalba ebbe luogo il primo aprile del 1945, prima quindi della Liberazione, alla presenza dei Commissari di Zona di valle e di Brigata, di una rappresentanza della Brigata XXI
    CORNALBA, 25.11.1944
  • (1945) Torino, presso il sacrario del Martinetto
    Il Martinetto è il sacrario della città di Torino, luogo della memoria della Resistenza Dal 1945 il Martinetto è sede di una commemorazione civica che si svolge il 5 aprile, nell'anniversario della fucilazione di otto dei componenti del primo Comitato militare regionale, ma dove vengono ricordati tutti i caduti.
    POLIGONO DI TIRO DEL MARTINETTO, TORINO, 05.04.1944
  • (anno imprecisato) cimitero di Torlano
    Ogni anno in occasione dell’anniversario della strage il piccolo cimitero di Torlano accoglie una folla di persone provenienti da diverse località; prendono parte alla cerimonia i sindaci di molti Comuni con i loro gonfaloni.
    TORLANO, NIMIS, 25.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 22 aprile di ogni anno, dal 1945, si svolge il pellegrinaggio al “cippo Profili”, dove ha luogo una cerimonia civile.
    CANCELLI FABRIANO 22.04.1944
  • (anno imprecisato) Velletri
    Il comune di Velletri celebra ogni anno la strage con una commemorazione ufficiale
    VELLETRI, 19 FEBBRAIO 1944
  • (anno imprecisato) Caserma G. Pasquali, L'Aquila
    L’Aquila, 23 settembre: commemorazioni presso la caserma Pasquali (luogo della fucilazione), il cimitero de L’Aquila, piazza Nove Martiri, piazzale I.I.S.S. “d’Aosta” (con gli studenti delle scuole superiori), S. Giuliano (inizio del “Sentiero dei Nove Martiri Aquilani”), Collebrincioni, Pianelle di Tornimparte.
    L'AQUILA, 23.09.1943
  • (anno imprecisato) Vignola
    Ogni anno, nel sabato più vicino al 12 febbraio, si celebra la commemorazione della rappresaglia.
    PRATOMAGGIORE, VIGNOLA, 12.02.1945
  • (anno imprecisato) Righetta, Fabbrico
    Ogni anno viene ricordato l’eccidio con una manifestazione istituzionale promossa dal Comune di Rolo e dalle Ass. partigiane in località Righetta, al monumento ai Caduti e alla Cappella.
    RIGHETTA DI FABBRICO, 15.04.1945
  • (anno imprecisato) Ca' Berna, Lizzano in Belvedere
    A Ca' Berna ogni anno si commemora la strage.
    CA’ BERNA, LIZZANO IN BELVEDERE, 27.09.1944
  • (anno imprecisato) Cascina, Pettori
    Ogni 25 aprile una delegazione del Comune di Cascina, dell’ANPI e altre associazioni di ex combattenti depongono una corona di alloro sul monumento.
    PETTORI CASCINA 01.09.1944
  • (anno imprecisato) Sabbiuno di Paderno
    Ogni anno in una domenica compresa fra il 14 e il 23 dicembre il Comitato per le onoranze ai caduti di Sabbiuno organizza una commemorazione ufficiale sul luogo dell’eccidio alla presenza delle autorità istituzionali
    SABBIUNO DI PADERNO, BOLOGNA, 23.12.1944
  • (anno imprecisato) Acqui terme, Piazza San Guido, ex Scuola Bella
    Commemorazione ANPI di Acqui Terme con deposizione corona di alloro ai piedi della lapide la domenica più vicina al 25 gennaio.
    SCUOLA BELLA, ACQUI TERME, 25.01.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale relativa alla Resistenza nella zona a cura del Comitato Permanente della Resistenza della Provincia di Genova
    BARBAGELATA, LORSICA, 13.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione nella prima metà di gennaio a Casale Monferrato
    CITTADELLA, CASALE MONFERRATO, 14-15.01.1945
  • (anno imprecisato)
    A cura del comitato permanente per la Resistenza della provincia di Genova
    CALVARI, SAN COLOMBANO CERTENOLI, 02.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura del Comitato Permanente della Resistenza della Provincia di Genova;
    CAMPOMORONE, 07-08.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura del comitato permanente per la Resistenza della provincia di Genova
    FORTE CASTELLACCIO, GENOVA, 01.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura del Comitato Permanente della Resistenza della Provincia di Genova;
    VILLA PINO DI S.MARGHERITA DI FOSSA LUPARA, SESTRI LEVANTE, 18.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Il 28 dicembre di ogni anno viene ricordata la fucilazione dei sette fratelli e di Quarto Camurri con cerimonie al Poligono di tiro di Reggio Emilia, al Cimitero di Campegine e presso il Museo Cervi.
    POLIGONO DI TIRO, REGGIO EMILIA, 28.12.1943
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno la fucilazione viene ricordata il 30 gennaio con cerimonie a Reggio Emilia e Villa Minozzo
    POLIGONO DI TIRO, REGGIO EMILIA, 30.01.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 20 marzo viene celebrata la ricorrenza con cerimonia sull’aia, luogo della strage.
    CERVAROLO, VILLAMINOZZO, 20.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale da parte del Comitato permanente per la Resistenza della provincia di Genova.
    GNORECCO E CICHERO SAN COLOMBANO CERTENOLI16.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale da parte del Comitato permanente per la Resistenza della provincia di Genova.
    PASSO DEL TURCHINO, LOC. FONTANAFREDDA, MASONE 19.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Ricorrenza annuale a cura del Comitato permanente per la Resistenza della provincia di Genova
    SQUAZZA, BORZONASCA, 15.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura del comitato permanente per la Resistenza
    FORTE DI SAN GIULIANO, GENOVA, 29.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni 25 arpile
    SUBIT, ATTIMIS, 28.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni 25 aprile
    NIMIS, 29.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni 25 aprile
    FAEDIS, 28.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Cerimonia commemorativa annuale ai piedi della lapide che ricorda l’eccidio a Feletto Umberto.
    FELETTO UMBERTO, TAVAGNACCO, 30.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione dell’anniversario dell’eccidio, si tiene una commemorazione ufficiale presso il cimitero di Udine.
    CIMITERO, UDINE, 11.02.1945
  • (anno imprecisato)
    In occasione della commemorazione dele vittime della strage del cimitero di Udine, una delegazione porta una corona d’alloro al cippo dedicato alla memoria di Mario Cesca
    VIA MARTINI UDINE 24.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno in occasione dell’anniversario della strage si tiene una cerimonia in ricordo delle vittime presso la lapide posta al Carcere di Udine; l’episodio è commemorato anche durante le cerimonie ufficiali per la liberazione che si tengono a Udine.
    CARCERI DI VIA SPALATO, UDINE, 09.04.1945
  • (anno imprecisato)
    In occasione del 70° anniversario l’episodio è stato ricordato e commemorato dal Comune di Villa Santina anche grazie alle memorie ed alle testimonianze degli abitanti del paese.
    VILLA SANTINA, 10.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, nella domenica più vicina all’anniversario, nella cappella di malga Pramosio si tiene una messa di suffragio per le vittime alla quale partecipano molte persone. Altre commemorazioni si tengono in tutti i paesi interessati dall’evento.
    BOSCO DEL MOSCADO, PALUZZA, 21.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, nella domenica più vicina all’anniversario, nella cappella di malga Pramosio si tiene una messa di suffragio per le vittime alla quale partecipano molte persone. Altre commemorazioni si tengono in tutti i paesi interessati dall’evento.
    MALGA PRAMOSIO, PALUZZA, 21.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, nella domenica più vicina all’anniversario, nella cappella di malga Pramosio si tiene una messa di suffragio per le vittime alla quale partecipano molte persone. Altre commemorazioni si tengono in tutti i paesi interessati dall’evento.
    FRATTE, PALUZZA, 21.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura del comitato permanente per la Resistenza della Provincia di Genova
    ISOVERDE, CAMPOMORONE, 08.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura del Comitato Permanente della Resistenza della Provincia di Genova.
    VILLA BAGNARA, MASONE, 8 APRILE 1944
  • (anno imprecisato)
    Celebrazioni annuali a cura delle diverse delegazioni e delle diverse ANPI locali nell’ambito delle cerimonie per il 25 aprile e nella ricorrenza del singolo episodio.
    GENOVA 14-16.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale da parte del Comitato permanente per la Resistenza della provincia di Genova.
    SPIAGGIA DELL’OLIVETTA, PORTOFINO, 02.12.1944
  • (anno imprecisato) Montorio al Vomano
    L’ANPI di Montorio al Vomano (Teramo) commemora ogni anno la strage in località Pietralta.
    PIETRALTA DI VALLE CASTELLANA 27-04-1944
  • (anno imprecisato)
    Secondo Bertossi viene ricordato assieme ad altri sette combattenti della “Montes” e dei GAP della Bassa friulana caduti presso la Caserma “Piave” dalla cerimonia che si tiene ogni anno ai primi di marzo presso Saciletto di Ruda e che costituisce uno dei
    PRIVANO, BAGNARIA ARSA, 21.02.1945
  • (anno imprecisato)
    La Sezione ANPI di Aiello-Campolongo Tapogliano organizza ogni anno in prossimità del 25 aprile una cerimonia commemorativa in onore dei due fucilati ad Aiello. I due vengono anche ricordati assieme ad altri sei combattenti della “Montes” e dei GAP caduti
    AIELLO, 21.02.1945
  • (anno imprecisato)
    La Sezione intercomunale ANPI di Mortegliano, Pozzuolo del Friuli, Talmassons, Castions di Strada, Pavia di Udine organizza ogni anno, in prossimità del 25 aprile, una cerimonia commemorativa che tocca i diversi cimiteri dove sono seppellite le vittime de
    MORSANO, STRADA STATALE, CASTIONS DI STRADA, 21.02.1945
  • (anno imprecisato)
    La Sezione ANPI di Aiello-Campolongo Tapogliano organizza ogni anno in prossimità del 25 aprile una cerimonia commemorativa in onore dei due fucilati. Essi vengono ricordati assieme ad altri sei combattenti della “Montes” e dei GAP caduti presso la Caserm
    ALTURE, RUDA, 25.02.1945
  • (anno imprecisato)
    I due vengono ricordati assieme ad altri sei combattenti della “Montes” e dei GAP caduti presso la Caserma “Piave” anche dalla cerimonia che si tiene ogni anno ai primi di marzo presso Saciletto di Ruda e che costituisce uno dei più importanti e partecipa
    VIA SLICETTO, CERVIGNANO, 15.02.1945
  • (anno imprecisato)
    In corrispondenza del 22 marzo di ogni anno il Comune di Cervignano del Friuli e l’ A.N.P.I. – Sezione di Carlino – Marano Lagunare organizzano una commemorazione in ricordo di Antonio Federigo “Lampo”.
    CERVIGNANO, 22.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Le sezioni ANPI di Fiumicello, Ronchi dei Legionari, San Giorgio di Nogaro, Aquileia e Cervignano organizzano ogni anno alla fine del mese di marzo una commemorazione in ricordo di Archildo Taverna, Ego Maran, Giuseppe Amato, Ottone Bonettig, Fulvio Innoc
    RONCHI, TERZO DI AQUILEIA, 09.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno veniva celebrata una funzione religiosa e civile davanti alla lapide. Negli ultimi anni si celebra solamente la funzione religiosa.
    FONTE PALUMBO CORTINO 28.09.1943
  • (anno imprecisato)
    Le sezioni ANPI di Fiumicello, Ronchi dei Legionari, San Giorgio di Nogaro, Aquileia e Cervignano organizzano ogni anno alla fine del mese di marzo una commemorazione in ricordo di Archildo Taverna, Ego Maran, Giuseppe Amato, Ottone Bonettig, Fulvio Innoc
    CIMITERO DI AQUILEIA, AQUILEIA, 15-16.02.1945
  • (anno imprecisato) Giulianova
    Deposizione della corona d'alloro sotto la targa a lui dedicata in via Alleva ogni 25 aprile.
    GIULIANOVA 10.01.1944
  • (anno imprecisato)
    In corrispondenza del 29 aprile di ogni anno l’amministrazione comunale e la locale sezione ANPI organizzano una commemorazione in ricordo delle vittime.
    FORNACE SARCINELLI E LOCALITÀ TRE PONTI, CERVIGNANO, 28-29.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni 28 aprile l’amministrazione comunale e la sezione ANPI di Terzo D’Aquileia organizzano una commemorazione in ricordo dell’eccidio.
    SAN MARTINO, TERZO D’AQUILEIA, 28.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, nella domenica più vicina all’anniversario, nella cappella di malga Pramosio si tiene una messa di suffragio per le vittime alla quale partecipano molte persone. Altre commemorazioni si tengono in tutti i paesi interessati dall’evento.
    BOSCO, SUTRIO, 22.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, nella domenica più vicina all’anniversario, nella cappella di malga Pramosio si tiene una messa di suffragio per le vittime alla quale partecipano molte persone. Altre commemorazioni si tengono in tutti i paesi interessati dall’evento.
    PIANO D’ARTA, ARTA, 22.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, nella domenica più vicina all’anniversario, nella cappella di malga Pramosio si tiene una messa di suffragio per le vittime alla quale partecipano molte persone. Altre commemorazioni si tengono in tutti i paesi interessati dall’evento.
    STATALE 52, ARTA, 22.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale presso il cippo del Bric dei Corvi Il 25 aprile di ogni anno, a Catania, il corteo che festeggia la liberazione depone una corona di garofani presso la casa dei Giuffrida.
    ROCCA DEI CORVI, GENOVA, 23-25.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Il comitato permanente per la Resistenza della provincia di Genova ricorda annualmente l’accaduto. Parallelamente all’episodio viene ricordato il gesto del tenente Avezzano Comes che, al comando di un plotone di carabinieri, si rifiutò di sparare sugli
    FORTE SAN MARTINO, GENOVA, 14.01.1944
  • (anno imprecisato) Roseto degli Abruzzi
    25 aprile 2012, Anpi di Roseto degli Abruzzi, Convegno sulla Resistenza e la Costituzione Italiana. 25 aprile 2013 e 2014, Roseto degli Abruzzi e l’Anpi di Roseto “Pedalata in Resistenza, La libertà che venne dal mare”. 2 novembre 2014, il comune di Ros
    MONTEPAGANO ROSETO DEGLI ABRUZZI 13.12.1943-10.01.1944
  • (anno imprecisato) Montorio al Vomano
    Vengono svolte commemorazioni istituzionali promosse dal comune, nel giorno dedicato al ricordo dei morti, il 2 novembre e il 25 aprile.
    MONTORIO AL VOMANO 09.06.1944
  • (anno imprecisato) Montorio al Vomano
    Vengono svolte commemorazioni istituzionali promosse dal comune, nel giorno dedicato al ricordo dei morti il 2 novembre e il 25 aprile.
    SAN LORENZO MONTORIO AL VOMANO 29.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno commemorazione al Montoso nella prima domenica di luglio
    BAGNOLO PIEMONTE, 30.12.1943
  • (anno imprecisato) Teramo
    Commemorazione dell'ANPI nel giorno dell'anniversario della morte. Dall'apposizione della lapide in piazza Sant'Agostino viene anche deposta la corona d'alloro. Commemorazioni anche il 25 aprile e il 2 novembre.
    CARTECCHIO TERAMO 13.04.1944
  • (anno imprecisato) Teramo, piazza Orsini
    Commemorazione dell'ANPI presso la lapide in piazza Orsini il 25 aprile e il 2 novembre.
    TERAMO 14.06.1944
  • (anno imprecisato) Teramo
    Commemorazione dell'ANPI nel giorno dell'anniversario della morte, il 25 aprile e il 2 novembre.
    TERAMO 13.06.1944
  • (anno imprecisato)
    22 ottobre
    STAZIONE FS, SPARANISE, 25.09.1943
  • (anno imprecisato)
    22 ottobre
    VIA DE RENZIS, SPARANISE,10.10.1943
  • (anno imprecisato)
    22 ottobre
    CONTRADA MONACA E VIA DE RENZIS, SPARANISE, 22.10.1943
  • (anno imprecisato)
    IV novembre
    S.P. GIUGLIANO-PARETE, TRENTOLA DUCENTA, 04.10.1943
  • (anno imprecisato)
    IV novembre
    VIA ROMA, TRENTOLA DUCENTA, 01.10.1943
  • (anno imprecisato)
    4 novembre
    VIA BELVEDERE, VAIRANO PATENORA, 23.10.1943
  • (anno imprecisato)
    4 novembre
    CONTRADA MARCONE, VAIRANO PATENORA, 30.10.1943
  • (anno imprecisato)
    IV novembre
    SAN LARIENZO, VILLA DI BRIANO, 26.09.1943
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni al Montoso la prima domenica di luglio con orazioni di autorità
    PAESANA, 30.12.1944
  • (anno imprecisato)
    4 Novembre
    CAMPOZILLONE MIGNANO MONTE LUNGO 04.11.1943
  • (anno imprecisato)
    8 dicembre (Sacrario Militare di Monte Lungo)
    CAMPOZILLONE MIGNANO MONTE LUNGO 04.11.1943
  • (anno imprecisato)
    28 ottobre
    CARRAROLA MONDRAGONE 23-26.09.1943
  • (anno imprecisato) Mondragone
    28 ottobre
    CEMENTARA MONDRAGONE 28.10.1943
  • (anno imprecisato)
    4 novembre
    CHIAIA SESSA AURUNCA 21.10.1943
  • (anno imprecisato)
    4 Novembre
    CORSO LUCILIO SESSA AURUNCA 03.11.1943
  • (anno imprecisato) Mondragone
    28 Ottobre
    CORSO UMBERTO MONDRAGONE 10.10.1943
  • (anno imprecisato) Mondragone
    28 Ottobre
    CORSO UMBERTO MONDRAGONE 19.10.1943
  • (anno imprecisato) Mondragone
    28 Ottobre
    CORSO VITTORIO EMANUELE MONDRAGONE 08-09.10.1943
  • (anno imprecisato) Mondragone
    28 Ottobre
    CÒRSOLE MONDRAGONE 21-23.10.1943
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno il Comune di Nimis organizza una celebrazione in occasione dell’anniversario della strage.
    NONGRUELLA, CERGNEU, PECOLLE, FAEDIS, 11-17.12.1943
  • (anno imprecisato) Pietravairano
    4 Novembre
    FONTANA PIETRAVAIRANO 27.10.1943
  • (anno imprecisato) Mondragone
    28 Ottobre
    FOSSO RICCIO MONDRAGONE 29.10.1943
  • (anno imprecisato) Sessa Aurunca
    4 Novembre
    GUSTI SESSA AURUNCA 23.09.1943
  • (anno imprecisato)
    28 Ottobre
    MASSERIA TAGLIALATELA MONDRAGONE 10-15.10.1943
  • (anno imprecisato) Mondragone
    28 Ottobre
    MONDRAGONE 25-26.10.1943
  • (anno imprecisato) Mondragone
    28 Ottobre
    CIMITERO MONDRAGONE 28.10.1943
  • (anno imprecisato) Orta di Atella
    30 Settembre. Commemorazione nel giorno dell'insurrezione che causò 23 vittime.
    ORTA DI ATELLA 28-09-1943
  • (anno imprecisato) Orta di Atella
    30 Settembre
    ORTA DI ATELLA, 30.09.1943
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno il 7 di aprile dopo le commemorazioni istituzionali della strage di Fragheto, viene ricordata anche la strage con la deposizione di una corona.
    PONTE 8 MARTIRI (PONTE CARRATTONI), RIMINI, 08.04.1944
  • (anno imprecisato) Sessa Aurunca
    4 Novembre
    OSPEDALE SESSA AURUNCA 04.11.1943
  • (anno imprecisato)
    Cerimonia commemorativa la prima domenica seguente il 6 aprile
    BENEDICTA BOSIO 06.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Ad Ovaro si tiene una commemorazione in occasione dell’anniversario della strage.
    OVARO, 02.05.1945
  • (anno imprecisato) Sant'Angelo d'Alife
    4 Novembre
    PETRARO SANT’ANGELO D’ALIFE 04.10.1943
  • (anno imprecisato) Sessa Aurunca
    4 Novembre
    PIENTIMA DI CORIGLIANO SESSA AURUNCA 14.10.1943
  • (anno imprecisato) Pietravairano
    4 Novembre
    PIETRAVAIRANO 10.10.1943
  • (anno imprecisato)
    Celebrazione annuale in occasione dell’anniversario della strage.
    PREMARIACCO, SAN GIOVANNI AL NATISONE, 29.05.1944
  • (anno imprecisato) Sessa Aurunca
    4 Novembre
    PONTE DI SESSA AURUNCA 19.10.1943
  • (anno imprecisato) Mignano Monte Lungo
    4 Novembre
    RIPA ALTA MIGNANO MONTE LUNGO 23.09.1943
  • (anno imprecisato) Mignano Monte Lungo, Sacrario Militare
    8 Dicembre
    RIPA ALTA MIGNANO MONTE LUNGO 23.09.1943
  • (anno imprecisato) Mignano Monte Lungo
    4 Novembre
    RIPA ALTA MIGNANO MONTE LUNGO 27.10.1943
  • (anno imprecisato) Monte Lungo, Sacrario Militare
    8 Dicembre
    RIPA ALTA MIGNANO MONTE LUNGO 27.10.1943
  • (anno imprecisato) Mondragone
    28 Ottobre
    SAN BIAGIO MONDRAGONE 09.10.1943
  • (anno imprecisato) Pietravairano
    4 Novembre
    SANT’ELENA PIETRAVAIRANO 24.10.1943
  • (anno imprecisato) Sessa Aurunca
    4 Novembre
    SAN LORENZO SESSA AURUNCA 27.10.1943
  • (anno imprecisato) Mondragone
    28 Ottobre
    SAN SEBASTIANO MONDRAGONE 10.10.1943
  • (anno imprecisato) Sant'Angelo d'Alife
    4 Novembre
    SANT’ANGELO D’ALIFE 21.10.1943
  • (anno imprecisato) Mignano Monte Lungo
    4 Novembre
    VIA FRATTE MIGNANO MONTE LUNGO 29-30.10.1943
  • (anno imprecisato) Mignano Monte Lungo, Sacrario Militare
    8 Dicembre
    VIA FRATTE MIGNANO MONTE LUNGO 29-30.10.1943
  • (anno imprecisato) Pietravairano
    4 Novembre
    VIA SOPRA SAN GIUSEPPE PIETRAVAIRANO 28.10.1943
  • (anno imprecisato) Raviscanina
    4 Novembre
    VITAGGIARO RAVISCANINA 22.10.1943
  • (anno imprecisato)
    L’eccidio viene commemorato ogni anno dall’amministrazione comunale e dalla cittadinanza.
    CASCINARE, SANT’ELPIDIO A MARE, 20.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Gli abitanti di Montottone ricordano a ogni anniversario la morte di Cifola con una cerimonia religiosa.
    MONTOTTONE 15.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione del 70° anniversario della sua morte il comune di Porto San Giorgio ha promosso una celebrazione in onore della vittima
    VILLA PASSERINI, PORTO SAN GIORGIO, 13.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Massignano è gemellato con il paese tedesco di Markt Pfaffenhausen, con cui si scambia visite ogni anno. Le celebrazioni dell’eccidio si sono susseguite costantemente nel corso del dopoguerra; l’ultima quest’anno in occasione del 71° anniversario.
    MONTECATINO, MASSIGNANO, 18.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno l’Anpi e l’amministrazione comunale ricordano l’eccidio nei luoghi della tragedia.
    CALDARETTE ETE FERMO 19.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno l’Anpi e l’amministrazione comunale ricordano l’eccidio nei luoghi della tragedia.
    CALDARETTE ETE, FERMO, 19.06.1944
  • (anno imprecisato)
    L’eccidio viene annualmente commemorato sia a Fermo che a Montemonaco.
    MONTEMONACO, 18.03.1944
  • (anno imprecisato)
    L’anniversario dell’eccidio viene commemorato annualmente.
    POZZA, PITO, UMITO, SAN MARTINO, ACQUASANTA TERME, 11.03.1944
  • (anno imprecisato)
    L’eccidio viene ogni anno commemorato dalla comunità di Braccano e dal Comune di Matelica.
    BRACCANO, MATELICA, 24.03.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio di violenza che portò alla morte dei fratelli Brancondi è tutt’altro che caduto nell’oblio, è stato difatti commemorato nel corso degli anni sia nel comune di Castelfidardo che in quello di Loreto, oggetto di attenzione da parte delle amministr
    EX STATALE 16, CASTELFIDARDO, 29.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione del sessantesimo anniversario della riconquistata libertà, G. Frelli - con la collaborazione della Sezione ANPI della cittadina marchigiana - ha portato in scena al Teatro Studio San Floriano uno spettacolo dal titolo Alla macchia (storia di
    SFORZACOSTA, MACERATA, 03.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Dal 2004 Leonardi è ricordato in una pièce teatrale Alla macchia (storia di Libero, Francesco, Ivo, Eraclio e...) che, con testo e regia di Gianfranco Frelli, è rappresentata in molti Comuni delle Marche in occasione dell'anniversario della Liberazione.
    MOIE, MAIOLATI SPONTINI, 12-14.07.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio di violenza che si verificò quel 14 luglio 1944 è rimasto vivo nella memoria della comunità di Sassoferrato e ricordato in varie occasioni nel corso del dopoguerra. Una delle più recenti risulta quella del 69° anniversario della Liberazione di
    MORELLO, SASSOFERRATO, 14.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Nel corso delle annuali celebrazioni per ricordare la strage di Capolapiaggia del 24 giugno, vengono normalmente ricordate anche le vittime di Morro.
    MORRO, CAMERINO, 22.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Le due figure sono state costantemente ricordate nel corso delle celebrazioni dell’anniversario della loro morte.
    CAMPO DI CONCENTRAMENTO, SFORZACOSTA, MACERATA, 17.04.1944
  • (anno imprecisato) Marischio, Fabriano
    Da qualche anno il Centro Studi don Giuseppe Riganelli organizza a Marischio un convegno il 19 giugno per ricordare il sacrificio di don Berrettini.
    MARISCHIO SAN DONATO FABRIANO 19.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno le località coinvolte commemorano l’eccidio. Nel giugno 2014 si è svolta la prima pedalata della memoria fra Apiro, Staffolo e Cingoli.
    MONTALVELLO, APIRO, 29.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno le località coinvolte commemorano l’eccidio. Nel giugno 2014 si è svolta la prima pedalata della memoria fra Apiro, Staffolo e Cingoli.
    STAFFOLO, 29.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno le località coinvolte commemorano l’eccidio. Nel giugno 2014 si è svolta la prima pedalata della memoria fra Apiro, Staffolo e Cingoli.
    CIMITERO, CINGOLI, 29.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno le località coinvolte commemorano l’eccidio. Nel giugno 2014 si è svolta la prima pedalata della memoria fra Apiro, Staffolo e Cingoli.
    CAMPO DELLA FIERA, FILOTTRANO, 30.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Marcia della memoria mese di aprile-maggio: si ripercorrono i luoghi della strage, partendo da Caldarola fino a Montalto aprile 2014: 11° edizione. È promossa dall’Anpi di Tolentino.
    MUCCIA 23.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Marcia della memoria mese di aprile-maggio: si ripercorrono i luoghi della strage, partendo da Caldarola fino a Montalto aprile 2014: 11° edizione. È promossa dall’Anpi di Tolentino.
    MONTALTO CESSAPALOMBO 22.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Marcia della memoria mese di aprile-maggio: si ripercorrono i luoghi della strage, partendo da Caldarola fino a Montalto aprile 2014: 11° edizione. È promossa dall’Anpi di Tolentino.
    CAMERINO 23.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Marcia della memoria mese di aprile-maggio: si ripercorrono i luoghi della strage, partendo da Caldarola fino a Montalto aprile 2014: 11° edizione. È promossa dall’Anpi di Tolentino.
    VESTIGNANO CALDAROLA 22.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale dell’eccidio: sebbene si sia modificata nel corso dei decenni, anche in relazione al contesto politico del nostro Paese, essa ha goduto di una continuità praticamente totale dall’immediato dopoguerra a oggi.
    CAMERINO 23.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale dell’eccidio: sebbene si sia modificata nel corso dei decenni, anche in relazione al contesto politico del nostro Paese, essa ha goduto di una continuità praticamente totale dall'immediato dopoguerra a oggi.
    MONTALTO CESSAPALOMBO 22.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale dell’eccidio: sebbene si sia modificata nel corso dei decenni, anche in relazione al contesto politico del nostro Paese, essa ha goduto di una continuità praticamente totale dall’immediato dopoguerra a oggi.
    MUCCIA 23.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale dell’eccidio: sebbene si sia modificata nel corso dei decenni, anche in relazione al contesto politico del nostro Paese, essa ha goduto di una continuità praticamente totale dall'immediato dopoguerra a oggi.
    VESTIGNANO CALDAROLA 22.03.1944
  • (anno imprecisato) Ostra, luogo della fucilazione
    All’indomani della Liberazione, sulle mura dove avvenne la loro fucilazione, fu apposta una lapide in ricordo, dove ogni anno nell’anniversario si tiene una manifestazione promossa dall’Anpi provinciale.
    OSTRA, 06.02.1944
  • (anno imprecisato)
    L’anniversario della strage è stata costantemente celebrato, nel corso degli anni, su iniziativa dell’Anpi e dell’amministrazione comunale.
    OSTRA, 06.02.1944
  • (anno imprecisato)
    Negli ultimi anni si è celebrato costantemente l’anniversario dell’eccidio, anche attraverso una marcia nei luoghi d’azione della banda Filipponi, soprattutto grazie l’attività dell’Anpi locale.
    PIOBBICO, MORELLI, PIANO, SARNANO, 29.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Il ricordo di questo episodio di violenza è rimasto vivo nella memoria della città, che lo ha commemorato in varie occasioni nel corso degli anni.
    MACERATA, 20.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Il ricordo di questo episodio di violenza è rimasto vivo nella memoria della città, che lo ha commemorato in varie occasioni nel corso degli anni.
    VALLEBONA, MACERATA, 24.06.1944
  • (anno imprecisato)
    La sua tragica morte è stata celebrata costantemente nel corso degli anni, fino ai più recenti anniversari.
    SAN SILVESTRO, SENIGALLIA, 22.06.1944
  • (anno imprecisato) Valenza
    Commemorazione ufficiale
    VALENZA 12.09.1944
  • (anno imprecisato) Camagna Monferrato
    Commemorazione ufficiale
    VALENZA 12.09.1944
  • (anno imprecisato) Udine
    Commemorazione annuale organizzata dall’Associazione Partigiani Osoppo-Friuli
    UDINE, 10.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Ricordato l’episodio da Comune e Israt in occasione del 70° anniversario
    CASABIANCA, VALFENERA, 24.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione in occasione del 70° della morte-
    BALDICHIERI, 01.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Viene commemorato il 24 ottobre in cui si ricordano anche gli altri tre partigiani fucilati nello stesso luogo il 24 ottobre
    PIAZZA CRISPI NOVARA 17.10.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio continua a essere vivo nella memoria della comunità e a essere celebrato nel corso dell’anniversario della liberazione.
    FANO, 23.09.1943
  • (anno imprecisato)
    L’episodio viene annualmente ricordato nel corso delle celebrazioni per il 25 aprile.
    SAN BENEDETTO DEL TRONTO, 28.11.1943
  • (anno imprecisato)
    L’episodio di violenza che ha coinvolto Riccardo Funari è stato ricordato e commemorato dalle sezioni dell’ANPI di Fermo e di Macerata in una prima rievocazione il 27 aprile 2008. Il 4 maggio 2013, insieme all’Istituto Storico della Resistenza e dell’età
    CONTRADA SAN VENANZO, MONTE SAN MARTINO, 30.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Nel corso degli anni sono state celebrate numerose commemorazioni in ricordo dei due partigiani.
    MARINO DEL TRONTO, ASCOLI PICENO, 06.06.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio è rimasto molto vivo nel ricordo collettivo ed è stato costantemente celebrato nel corso degli anni.
    PIAZZA D ARMI PESARO 11.05.1944
  • (anno imprecisato)
    La tragica fine della vittima è stata nel corso degli anni ricordata e celebrata ripetutamente dall’amministrazione comunale e dall’Anpi.
    CANTIANO, 01.05.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio di violenza è rimasto vivo nel ricordo della comunità e continua a essere commemorato nel corso delle celebrazioni annuali.
    PINETA DELLE VIGNE, URBINO, 14.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale; in occasione del 70° anniversario mostra a cura dell’Isrsc Bi-Vc, dell’Anpi e del Circolo filatelico crescentinese
    PIAZZA DELLA STAZIONE, CRESCENTINO 08.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazioni saltuarie (in occasione dei decennali)
    VIA CATTOLANA, ARBORIO, 13-20.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione in occasione dell’anniversario della Liberazione a cura del comune
    OCCHIEPPO INFERIORE 15.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale nella domenica a ridosso del 14 luglio
    CIMITERO DI ALAGNA, 12-14.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale il 22 dicembre a cura dell’Anpi Borgosesia
    CHIESA DI SANT’ANTONIO, BORGOSESIA, 21-22.12.1943
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura dell’Anpi e del comune di Cossato
    PIAZZA ROMA, COSSATO, 22.12.1943
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale organizzata dalla Città di Santhià e dall’Anpi provinciale Vercelli/sezione di Santhià
    SANTHIÀ, 29.04-01.05.1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura del comune di Salussola e dell’Anpi provinciale di Biella
    SALUSSOLA, 06-09.03.1945
  • (anno imprecisato)
    La commemorazione a cura dell’Anpi Valsessera in collaborazione con il comune di Caprile si svolge ogni anno la prima domenica di settembre
    ALPE DI NOVEIS, CAPRILE, 20.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura dell’amministrazione comunale e dell’AnpiCommemorazione annuale a cura dell’amministrazione comunale e dell’Anpi
    PIAZZA DEL GALLO (ORA PIAZZA SAN GIOVANNI BOSCO), BIELLA, 21-22.12.1943
  • (anno imprecisato) Borgosesia
    Cerimonia annuale dell’Anpi Borgosesia
    PIAZZA FRASCOTTI, BORGOSESIA, 11.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura del comune di Curino e dell’Anpi Valsessera
    SANTA MARIA, CURINO,08.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno si svolge la commemorazione a cura dell’Anpi di Cossato
    FRAZIONE GARELLA CASTELLETTO CERVO 15.03.1945
  • (anno imprecisato)
    La commemorazione si svolge nell’ambito delle celebrazioni dell’anniversario della Liberazione
    MUNICIPIO DI LIVORNO, LIVORNO FERRARIS, 30.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale Anpi Alta Valle Strona
    CIMITERO DI SANTA LIBERATA, MOSSO, 20-21.02.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, l’ultima domenica di giugno, si svolge la passeggiata storico-resistenziale all’alpe Morcei
    ALPE MORCEI, POSTUA, 12.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura dell’Anpi di Quarona (Vc)
    PONTE DELLA PIETÀ, QUARONA, 14.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura del comune di Rassa e di varie Anpi del Biellese e Alta Valsesia
    CIMITERO DI RASSA, RASSA, 12-13.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura del comune
    ROASIO, 09.08.1944
  • (anno imprecisato)
    La commemorazione dell’episodio dell’alpe Fej è svolta annualmente; in forma più solenne ad ogni quinquennio
    ALPE FEJ DI ROSSA, BALMUCCIA, 07.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura dell’Anpi di Borgosesia
    ROZZO, LOVARIO, BASTIA, MARASCO, BORGOSESIA, 19.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Celebrazione dell’anniversario della liberazione
    CIMITERO DI VARALLO, VARALLO 03.04.1944
  • (anno imprecisato)
    La strage viene commemorata in occasione del cerimoniale del 25 aprile, con la sosta al muro dei fucilati presso il cimitero di Varallo
    CIMITERO DI VARALLO, VARALLO, 06.05.1944
  • (anno imprecisato)
    La strage viene commemorata in occasione del cerimoniale del 25 aprile, con la sosta al muro dei fucilati presso il cimitero di Varallo
    CIMITERO DI VARALLO, VARALLO, 15.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura dell’Anpi di Biella
    PIAZZA QUINTINO SELLA (ORA PIAZZA MARTIRI DELLA LIBERTÀ), BIELLA 04.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Celebrazione annuale organizzata dal comune di Mottalciata e dall’Anpi di Cossato
    CIMITERO DI SAN VINCENZO, MOTTALCIATA, 17.05.1944
  • (anno imprecisato) Boves
    Tutti gli anni il 19 settembre (o date vicine) nel comune di Boves con l’intervento di oratori istituzionali e cerimonie.
    BOVES, 19.09.1943
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni, in coincidenza del 19 settembre (1943) Boves celebra la sua epopea nella lotta di Liberazione con intergenti di autorità pubbliche o grandi personalità.
    BOVES, 31.12.1943
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni la prima domenica di Giugno a San Bernardo di Bastia
    PAMPARATO, 13-21.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Periodicamente l’Associazione Ignazio Vian crea occasioni di commemorazione e, ora, da qualche anno promuove una marcia sui luoghi della “Battaglia di Pasqua”.
    CHIUSA PESIO, 08-12.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Dal 1945 il Martinetto è sede di una commemorazione civica che si svolge il 5 aprile, nell'anniversario della fucilazione di otto dei componenti del primo Comitato militare regionale, ma dove vengono ricordati tutti i caduti.
    POLIGONO DI TIRO DEL MARTINETTO, TORINO, 08.10.1944
  • (anno imprecisato)
    A settembre si tiene un ricordo dei caduti.
    CARIGNANO, 07.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Dal 1945 il Martinetto è sede di una commemorazione civica che si svolge il 5 aprile, nell'anniversario della fucilazione di otto dei componenti del primo Comitato militare regionale, ma dove vengono ricordati tutti i caduti.
    POLIGONO DI TIRO DEL MARTINETTO, TORINO, 22.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Celebrazioni periodiche per ricordare la strage
    BALANGERO, 01.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Periodicamente si svolge una pubblica commemorazione
    BOSCHI DI BARBANIA, BARBANIA, 05.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Periodicamente pubblica commemorazione.
    BARBANIA, 21.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Periodicamente commemorazioni in ricordo della strage
    BADARIOTTI, BRICHERASIO, 18.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Celebrazioni periodiche a ricordo dell’evento.
    BUSSOLENO, 10.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni i primi di luglio celebrazione.
    COLLE DEL LYS, RUBIANA, 02.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Periodicamente si svolge una celebrazione pubblica.
    CUDINE CORIO CANAVESE 17.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni il 3 aprile, negli ultimi anni con la partecipazione della citta di Erlangen, di cui era originario Renninger
    CUMIANA, 03.04.1944
  • (anno imprecisato) Coazze
    Tutti gli anni a maggio, commemorazione all’ossario di Forno di Coazze.
    FORNO DI COAZZE E GRANGE GARIDA, COAZZE, 16.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Periodicamente si svolge una cerimonia commemorativa
    MAIOLO, ALPIGNANO, 22.03.1945
  • (anno imprecisato) Torino, Martinetto
    Dal 1945 il Martinetto è sede di una commemorazione civica che si svolge il 5 aprile, nell'anniversario della fucilazione di otto dei componenti del primo Comitato militare regionale, ma dove vengono ricordati tutti i caduti.
    POLIGONO DI TIRO DEL MARTINETTO, TORINO, 11.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Dal 1945 il Martinetto è sede di una commemorazione civica che si svolge il 5 aprile, nell'anniversario della fucilazione di otto dei componenti del primo Comitato militare regionale, ma dove vengono ricordati tutti i caduti.
    POLIGONO DI TIRO DEL MARTINETTO, TORINO, 15.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Dal 1945 il Martinetto è sede di una commemorazione civica che si svolge il 5 aprile, nell'anniversario della fucilazione di otto dei componenti del primo Comitato militare regionale, ma dove vengono ricordati tutti i caduti.
    POLIGONO DI TIRO DEL MARTINETTO, TORINO, 22.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Dal 1945 il Martinetto è sede di una commemorazione civica che si svolge il 5 aprile, nell'anniversario della fucilazione di otto dei componenti del primo Comitato militare regionale, ma dove vengono ricordati tutti i caduti.
    POLIGONO DI TIRO DEL MARTINETTO, TORINO, 23.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Dal 1945 il Martinetto è sede di una commemorazione civica che si svolge il 5 aprile, nell'anniversario della fucilazione di otto dei componenti del primo Comitato militare regionale, ma dove vengono ricordati tutti i caduti.Dal 1945 il Martinetto è se
    POLIGONO DI TIRO DEL MARTINETTO, TORINO, 27.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Dal 1945 il Martinetto è sede di una commemorazione civica che si svolge il 5 aprile, nell'anniversario della fucilazione di otto dei componenti del primo Comitato militare regionale, ma dove vengono ricordati tutti i caduti.
    POLIGONO DI TIRO DEL MARTINETTO, TORINO, 03.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Periodicamente si svolge una pubblica commemorazione
    MONCALIERI, 27.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Periodicamente si tiene una pubblica commemorazione.
    RIVOLI, 25.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Periodicamente commemorazione pubblica.
    PIAZZA DI TRAVERSELLA, TRAVERSELLA, 14.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Cerimonia pubblica periodica
    TRAVES, 06.01.1944
  • (anno imprecisato)
    Periodicamente commemorazione pubblica.
    VICO CANAVESE, 15.10.1944
  • (anno imprecisato)
    A Villafranca Piemonte si tiene periodicamente una commemorazione pubblica.
    VILLAFRANCA PIEMONTE, 05.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Periodicamente si svolge una pubblica commemorazione
    CASELLE TORINESE, 01.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Celebrazioni periodiche a ricordo dell’evento.
    COL DI MOSSO, SUSA, 09.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale organizzata dal Comune di San Colombano Certenoli e dall’Anpi
    FRAZIONE PEDAGNA, SAN COLOMBANO CERTENOLI, 30.10.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della celebrazione del 25 aprile viene deposta una corona d'alloro presso la lapide
    FRAZIONE TORRI, VENTIMIGLIA, 14.12.1944
  • (anno imprecisato)
    L'ANPI sez. di Sanremo ogni anno organizza una commemorazione per ricordare tutte le vittime insieme ai partigiani ancora viventi e ai parenti dei caduti.
    GIARDINI DEL CASTELLO DEVACHAN, SANREMO, 18.02-05.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno nei primi giorni di marzo l'ANPI sez. di Sanremo organizza una commemorazione presso Villa Junia per ricordare i caduti del 24.01.45 e del 12.02.45.
    VILLA JUNIA SANREMO 12.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno nei primi giorni di marzo l'ANPI sez. di Sanremo organizza una commemorazione presso Villa Junia per ricordare i caduti del 24.01.45 e del 12.02.45.
    VILLA JUNIA, SANREMO, 17-24.01.45
  • (anno imprecisato)
    Nel 2012 il Comune di Cinisello Balsamo (MI) e il centro documentazione storica di Cinisello Balsamo (dr.ssa Patrizia Rulli) ha realizzato un DVD dal titolo “LE PIETRE RACCONTANO” dove sono contenute alcune schede riferite alla Resistenza nell'imperiese
    CIMITERO DI ONEGLIA, IMPERIA, 31.01-15.02.1945
  • (anno imprecisato)
    In occasione del 1° cinquantenario (luglio 1994) del Martirio di Molini e di Triora del luglio 1944 le Amministrazioni comunali di Molini di Triora e Triora, insieme all'Amministrazione provinciale di Imperia, hanno deciso di pubblicare un opuscolo dal t
    MOLINI DI TRIORA 01-05.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione del 2 ottobre 2010 a Conio (Borgomaro) per inaugurazione Croce e lapide in onore del sacrificio dei tre partigiani Bonavico, Gerini e Scipione
    FRAZIONE CONIO, BORGOMARO, 29.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Negli anni 80 è stato istituito dall'Istituto Storico della Resistenza di Imperia e dalla Provincia di Imperia un Sottocomitato per la commemorazione degli eccidi di Castelvittorio con lo scopo della costruzione del monumento – scultura in ricordo di tut
    GORDALE E PIAZZA DEL PAESE, CASTELVITTORIO, 03-05.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Negli anni 80 è stato istituito dall'Istituto Storico della Resistenza di Imperia e dalla Provincia di Imperia un Sottocomitato per la commemorazione degli eccidi di Castelvittorio con lo scopo della costruzione del monumento – scultura in ricordo di tut
    GORDALE E PIAZZA DEL PAESE, CASTELVITTORIO, 03-05.12.1944
  • (anno imprecisato)
    L'A.N.P.I. Sezione di Sanremo organizza, ogni anno nel mese di novembre, una commemorazione in ricordo delle vittime del rastrellamento di Poggio e San Giacomo.
    POGGIO E SAN GIACOMO, SANREMO, 24.11.1944
  • (anno imprecisato)
    L'A.N.P.I. Sezione di Sanremo organizza, ogni anno nel mese di novembre, una commemorazione in ricordo delle vittime del rastrellamento.
    SAN ROMOLO, SANREMO, 15-17.11.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della celebrazione del 25 aprile a Ventimiglia deposizione di Corona d'alloro al Sacrario
    FRAZIONE SANT'ANTONIO VENTIMIGLIA 18.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno vengono organizzate dalle associazioni partigiani, in collaborazione con i Comuni i parenti dei caduti varie commemorazioni dell'eccidio. Il 15 novembre 2014 la Parrocchia di Cristo Re e l'Istituto Charitas di Imperia ha organizzato una comm
    MONTE FAUDO DOLCEDO 17.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno vengono organizzate dalle associazioni partigiani, in collaborazione con i Comuni i parenti dei caduti varie commemorazioni dell'eccidio. Il 15 novembre 2014 la Parrocchia di Cristo Re e l'Istituto Charitas di Imperia ha organizzato una comm
    BADALUCCO, 17.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno vengono organizzate dalle associazioni partigiani, in collaborazione con i Comuni i parenti dei caduti varie commemorazioni dell'eccidio. Il 15 novembre 2014 la Parrocchia di Cristo Re e l'Istituto Charitas di Imperia ha organizzato una comm
    SANTUARIO DELL’ACQUASANTA E ALTROVE, MONTALTO LIGURE, 17.08.1944
  • (anno imprecisato) Ventimiglia
    Ventimiglia ogni anno in occasione della celebrazione del 25 aprile deposizione di corona d'alloro.
    FRAZIONE LATTE, VENTIMIGLIA, 11-28.03.1945
  • (anno imprecisato)
    In occasione della celebrazione del “25 aprile” a Ventimiglia deposizione di corona d'alloro presso le lapidi.
    LOCALITÀ CIOTTI (MORTOLA), VENTIMIGLIA, 09.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Ventimiglia ogni anno in occasione della celebrazione del “25 aprile” viene deposta una corona di alloro presso la lapide
    FORTE SAN PAOLO, VENTIMIGLIA, 18-21.03.1945
  • (anno imprecisato)
    in occasione della celebrazione del 25 aprile deposizione di corona d'alloro alla lapide
    VENTIMIGLIA 15.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Deposizione di corona di alloro alla lapide in occasione della celebrazione del “25 aprile”
    FRAZIONE GRIMALDI “ALBERGO VITTORIA”, VENTIMIGLIA, 07.12.1944
  • (anno imprecisato)
    La cerimonia anniversaria, che conta varie iniziative, si tiene ogni anno. Vi partecipano in gran numero gli abitanti delle località, con i rappresentanti ufficiali.
    LEVEROGNE, ARVIER, 12-13.09.1944
  • (anno imprecisato)
    La cerimonia anniversaria si teneva annualmente sul luogo del monumento, che delle volte viene citato come in La Clusaz (località più conosciuta, ma in territorio di Gignod, sempre lungo la strada statale che porta al Gran San Bernardo). Attualmente, la t
    LE THOVEX, ÉTROUBLES, 29-30.09.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione del 25 aprile, sono sottoposti a pulizia e decorati di fiori i monumenti e le lapidi a ricordo.
    LE THOVEX, ÉTROUBLES, 29-30.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno a Terres-Noires=Terre-Noire si tiene la cerimonia rievocativa che riunisce in forma ufficiale le Associazioni dei due paesi e un folto gruppo di partecipanti delle due vallate, e vi si tengono discorsi a cura dei rappresentanti regionali dei due
    TERRE-NOIRE, LA THUILE, AGOSTO-SETTEMBRE 1944
  • (anno imprecisato)
    L’evento è commemorato dagli enti pubblici e di memoria, anche con la partecipazione delle Scuole del Comune.
    CHARVENSOD, 28.04.1944
  • (anno imprecisato) Teverola
    Annuali, in occasione dell’anniversario della strage, a Teverola. Si ha notizia anche di qualche manifestazione, perlopiù recente, nei comuni di provenienza dei carabinieri trucidati.
    MADAMA VINCENZA, FERTILIA (OGGI TEVEROLA), 13/9/1943
  • (anno imprecisato) Acerra
    Commemorazioni annuali in occasione dell’anniversario dell’eccidio.
    ACERRA 01-03.10.1943
  • (anno imprecisato)
    il 28 agosto nell’anniversario dell’uccisione: commemorazione religiosa
    SANTA GIULIA, DEGO, 28.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione religiosa il 24 maggio per ricordarne la beatificazione
    SANTA GIULIA, DEGO, 28.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione religiosa il 24 febbraio nell’anniversario della nascita
    SANTA GIULIA, DEGO, 28.08.1944
  • (anno imprecisato)
    25 aprile, giorno della Liberazione
    BORMIDA, CENGIO, 27.02.1945
  • (anno imprecisato)
    nell’Anniversario della strage e il 25 aprile. In occasione del 70° anniversario dell'eccidio, il 4 aprile 2014, presso la Sala della Sibilla del Priamar (SV), l'Isrec, con il patrocinio del Comune di Savona e del Comitato Cittadino della Resistenza An
    QUARTIERE VALLORIA SAVONA 04-05.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale a cura dell’ANPI di Bargagli
    BARGAGLI, 14.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno vi è la cerimonia anniversaria che ricorda i Caduti, seguita dal ritrovo comunitario, curata dall’ANPI Valle d’Aosta Zona di Issogne e dintorni.
    ARNAD 03.05.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione del 25 aprile, tutte le lapidi vengono decorate da mazzi di fiori e in caso restaurate
    ÉCHALLOD ARNAD 01-04.12.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione del 25 aprile, tutte le lapidi vengono decorate da mazzi di fiori e in caso restaurate
    GROS-BREIL , CHÂTILLON, 01-05.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Nel corso del tempo, vi sono sempre state cerimonie anniversarie, tenuto conto del fatto anche che il complesso monumentale di Saint-Pierre è dedicato alla Resistenza valdostana nel suo insieme. Attualmente, vi sono state celebrazioni in comune fra le due
    SAINT PIERRE 07.09.1944
  • (anno imprecisato)
    A Saint-Vincent si celebra il 25 Aprile ogni anno, ricordando quindi le vittime native del luogo e il 7 settembre di ogni anno, alla Saint-Grat patrono del villaggio, di ogni anno si ricordano i Caduti della 17ª Banda sepolti nel cimitero di Amay.
    SAINT VINCENT 02.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, vi è la cerimonia rievocativa, che riunisce i relativi comitati ANPI e le cittadinanze.
    NUS 13-18.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Le cerimonie anniversarie si sono tenute ogni anno, con alta partecipazione di cittadinanza. La manifestazione vede spesso affiancarsi il lavoro didattico.
    VILLENEUVE, 07.09-08.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni, vi si teneva la commemorazione a cura dell’Associazione partigiani autonomi Valle d’Aosta e del Comune di Saint-Nicolas. Attualmente, è onorata dal Comitato regionale per le celebrazioni della Resistenza e dal Comune di Saint-Nicolas.
    CERLOGNE, VENS, SAINT-NICOLAS, 30.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni, nella Bassa Valle d’Aosta, sono ricordati e commemorati gli eventi, a cura dell’ANPI Zona A Perloz, a cura del Comune e dell’Assessorato regionale all’Istruzione ed alla Cultura, si tiene la Settimana della Resistenza (fine mese di Aprile
    FABRIQUES, BRUSSON, 29.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni, nella Bassa Valle d’Aosta, sono ricordati e commemorati gli eventi, a cura dell’ANPI Zona A Perloz, a cura del Comune e dell’Assessorato regionale all’Istruzione ed alla Cultura, si tiene la Settimana della Resistenza (fine mese di Aprile
    CHUCHAL TROMPEIL FONTAINEMORE, 24.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni, nella Bassa Valle d’Aosta, sono ricordati e commemorati gli eventi, a cura dell’ANPI Zona A Perloz, a cura del Comune e dell’Assessorato regionale all’Istruzione ed alla Cultura, si tiene la Settimana della Resistenza (fine mese di Aprile
    CHAMPORRE DI VERRÈS, VERRÈS, 18.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni, nella Bassa Valle d’Aosta, sono ricordati e commemorati gli eventi, a cura dell’ANPI Zona A Perloz, a cura del Comune e dell’Assessorato regionale all’Istruzione ed alla Cultura, si tiene la Settimana della Resistenza (fine mese di Aprile
    CRESTALLA ARNAD 18.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Annualmente la città di Savona ricorda la strage del 1º novembre 1944. In particolare, nei decennali della Liberazione, per commemorare l'evento, vengono organizzati incontri e/o giornate di studio. Per il 70esimo della Liberazione, si segnala l'iniziat
    FORTEZZA PRIAMAR, SAVONA, 01.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Annualmente la Città di Savona ricorda il “Natale di sangue” del 27 dicembre 1943. In particolare, nei decennali della Liberazione, per commemorare l'evento, vengono organizzati incontri e/o giornate di studio. Ad oggi, l'ultimo incontro, organizzato da
    MADONNA DEGLI ANGELI, SAVONA, 27.12.1943
  • (anno imprecisato)
    Si tiene una cerimonia commemorativa annuale il 15 giugno organizzata dal Comune, assieme all’Anpi provinciale.
    BUGLIO IN MONTE, SONDRIO, 16.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione del 25 Aprile, viene depositata una corona a cura dell'Anpi provinciale, al Cippo di Cercino e al cimitero di Morbegno.
    CERCINO TRAONA 28-30.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno il 26 aprile viene celebrata una S. Messa di suffragio a cura dell'arma dei carabinieri. Nel corso delle celebrazioni del 25 Aprile, le autorità rendono omaggio al busto del Col. Alessi, nell'atrio della caserma dei Carabinieri di Sondrio.
    GUALZI DI SANT’ANNA, SONDRIO, 26.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno l'ANPI provinciale di Sondrio ricorda l'eccidio con una cerimonia che coinvolge le autorità locali.
    VERVIO 03-04-02.1945
  • (anno imprecisato)
    L'eccidio viene ricordato in occasione delle celebrazioni del 25 Aprile. Recentemente l'ANPI provinciale ha predisposto un opuscolo illustrativo dei luoghi della memoria della Resistenza a Sondrio, comprensivo della visita al cimitero cittadino al monu
    TRIASSO SASSELLA SONDRIO 06.04.1945
  • (anno imprecisato) Calvi dell'Umbria
    In occasione dell’anniversario della strage, tuttavia non sempre con continuità nel corso degli anni, l’amministrazione comunale di Calvi dell’Umbria ha organizzato una cerimonia in ricordo dell’evento.
    CALVI DELL’UMBRIA 12-13.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Deposizione di una corona di alloro sul luogo dell’eccidio il 24 aprile di ogni anno da parte del Comune di Lodi.
    QUARTIERE DI SAN BERNARDO, LODI VECCHIO, 26.04.1945
  • (anno imprecisato) Terni
    Ogni anno, nell’anniversario della sua morte, rappresentanti dell’amministrazione comunale di Terni e dell’Anpi locale depongono una corona di fiori presso la lapide che ricorda il tragico fatto.
    MARMORE TERNI 20.05.1944
  • (anno imprecisato)
    L’eccidio viene commemorato ogni anno presso la cascina Cagnola con una messa e la deposizione di corone di alloro. Il Comune di Galgagnano ha reso omaggio alle vittime intitolando la via Martiri della Cagnola.
    CASCINA CAGNOLA, GALGAGNANO, 26.07.1944
  • (anno imprecisato) Orvieto, Camorena
    Ogni anno il 29 marzo, in occasione dell’anniversario della fucilazione, alla presenza delle autorità cittadine, civili e militari, della popolazione e, talvolta, degli studenti delle scuole locali, si tiene una commemorazione nel luogo dove è stata esegu
    CAMORENA ORVIETO 06-29.03.1944
  • (anno imprecisato) Terni, cimitero
    Ogni anno, il 13 giugno, in occasione delle celebrazioni organizzate dall’amministrazione comunale del città umbra e dalle locali organizzazioni combattentistiche per ricordare la Liberazione, viene posta una corona nella cappella a ricordo di questi cadu
    VILLE DI VASCIANO STRONCONE 09.05.1944
  • (anno imprecisato) Terni, cimitero
    Ogni anno, il 13 giugno, in occasione delle celebrazioni organizzate dall’amministrazione comunale della città umbra e dalle locali organizzazioni combattentistiche per ricordare la Liberazione, viene posta una corona nella cappella a ricordo di questi ca
    POGGIO OTRICOLI 16-17.02.1944
  • (anno imprecisato)
    L'anniversario del rastrellamento è di solito commemorato a cura dell'amministrazione comunale di Vezzano Ligure, delle associazioni partigiane unite nel Comitato Unitario della Resistenza (compresa l'ANED).
    VEZZANO LIGURE, 07.12.1944
  • (anno imprecisato)
    L'azione partigiana e la morte di Borrotzu sono periodicamente commemorate nello spezzino (sia cura delle amministrazioni locali e delle associazioni partigiane), ma soprattutto nel nuorese.
    CHIUSOLA, SESTA GODANO, 05.04.1944
  • (anno imprecisato)
    L'episodio è solitamente commemorato a cura dell'amministrazione comunale.
    FALABIANA E VALPIDINO, RICCÒ DEL GOLFO, 08.12.1944
  • (anno imprecisato)
    L'anniversario dell'incendio del paese è solitamente commemorato dall'ANPI di Follo.
    FOLLO ALTO, FOLLO 28.07.1944
  • (anno imprecisato)
    L'episodio è solitamente commemorato dalle associazioni partigiane sul luogo delle fucilazioni.
    CHIAPPA, LA SPEZIA, 03.02.1945
  • (anno imprecisato)
    L'anniversario dell'episodio è solitamente commemorato dalle associazioni partigiane e dal Comune della Spezia.
    STABILIMENTO FLAGE E QUARTIERE DELLA SCORZA, LA SPEZIA 01.11.1944
  • (anno imprecisato)
    L'anniversario dell'episodio è solitamente commemorato dalle associazioni partigiane e dal Comune della Spezia.
    FELETTINO, LA SPEZIA, 28.08.1944
  • (anno imprecisato)
    L'episodio è solitamente commemorato a livello locale, con la collaborazione delle associazioni partigiane, in particolare cattoliche ( APC-FIVL).
    LAVAGGIOROSSO, LEVANTO, 12.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Il rastrellamento del 29-30 novembre 1944 e tutte le sue vittime, partigiani e civili, è solitamente commemorato dall'amministrazione comunale.
    SARTICOLA, ORTONOVO, 29-30.11.1944.
  • (anno imprecisato) Leonessa, Villa Gizzi
    Profondamente sentite e partecipate le commemorazioni che si tengono a Leonessa e nelle frazioni dei Caduti per mano nazifascista nel 1943-1944.
    VILLA GIZZI LEONESSA 31.10.1943
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate come in tutti i territori colpiti dalla “Grossunternehmen gegen die Banden”.
    QUATTRO STRADE, RIETI, 09.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate come in tutti i territori colpiti dalla “Grossunternehmen gegen die Banden”.
    RIVODUTRI 31.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate come in tutti i territori colpiti dalla “Grossunternehmen gegen die Banden”.
    POGGIO BUSTONE 01-10.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate come in tutti i territori colpiti dalla “Grossunternehmen gegen die Banden”.
    MORRO REATINO 31.03-02.04.1944
  • (anno imprecisato) Fonteno
    Ogni anno l’Anpi locale in collaborazione con l’Isrec Bergamo ricordano l’accaduto con cerimonie o momenti di approfondimento.
    FONTENO 07.09.1944
  • (anno imprecisato) Malga Lunga
    Ogni anno, nel mese di maggio, si tiene una camminata non competitiva, che parte dal paese di Scanzorosciate e, attraverso i colli e le montagne circostanti, dopo circa 35 km arriva alla Malga Lunga. Questa iniziativa, aperta a tutti, viene organizzata a
    MALGA LUNGA E COVALE, SOVERE, 17-21.11.1944
  • (anno imprecisato) Petosino
    Ogni anno il Comune, l’Anpi l’Isrec Bg e altre associazioni locali organizzano momenti di riflessione e di ricordo in occasione dell’anniversario.
    PETOSINO SORISOLE 25-27.09.1944
  • (anno imprecisato) Lovere
    Ogni anno il Comune con l’Anpi e l’IsrecBg organizzano la commemorazione e un momento di riflessione.
    POLTRAGNO, LOVERE, 07-22.12.1943
  • (anno imprecisato) Valletta Aldriga
    Ogni 19 settembre sul luogo dell’uccisione
    VALLETTA ALDRIGA, CURTATONE, 19.09.1943
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate come in tutti i territori colpiti dalla “Grossunternehmen gegen die Banden”.
    LEONESSA 31.03-07.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate.
    BADIA DI MONTECORONA UMBERTIDE 01.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate.
    BADIA PETROIA CITTÀ DI CASTELLO 08.07.1944
  • (anno imprecisato) Bevagna
    Ogni anno il Comune di Bevagna, in collaborazione con la sezione ANPI cittadina promuove cerimonie ed apposizioni di corone presso il citato “Luogo della memoria partigiana” ed altri luoghi simbolo nei dintorni della città.
    BEVAGNA 16.06.1944
  • (anno imprecisato) Spoleto
    Annuali e ancora molto sentite, a Spoleto come a Norcia, le celebrazioni di Resistenza e Liberazione. Filippo Schiavetti Arcangeli è riconosciuto unanimemente come la figura di maggiore rilievo della Resistenza spoletina.
    CASTELLUCCIO NORCIA 25.04.1944
  • (anno imprecisato) Norcia
    Annuali e ancora molto sentite, a Spoleto come a Norcia, le celebrazioni di Resistenza e Liberazione. Filippo Schiavetti Arcangeli è riconosciuto unanimemente come la figura di maggiore rilievo della Resistenza spoletina.
    CASTELLUCCIO NORCIA 25.04.1944
  • (anno imprecisato) Bevagna
    Ogni anno il Comune di Bevagna, in collaborazione con la sezione ANPI cittadina promuove cerimonie ed apposizioni di corone presso il “Luogo della memoria partigiana” ed altri luoghi simbolo nei dintorni della città.
    CASTELBUONO BEVAGNA 06.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Deposizione di una corona di alloro sul luogo dell’eccidio il 24 aprile di ogni anno da parte del Comune di Lodi
    QUARTIERE DI SAN BERNARDO, LODI VECCHIO, 26.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale promossa dall’ANPI provinciale milanese.
    CAMPO GIURIATI, MILANO, 02.02.1945
  • (anno imprecisato) Robecchetto con Induino
    Il 25 aprile e negli anniversari, a cura dell’Anpi e Amministrazione comunale
    ROBECCHETTO CON INDUINO, 13.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate, a Città di Castello ma anche in altre località dell'alta valle del Tevere.
    CITTÀ DI CASTELLO 09.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate.
    CIVITELLA RANIERI UMBERTIDE 08.05.1944
  • (anno imprecisato)
    I luoghi della deportazione dalla montagna folignate (e la stessa città di Foligno) sono contraddistinti da commemorazioni che si svolgono ogni anno sia il 3 febbraio che il 25 aprile.
    FOLIGNO 03.02.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali celebrazioni della ricorrenza, ancora molto sentita ad Isola Maggiore.
    ISOLA MAGGIORE TUORO SUL TRASIMENO 14.06.1944
  • (anno imprecisato) Tuoro sul Trasimeno, Isola Maggiore
    Annuali celebrazioni della ricorrenza, ancora molto sentita ad Isola Maggiore.
    ISOLA MAGGIORE E VERNAZZANO TUORO SUL TRASIMENO 14-15.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e partecipate.
    MARZANA MONTE SANTA MARIA TIBERINA 01.07.1944
  • (anno imprecisato) Marsciano
    Ogni anno il 28 marzo, in occasione dell’anniversario dell’eccidio, alla presenza delle autorità cittadine, della popolazione e degli studenti delle scuole locali, si tiene una commemorazione nel luogo dove è avvenuta la fucilazione.
    MARSCIANO 25-28.03.1944
  • (anno imprecisato) Gubbio
    Ogni anno il sacrificio di Umberto Paruccini è ricordato, il 5 luglio, dall’Azione Cattolica eugubina con una cerimonia religiosa e civile. Una S. Messa viene celebrata nel pomeriggio presso la prima Cappella – quasi sempre il Celebrante è stato il Vescov
    MONTE INGINO GUBBIO 05.07.1944
  • (anno imprecisato) Magione
    Annuale commemorazione, con deposizione di corone presso i monumenti.
    MONTE MELINO E DIRINDELLO MAGIONE 08.06.1944
  • (anno imprecisato) Lesmo
    Commemorazione annuale nell’anniversario della morte, promosse da Comune e Anpi locale
    GERNO LESMO 25.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, il 22 agosto, si svolge a Lodi la commemorazione con la posa dei fiori al Poligono, una messa in suffragio nella chiesa dell’Incoronata e il discorso del sindaco e di un rappresentante dell'ANPI in piazza Broletto.
    POLIGONO DI TIRO, LODI, 21-22.08.1944
  • (anno imprecisato) Montefalco
    Ogni anno il Comune di Montefalco ricorda l'episodio con l'apposizione di corone sui diversi monumenti dedicati alle due vittime.
    CERRETE MONTEFALCO 13.04.1944
  • (anno imprecisato)
    L’Anpi di Sacile organizza ciclicamente una commemorazione in corrispondenza del fine settimana più vicino alla data della sua morte.
    CANEVA SACILE 08.11.1944
  • (anno imprecisato) Sacile, caserma Slataper
    Ogni anno a cura dell'Anpi di Sacile e dell'Amministrazione comunale le celebrazioni del 25 aprile si aprono con la deposizione di una corona alla lapide nella caserma Slataper.
    CASERMA SLATAPER SACILE 18.09.1944
  • (anno imprecisato) Sacile
    Saltuariamente in prossimità del 18-25 settembre i fucilati alla Caserma Slataper vengono ricordati anche da una seconda commemorazione, sempre a cura dell\'Anpi di Sacile.
    CASERMA SLATAPER SACILE 18.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Alla memoria di Agostino Mestre “Pedro” è stata concessa la Croce al Valor Militare.
    CASERMA VIA MONTEREALE PORDENONE 14.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in prossimità del 14 gennaio, l'Anpi di Pordenone organizza una commemorazione all'ex caserma Martelli, dove nel 2011 è stato realizzato un monumento alla memoria dei partigiani fucilati dai nazifascisti tra il novembre del 1944 e il gennaio 1945.
    CASERMA VIA MONTEREALE PORDENONE 14.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno a cura dell'Anpi di Sacile e dell'Amministrazione comunale le celebrazioni del 25 aprile si aprono con la deposizione di una corona alla lapide nella caserma Slataper.
    CASERMA SLATAPER SACILE 20-25.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Saltuariamente in prossimità del 18-25 settembre i fucilati alla caserma Slataper vengono ricordati anche da una seconda commemorazione, sempre a cura dell'Anpi di Sacile.
    CASERMA SLATAPER SACILE 20-25.09.1944
  • (anno imprecisato)
    In prossimità del 27 novembre, l'Anpi di Pordenone organizza una commemorazione all'ex caserma Martelli, dove nel 2011 è stato eretto il monumento dedicato alla sua memoria.
    CASERMA UMBERTO I PORDENONE 27.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno il 4 febbraio o in data vicina si tiene una commemorazione curata dalle Anpi di Polcenigo, Sacile e Pordenone.
    MEZZOMONTE POLCENIGO 04.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Saltuariamente l’ANPI di Sacile organizza in prossimità del 16 aprile una commemorazione in ricordo del dott. Meneghini.
    OSPEDALE CIVILE SACILE 16.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Ciclicamente viene commemorato dall'Anpi di Sacile, nel fine settimana più prossimo alla data della morte.
    SACILE 12.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Le commemorazioni delle vittime della rappresaglia si tengono in occasione dell’anniversario della liberazione.
    BARBEANO SPILIMBERGO 27.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali in occasione dell'anniversario.
    CIAGO MEDUNO 19.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Ad Ovaro si tiene una commemorazione in occasione dell’anniversario della strage.
    COMEGLIANS 02.05.1945
  • (anno imprecisato) San Pietro al Natisone, Costa di Vernassino
    Ogni anno all’inizio di novembre si tiene a Costa la commemorazione dell’eccidio; nella stessa occasione si ricordano tutte le vittime del paese morte durante il conflitto. Alla messa segue una commemorazione ufficiale.
    COSTA DI VERNASSINO SAN PIETRO AL NATISONE 09.11.1943
  • (anno imprecisato)
    La commemorazione si tiene in occasione dell’anniversario della liberazione.
    GRIZZO MONTEREALE 18.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Le commemorazioni delle vittime si tengono in occasione dell’anniversario della strage.
    MALGA LANZA PAULARO 18.07.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione dell’anniversario della liberazione.
    SEDRANO SAN QUIRINO 02.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione in occasione dell’anniversario della liberazione.
    SPILIMBERGO 01.05.1945
  • (anno imprecisato)
    I due partigiani ignoti vengono commemorati in occasioni delle celebrazioni che si tengono per la Zona libera del Friuli orientale.
    TORLANO NIMIS 28.09.1944
  • (anno imprecisato)
    La commemorazione si tiene in occasione dell’anniversario della liberazione.
    VICOLO SLONDRONA BRUGNERA 31.07.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione dell’anniversario della liberazione.
    VIGONOVO FONTANAFREDDA 26.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Cerimonia di inaugurazione del cippo il 16 settembre 2014
    PIAZZA SAN ROCCO, TOLVE, 09.09.1943
  • (anno imprecisato)
    Ogni 25 aprile
    FRAZIONE LEVATA, GRONTARDO, 27.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni 25 aprile in piazza, al cimitero e corteo sugli argini di Po ai cippi.
    GUSSOLA, 24-26.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Annuali e ancora molto sentite e partecipate le commemorazioni dei Caduti della Resistenza nel territorio nocerino. In queste occasioni si sottolinea sempre la partecipazione di combattenti stranieri alla Resistenza in queste zone.
    NOCERA UMBRA 07.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni 25 aprile
    PONTE SU OGLIO CASCINA CÀ BELLA, ISOLA DOVARESE, 28-29.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Annuali e ancora molto sentite e partecipate le commemorazioni dei Caduti della Resistenza nel territorio nocerino.
    NOCERA UMBRA 25.06.1944
  • (anno imprecisato)
    25 aprile
    PIEVE SAN GIACOMO, 27.04.1945
  • (anno imprecisato)
    25 aprile
    PIEVE SAN GIACOMO, 27.04.1945
  • (anno imprecisato)
    25 aprile
    TENCARA, PIZZIGHETTONE, 18.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anniversario sul luogo della fucilazione
    POZZAGLIO, 24.09.1944
  • (anno imprecisato)
    25 aprile
    SORESINA,26.04.1945
  • (anno imprecisato)
    25 aprile
    SORESINA, 27.04.1945
  • (anno imprecisato) Borgo Montenero
    L’eccidio viene commemorato ogni anno a cura dalla sezione locale della Associazione Nazionale Combattenti e Reduci.
    BORGO MONTENERO, 4 MAGGIO 1944
  • (anno imprecisato)
    25 aprile
    SPINO D'ADDA 27.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno la Sezione ANPI del Palmarino organizza nel mese di maggio una cerimonia commemorativa che, partendo dal cimitero di Ontagnano dove è sepolto Augusto Ioan, partigiano deceduto a Dachau, si snoda lungo via Ellero fino ad arrivare alla targa che commemora Marcuzzi, Cavedale e Palavicini.
    ONTAGNANO GONARS 28-4-1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno la Sezione ANPI del Palmarino organizza nel mese di maggio una cerimonia commemorativa che, partendo dal cimitero di Ontagnano dove è sepolto Augusto Ioan, partigiano deceduto a Dachau, si snoda lungo via Ellero fino ad arrivare alla targa che commemora Marcuzzi, Cavedale e Palavicini.
    VIA ELLERO GONARS 30-4-1945
  • (anno imprecisato)
    commemorazione del fatto a cura della sezione ANPI di Opicina nell’anniversario e in occasione del 25 aprile
    OPICINA TRIESTE 7-3-1944
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DATA IMPRECISATA
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DATA IMPRECISATA 3
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE 30-4-1945
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DATA IMPRECISATA 4
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE 10-4-1945
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE 10-10-1943
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE 30-7-1944
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DATA IMPRECISATA 5
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della “Julia”
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DATA IMPRECISATA 6
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DATA IMPRECISATA 7
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE 25-8-1944
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE 29-4-1945
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI 01.05.1945
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24. Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI 02.10.1943
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI 11.11.1943
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24ª Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI 12.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24. Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI 15.12.1943
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24. Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI 30.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24. Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI 30.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24. Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI AGOSTO 1944
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24. Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI 08.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24. Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI GREGORIS
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24. Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI ISLOSCHI
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24. Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI PARTIGIANO SCONOSCIUTO
  • (anno imprecisato)
    Il 18 dicembre l’amministrazione Comunale di Cividale del Friuli e la sezione dell’ANPI organizzano la commemorazione dei 113 partigiani, soldati e civili fucilati dai tedeschi della 24. Waffen-Gebrings “Karstjager”. La cerimonia si tiene nel piazzale della Caserma “Francescato”, alla presenza di un plotone in armi di Alpini della brigata “Julia”.
    FOSSE DEL NATISONE CIVIDALE DEL FRIULI POLZIKIN
  • (anno imprecisato)
    La strage viene commemorata ogni anno il 24 marzo.
    FOSSE ARDEATINE ROMA 24.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate come in tutta l'alta valle del Tevere. A Pietralunga in particolare, un momento di sentita commemorazione è anche il 7 maggio, anniversario del rastrellamento.
    PERRUBBIO PIETRALUNGA 08.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno il 28 giugno il Comune di Umbertide commemora la strage.
    PENETOLA DI NICCONE, UMBERTIDE, 28.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e ancora molto sentite, a Spoleto come a Norcia, le celebrazioni di Resistenza e Liberazione, così come in entrambe le realtà è ancora molto considerata (e ricordata dai più anziani) la figura di Forti.
    PAGANELLI NORCIA 14.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate.
    NORCIA 31.03-02.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni 27 aprile
    BAGNARA, CREMONA, 27.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate come in tutta l'alta valle del Tevere. A Pietralunga in particolare, un momento di partecipata commemorazione è anche il 7 maggio, anniversario del rastrellamento.
    PIETRALUNGA 07-11.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e ancora molto sentite e partecipate. Ogni monumento presente nel territorio viene visitato, mentre il momento più solenne si celebra a Collecroce.
    NOCERA UMBRA 17-23.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate come in tutta l'alta valle del Tevere. A Pietralunga in particolare, un momento di partecipata commemorazione è anche il 7 maggio, anniversario del rastrellamento.
    PIETRALUNGA 10.07.1944
  • (anno imprecisato) Palidoro
    Il 23 settembre di ogni anno, a Palidoro, viene commemorato l’episodio.
    TORRE DI PALIDORO, 23 SETTEMBRE 1943
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno l’Associazione Famiglie Quaranta Martiri organizza nelle scuole del Comune incontri sia per commemorare l’eccidio e mantenere vivo il ricordo delle vittime, sia per riflettere sulle nefandezze delle guerre e rafforzare una coscienza per la pace.
    GUBBIO 20-22.06.1944
  • (anno imprecisato)
    ? Il 22 giugno a Gubbio è giorno di lutto cittadino. Da allora presso il Mausoleo avvengono la commemorazione religiosa e quella civile. Le due cerimonie sono sempre state distinte, ma basate sulla compresenza del momento religioso e di quello civile, con una leggera prevalenza dell’aspetto religioso, perché così avvenne nel giugno 1945 per desiderio dei familiari delle vittime. Tale intento è stato sempre rispettato: infatti alle 6.30 del mattino – che ricorda l’ora dell’esecuzione della strage – si celebra la commemorazione religiosa con Santa Messa officiata dal Vescovo e con la presenza delle autorità civili (con Gonfalone della città) e della rappresentanza delle varie associazioni cittadine con relative bandiere; qualche ora più tardi nella mattinata segue la commemorazione ufficiale civile, prevedendo la S. Messa solenne del Vescovo e, poi, nel piazzale antistante il mausoleo la commemorazione ufficiale dell’autorità civile. Il momento della commemorazione civile è preceduto – con la formazione di un corteo cui partecipano le autorità civili, militari e la popolazione - dal deposito di corone presso il monumento civile ai caduti delle guerre e presso altri luoghi cittadini (come l’edificio della Scuola elementare) che ricordano con stele momenti particolari o tragici della guerra; poi, terminata la commemorazione civile, le autorità civili e militari si recano a depositare corone in altre zone del comune (Cimitero di Gubbio, di Torre dei Calzolari, di Villamagna, stradoni verso la basilica di San Ubaldo, Fassia ecc.) dove hanno trovato la morte o sono state sepolte altre vittime della guerra, cadute nei rastrellamenti precedenti o in altri scontri con l’esercito tedesco. Il che evidenzia come la commemorazione dei Quaranta Martiri sia sempre stata anche momento di commemorazione di tutte le vittime della guerra e come il Mausoleo sia divenuto simbolo del ricordo delle quaranta vittime innocenti, che si proietta su tutte le morti e le nefandezze della guerra: quindi simbolo di pace, tempio del lutto cittadino, luogo sacro.
    GUBBIO 20-22.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, sia nell'anniversario del rastrellamento per quello che riguarda i monumenti nell'area di Castelleone, che per il 25 aprile, tutti questi monumenti sono luogo di solenni celebrazioni (sia da parte delle Anpi che dei Comuni). In particolare a Perugia, l'Amministrazione da decenni concentra la fase più solenne della commemorazione il 25 proprio in borgo XX giugno, di fronte alla lapide sulla porta d'ingresso del (tuttora esistente ed attivo) Poligono di Tiro.
    POLIGONO DI TIRO PERUGIA 06-08.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, sia nell'anniversario del rastrellamento per quello che riguarda i monumenti nell'area di Castelleone, che per il 25 aprile, tutti questi monumenti sono luogo di solenni celebrazioni (sia da parte delle Anpi che dei Comuni). In particolare a Perugia, l'Amministrazione da decenni concentra la fase più solenne della commemorazione il 25 proprio in borgo XX giugno, di fronte alla lapide sulla porta d'ingresso del (tuttora esistente ed attivo) Poligono di Tiro. In particolare la figura di Mario Grecchi è fra le più note e ancora conosciute di tutta la Resistenza umbra.
    POLIGONO DI TIRO PERUGIA 06-17.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate.
    SAN PATERNIANO CITTÀ DI CASTELLO 12.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate le commemorazioni di Resistenza e Liberazione a Norcia.
    SAN PELLEGRINO NORCIA 20.03.1944
  • (anno imprecisato)
    L'episodio di villa Santinelli è ancora ben impresso nella memoria sia a Città di Castello che a Sansepolcro e annualmente celebrato.
    VILLA SANTINELLI, SAN PIETRO A MONTE, CITTÀ DI CASTELLO, 27.03.1944
  • (anno imprecisato)
    La fucilazione di Allegretti è ancora ricordata e celebrata dalla cittadinanza sellanese (tre settimane dopo cade anche la ricorrenza del compatrono della città, un Beato eremita, vissuto fra il XIII e il XIV secolo, di cui Allegretti portava il nome).
    SELLANO 15.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Il Comune ricorda la strage ogni anno il 24 giugno.
    SERRA PARTUCCI DI UMBERTIDE 24.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e molto partecipate le commemorazioni di Resistenza e Liberazione a Norcia.
    SERRAVALLE, NORCIA, 05.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali e ancora molto sentite e partecipate.
    SORIFA NOCERA UMBRA 02.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali celebrazioni della ricorrenza, ancora molto sentita a Tuoro.
    TUORO SUL TRASIMENO 01.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 22 giugno di ogni anno, nel programma della commemorazione dei Quaranta Martiri di Gubbio, viene reso omaggio anche alle altre vittime del nazifascismo nel territorio eugubino e alla mattina viene portata una corona presso il cimitero di Gubbio, all’ingresso del quale c’è la lapide, che riporta anche i nomi di Giovanni Carfora e Tolmino Anemone.
    FASSIA GUBBIO 28-30.06.1944
  • (anno imprecisato)
    A Ponticelli la commemorazione di Giovanni Carfora si è soliti effettuarla in occasione delle celebrazioni del 25 aprile.
    FASSIA GUBBIO 28-30.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 22 giugno di ogni anno, nel programma della commemorazione dei Quaranta Martiri di Gubbio, viene reso omaggio anche alle altre vittime del nazifascismo nel territorio eugubino e alla mattina viene portata una corona presso il cimitero di Gubbio, all’ingresso del quale c’è la lapide, che riporta anche il nome di Aurelio Bartolini, Giovanni Battista Mazzacrelli, Antonio Bei e di Maria Palma Smacchi
    GUBBIO 07-09.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno il 4 luglio questa strage viene ricordata con una Messa di suffragio.
    TROCCHI DEL BORGHETTO DI PURELLO FOSSATO DI VICO 04.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 22 giugno di ogni anno, nel programma della commemorazione dei Quaranta Martiri di Gubbio, viene reso omaggio anche alle altre vittime del nazifascismo nel territorio eugubino e alla mattina viene portata una corona presso il cimitero di Gubbio, all’ingresso del quale c’è la lapide, che riporta anche il nome di Domenico Turziani.
    VIA GIOIA GUBBIO 08-09.06.1944
  • (anno imprecisato) Gubbio, cimitero di Torre Calzolari
    Il 22 giugno di ogni anno, nel programma della commemorazione dei Quaranta Martiri di Gubbio, viene reso omaggio anche alle altre vittime del nazifascismo nel territorio eugubino e alla mattina viene portata una corona al cimitero di Torre Calzolari e deposta presso le tombe dove sono sepolti i quattro civili uccisi nel rastrellamento del 27 marzo 1944.
    TORRE CALZOLARI E VILLAMAGNA GUBBIO 27.03.1944
  • (anno imprecisato) Gubbio, cimitero di Villamagna.
    Il 22 giugno di ogni anno, nel programma della commemorazione dei Quaranta Martiri di Gubbio, viene reso omaggio anche alle altre vittime del nazifascismo nel territorio eugubino e alla mattina viene portata una corona al cimitero di Villamagna, dove furono sepolto i tre giovani ebrei e dove sono tumulate le salme di Salvatore Pascolini e di sua figlia Fernanda, ugualmente vittime nel rastrellamento del 27 marzo 1944.
    TORRE CALZOLARI E VILLAMAGNA GUBBIO 27.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della ricorrenza della Festa del lavoro (1° maggio), l’amministrazione comunale di Manciano organizza un corteo e una celebrazione ufficiale di fronte al cippo ai “Caduti per la libertà”, onorando la memoria delle vittime della guerra di Liberazione.
    CAMPIGLIOLA MANCIANO 20.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile, l’amministrazione comunale di Scarlino pone una corona a Casetta Citerni in memoria di Erminio Lelli.
    CASETTA CITERNI SCARLINO 10.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della ricorrenza della Festa del lavoro (1° maggio), l’amministrazione comunale di Manciano organizza un corteo e una celebrazione ufficiale di fronte al cippo ai “Caduti per la libertà”, onorando la memoria delle vittime della guerra di Liberazione.
    FILIBERTO MANCIANO 14.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della ricorrenza della Festa del lavoro (1° maggio), l’amministrazione comunale di Manciano organizza un corteo e una celebrazione ufficiale di fronte al cippo ai “Caduti per la libertà”, onorando la memoria delle vittime della guerra di Liberazione.
    LA SGRILLA MANCIANO 28.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della ricorrenza della Festa del lavoro (1° maggio), l’amministrazione comunale di Manciano organizza un corteo e una celebrazione ufficiale di fronte al cippo ai “Caduti per la libertà”, onorando la memoria delle vittime della guerra di Liberazione.
    LA STELLATA MANCIANO 02.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Croce di guerra al Valor Militare al Comune di Manciano.
    LA STELLATA MANCIANO 02.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della ricorrenza della Festa del lavoro (1° maggio), l’amministrazione comunale di Manciano organizza un corteo e una celebrazione ufficiale di fronte al cippo ai “Caduti per la libertà”, onorando la memoria delle vittime della guerra di Liberazione.
    MANCIANO 27-28.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della ricorrenza della Festa del lavoro (1° maggio), l’amministrazione comunale di Manciano organizza un corteo e una celebrazione ufficiale di fronte al cippo ai “Caduti per la libertà”, onorando la memoria delle vittime della guerra di Liberazione.
    POGGIO MURELLA MANCIANO 13.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della ricorrenza della Festa della Liberazione del 25 aprile, i rappresentanti delle amministrazioni comunali di Scarlino e Gavorrano sono soliti porre una corona d’alloro al cippo in memoria di Flavio Agresti, sito in località Potassa (Gavorrano).
    POTASSA GAVORRANO 11.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Al Comune di Monte Argentario è stata assegnata la medaglia di bronzo al valor civile.
    POZZARELLO E PORTO SANTO STEFANO MONTE ARGENTARIO 27.02.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della ricorrenza del 12 giugno, presso la chiusa di San Leopoldo (precedentemente al pattinodromo di Marina di Grosseto), si tiene la commemorazione ufficiale in onore delle sei vittime civili, presenziata da rappresentanti delle autorità locali di Grosseto.
    SAN LEOPOLDO E MARINA DI GROSSETO 12.06.1944
  • (anno imprecisato) Grosseto, ISGREC
    Mostra permanente dell’Istituto storico grossetano della Resistenza e dell’Età contemporanea (Isgrec): “Stragi nazifasciste nella provincia di Grosseto”, visitabile presso la sede dell’Isgrec in Via de’ Barberi 61, Grosseto.
    SAN MARTINO SUL FIORA E AINZARA DI MONTEMERANO MANCIANO 03-05.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Deposizione di un mazzo di fiori dell’ANPI di Casorate Primo nella ricorrenza del 25 aprile.
    CALVIGNASCO, 24.07.1944
  • (anno imprecisato) Carmignano, Artimino
    Ogni anno si tiene una celebrazione d’innanzi al tabernacolo e una messa nella vicina chiesa.
    ARTIMINO CARMIGNANO 06.08.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione dell'anniversario dell'eccidio, l'amministrazione comunale di Rufina organizza a Berceto una commemorazione delle vittime.
    BERCETO RUFINA 17.04.1944
  • (anno imprecisato) Angera
    Il 23 agosto, fino alla morte di Antonio Greppi avvenuta il 22 ottobre del 1982, l'Anpi organizzava una visita al cimitero di Angera. Ora Mario Greppi, insieme ad altri due caduti Partigiani della zona, viene ricordato dal Comune di Angera con una corona di alloro nella cappella di famiglia e a Milano, il 23 agosto di ogni anno, viene deposta una corona sulla lapida, dove una volta c’era la sua casa, e dove è stato ferito a morte, al numero 5 di Viale San Michele del Carso.
    VIALE SAN MICHELE MILANO, 21-23.08.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione dell'anniversario dell'eccidio viene organizzata dal comune di Sesto Fiorentino una commemorazione che termina con la deposizione di una corona alla lapide in memoria dei caduti a Cercina.
    CERCINA SESTO FIORENTINO 10.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Celebrazione annuale, nell’anniversario della fucilazione
    VIALE TIBALDI, MILANO, 28.08.1944
  • (anno imprecisato) Monza
    25 aprile, celebrazione annuale di Amministrazione comunale e Anpi di Monza
    CASA DEL FASCIO, MONZA, 08.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali nella ricorrenza del 25 aprile, a cura del Comune di Vernate e dell'Anpi di Casorate Primo (Pavia)
    MERLATE, VERNATE, 16.12.1944
  • (anno imprecisato) San Casciano in Val di Pesa, Fabbrica, chiesa di S. Andrea
    Il 24 luglio di ogni anno si tiene una messa nella chiesa di S. Andrea a Fabbrica in suffragio delle vittime dell'eccidio.
    FABBRICA SAN CASCIANO IN VAL DI PESA 24.07.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione dell'anniversario della liberazione della città, l'amministrazione comunale di Prato organizza in tutto il territorio provinciale una serie di commemorazioni dedicate alla vittime di Figline di Prato. Nel capoluogo, al termine di una marcia per la pace, viene solitamente deposta una corona d'alloro al monumento di Piazza XXIX Martiri.
    FIGLINE PRATO 06.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Per il 22 marzo il Quartiere 2, il comune e l'Anpi di Firenze, assieme a rappresentanti del comune e dell'Anpi di Vicchio del Mugello organizzano una commemorazione dell'eccidio e un corteo che solitamente termina presso il Sacrario di Campo di Marte.
    CAMPO DI MARTE FIRENZE 22.03.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione delle celebrazioni del 25 aprile, le associazioni partigiane e le amministrazioni dei Comuni di Fiesole, Vaglia, Firenze e Sesto Fiorentino organizzano un'escursione sulle pendici del Monte Morello dedicata ai “Sentieri della Libertà”. Una delle tappa è in prossimità del cippo in memoria di Sante Fedi a Fontebuona.
    FONTEBUONA VAGLIA 03.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Dal 2010 si corre a Montemurlo la corsa podistica non competitiva in notturna “Meucci Tamare”.
    LE CAVALLAIE MONTEMURLO 26.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Il carabiniere Sebastiano Pandolfi e la giovane staffetta partigiana Rolando Lunari vengono commemorati in occasione del 25 aprile con una cerimonia che termina con la deposizione di una corona sul cippo a loro dedicato in località San Clemente.
    MASSETO E FOSSO DI BORGO AL FIORE FIESOLE 29-31.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Il nome del carabiniere Pandolfi viene solitamente ricordato in occasione della commemorazione dei tre carabinieri della stazione di Fiesole vittime dell'eccidio del 12 agosto 1944.
    MASSETO E FOSSO DI BORGO AL FIORE FIESOLE 29-31.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Nell'anniversario dell'eccidio l'amministrazione comunale di Greve in Chianti organizza assieme all'ANPI una commemorazione che si svolge in località Panzalla.
    PANZALLA GREVE IN CHIANTI 02.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Nell'anniversario dell'eccidio l'amministrazione comunale di Greve in Chianti organizza assieme all'ANPI una commemorazione che si svolge in località Panzalla.
    PANZALLA GREVE IN CHIANTI 02.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale organizzata dal Comune di Figline ed Incisa Valdarno ogni anno nella domenica successiva al 20 giugno.
    PIAN D’ALBERO FIGLINE E INCISA VALDARNO 20-21.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale ogni ultima domenica di Maggio in Piazza Elia dalla Costa (Firenze).
    PIAN D’ALBERO FIGLINE E INCISA VALDARNO 20-21.06.1944
  • (anno imprecisato)
    L'amministrazione comunale di Murlo (Siena) in occasione dell'anniversario della liberazione del comune, è solita tenere una commemorazione presso la tomba di Leopoldo Benocci nel cimitero del Vescovado.
    PIANO D’EMA FIRENZE 28.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno , l'amministrazione comunale di Firenze assieme all'ANPI provinciale organizzano una commemorazione dei sei fucilati con la deposizione di una corona presso la lapide loro dedicata in via delle Cinque Vie n. 4.
    PIANO D’EMA FIRENZE 28.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione dell'anniversario della strage, l'amministrazione comunale di Empoli è solita tenere, con la partecipazione dell'ANPI, dell'ANED e di altre associazioni, una commemorazione religiosa presso la chiesa della Collegiata di S. Andrea e poi una cerimonia in piazza “XXIV Luglio” che termina con la deposizione di una corona d'alloro presso il monumento ai fucilati.
    PIAZZA FERRUCCI EMPOLI 24.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Il comune di Fiesole commemora l'eccidio dei tre carabinieri in occasione del 25 aprile e in corrispondenza dell'anniversario della liberazione del comune nel mese di settembre.
    PIAZZA MINO DA FIESOLE 12.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazioni sono organizzate annualmente anche dai comuni di nascita dei 3 militari caduti a Fiesole: Sora, Cervaro e Nocera Umbra.
    PIAZZA MINO DA FIESOLE 12.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Dal 1973 si tiene la competizione ciclistica “Coppa 14 Martiri di Pievecchia.”
    PIEVECCHIA PONTASSIEVE 08.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Sabato 7 dicembre 2013 il comune di Empoli, la Regione Toscana e l'Istituto Storico della resistenza in Toscana, in occasione del 70° Anniversario della Liberazione della Toscana hanno organizzato un incontro al Museo del Vetro di Empoli per celebrare i settant'anni dalla fucilazione di Oreste Ristori alle Cascine di Firenze. Lo stesso giorno il Centro Studi Libertari Pietro Gori ha organizzato una commemorazione a Empoli e la posa di una corona in piazza Oreste Ristori.
    POLIGONO DELLE CASCINE, FIRENZE, 02.12.1943
  • (anno imprecisato) Colledimacine
    SI ricorda, generalmente, il giorno della distruzione del Paese (23 novembre 1943).
    COLAGROSSE, COLLEDIMACINE, 14-2-1944
  • (anno imprecisato) Colledimacine
    SI ricorda, generalmente, il giorno della distruzione del Paese (23 novembre 1943).
    TRE COLLE, COLLEDIMACINE, 14-2-1944
  • (anno imprecisato) Colledimacine
    SI ricorda, generalmente, il giorno della distruzione del Paese (23 novembre 1943).
    VIGNA PICCENNA, COLLEDIMACINE, 10-11-1943
  • (anno imprecisato)
    14 settembre- 28 ottobre 2013: celebrazioni organizzate dall'Istituto Storico della Resistenza di Novara e dai comuni coinvolti per il 70° anniversario delle stragi
    ARONA, 15-16.09.1943
  • (anno imprecisato)
    Il 23 luglio l'amministrazione comunale di Tavarnelle commemora a Pratale le vittime della strage. Lo stesso giorno si tiene solitamente una messa in suffragio delle vittime.
    PRATALE TAVARNELLE VAL DI PESA 23.07.1944
  • (anno imprecisato)
    14 settembre- 28 ottobre 2013: celebrazioni organizzate dall'Istituto Storico della Resistenza di Novara e dai comuni coinvolti per il 70° anniversario delle stragi
    PIAN DI NAVA, 15.09.1943
  • (anno imprecisato) Greve in Chianti, La Panca
    In località La Panca, in occasione dell'anniversario della liberazione del Comune (in luglio), l'amministrazione comunale di Greve in Chianti organizza annualmente una commemorazione delle 22 vittime civili cadute nel territorio comunale. La cerimonia si conclude con la deposizione di una corona sul monumento ai caduti de La Panca.
    QUERCE DI BUONASERA, PIÈ VECCHIA, LA PANCA, MONTE MOGGIO, GREVE IN CHIANTI 21.07.1944
  • (anno imprecisato)
    14 settembre- 28 ottobre 2013: celebrazioni organizzate dall'Istituto Storico della Resistenza di Novara e dai comuni coinvolti per il 70° anniversario delle stragi
    INTRA, VERBANIA, 05-17.10.1943
  • (anno imprecisato)
    14 settembre- 28 ottobre 2013: celebrazioni organizzate dall'Istituto Storico della Resistenza di Novara e dai comuni coinvolti per il 70° anniversario delle stragi
    MEINA, 22-23.09.1943
  • (anno imprecisato)
    14 settembre- 28 ottobre 2013: celebrazioni organizzate dall'Istituto Storico della Resistenza di Novara e dai comuni coinvolti per il 70° anniversario delle stragi
    MERGOZZO 15.09.1943
  • (anno imprecisato)
    14 settembre- 28 ottobre 2013: celebrazioni organizzate dall'Istituto Storico della Resistenza di Novara e dai comuni coinvolti per il 70° anniversario delle stragi
    STRESA, 22.09.1943
  • (anno imprecisato)
    14 settembre- 28 ottobre 2013: celebrazioni organizzate dall'Istituto Storico della Resistenza di Novara e dai comuni coinvolti per il 70° anniversario delle stragi
    BAVENO, 17-22.09.1943
  • (anno imprecisato)
    14 settembre- 28 ottobre 2013: celebrazioni organizzate dall'Istituto Storico della Resistenza di Novara e dai comuni coinvolti per il 70° anniversario delle stragi
    NOVARA, 17.09.1943
  • (anno imprecisato)
    14 settembre- 28 ottobre 2013: celebrazioni organizzate dall'Istituto Storico della Resistenza di Novara e dai comuni coinvolti per il 70° anniversario delle stragi
    ORTA SAN GIULIO, 15.09.1943
  • (anno imprecisato)
    In occasione del 25 aprile e/o dell'anniversario della liberazione di San Donato (25 luglio 1944) l'amministrazione comunale di Tavarnelle organizza solitamente una commemorazione di Egidio Gimignani presso la lapide a lui intitolata a San Donato.
    SAN DONATO IN POGGIO DI TAVARNELLE VAL DI PESA 20.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione dell'anniversario della liberazione della città, l'amministrazione comunale di Prato organizza in tutto il territorio provinciale una serie di commemorazioni dedicate alla vittime di Figline e di Coiano di Prato.
    SAN MARTINO A COIANO PRATO 06-08.09.1944
  • (anno imprecisato) Gessopalena
    Ogni anno il 25 aprile da Torricella Peligna a Sant’Agata di Gessopalena si percorre un corteo intitolato “Sulle orme degli sfollati” con cui si ricorda il percorso compiuto dai cittadini torricelliani per rifugiarsi nelle case rurali di Sant’Agata.
    SANT’AGATA, GESSOPALENA, 21.01.1944
  • (anno imprecisato)
    La strage viene commemorata sia il 14 dicembre che il 25 aprile. A Bussi sul Tirino vi sono stati e vi sono progetti didattici sull’episodio.
    PARATA BUSSI SUL TIRINO 14-12-1943
  • (anno imprecisato)
    Il nome di Carlo Bonfiglio viene ricordato nel giorno della commemorazione dei caduti, il 4 novembre, deponendo una corona sulla lapide.
    COLLE STELLA LORETO APRUTINO 11-06-1944
  • (anno imprecisato)
    La morte di Del Grosso viene ricordata con l’episodio di Bussi sul Tirino, il 14 dicembre, ed il 25 aprile.
    CHIETI 03.12.1943
  • (anno imprecisato)
    L'amministrazione comunale di Bagno a Ripoli è solita inserire annualmente nel programma delle celebrazioni del 25 aprile la deposizione di una corona presso la lapide dei caduti delle Cinque Vie.
    VIA DELLE CINQUE VIE FIRENZE 30.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Solitamente la commemorazione della strage della famiglia Einstein è organizzata dall'amministrazione comunale di Rignano due volte l'anno: in occasione dell'anniversario della strage (3 agosto) e in occasione del Giorno della Memoria (27 gennaio).
    TROGHI RIGNANO SULL'ARNO 03.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno dal 2003, il suo nome è ricordato tra le vittime della strage di Santa Cecilia durante la cerimonia che ha luogo il 30 dicembre.
    FRANCAVILLA AL MARE, 02.01.1944
  • (anno imprecisato) Francavilla al Mare
    Ogni anno il 30 dicembre, Francavilla si riunisce per commemorare le vittime: la cerimonia prevede la deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti, una messa in suffragio dei 20 martiri e una mostra fotografica delle vittime e di Francavilla nella Seconda Guerra Mondiale.
    SANTA CECILIA, FRANCAVILLLA AL MARE, 30.12.1943
  • (anno imprecisato) Lanciano
    Il 6 ottobre di ogni anno, a Lanciano viene organizzata una cerimonia commemorativa con deposizione di una Corona d’alloro sia presso il Monumento ai Caduti in Piazza Plebiscito sia al Monumento in Piazza dei Martiri Lancianesi
    LANCIANO, 5-6.10.1943
  • (anno imprecisato)
    COMMEMORAZIONE DEL 70° ANNIVERSARIO ECCIDIO DI BORGO TICINO 13 AGOSTO 1944 - 13 AGOSTO 2014 Il Comune di Borgo Ticino ricorda il sacrificio del Martiri del 13 agosto 1944 che può essere considerato un evento precursore e fondante della Repubblica Italiana, libera e democratica. Riafferma i valori della pace, dell’intesa e della giustizia fra i popoli, affinché il sacrificio dei caduti e dei martiri non sia reso vano. 13 AGOSTO 1944 - 13 AGOSTO 2014 Programma Ore 9.00 Raduno in piazza Martiri e corteo verso la chiesa parrocchiale Ore 9.30 S. Messa, in ricordo dei caduti Ore 10.30 Corteo con deposizione delle corone al monumento ai caduti Ore 11.00 Commemorazione ufficiale in piazza Martiri, Nadia Negri Pizzini introduce gli interventi: Il Direttore de I.S.R.N. Dott. Giovanni A. Cerutti Sig. Fogagnolo Sergio (parente delle vittime di P.le Loreto) saluti del Sindaco ing. Francesco Gallo Ore 12.00 Presso “cortile” del Comune di Borgo Ticino Presentazione del libro “Le Stragi della Vergogna” di Andrea Speranzoni Avvocato del Comune e dei parenti delle vittime
    BORGO TICINO, 13.08.1944
  • (anno imprecisato) San Bernardo Bastia
    Ogni anno, inizio giugno, al sacrario di S. Bernardo di Bastia.
    CRAVANZANA, 20.11.1944
  • (anno imprecisato) Pescara, colle pineta n. 18
    Ogni anno presso la Scuola Primaria “11 febbraio 1944” viene ricordata la fucilazione, con il coinvolgimento di tutto il plesso scolastico alla presenza di Istituzioni ed Associazioni (Comune di Pescara, Comune di Chieti, Parrocchia ”Santa Famiglia” di Pescara, ANPI). La cerimonia, aperta alla cittadinanza, si svolge davanti al Cippo commemorativo, dove i ragazzi di Quinta e di Quarta procedono al passaggio del Testimone della Memoria. Buona parte dell’attività didattica della Scuola ruota intorno a questo avvenimento, poiché da oltre un decennio è stabilmente inserito nel POF il progetto di educazione alla Pace ed alla Cittadinanza “Gocce nel Mare”. Con l’aiuto di esperti, la scuola ha prodotto libri e cortometraggi sull’avvenimento dell’11 febbraio 1944. Dal 2010 ha intrapreso un percorso didattico con l’Istituto comprensivo di Bussi sul Tirino.
    COLLE PINETA PESCARA 11-2-1944
  • (anno imprecisato) Pescara, colle pineta n. 18
    La commemorazione avviene in occasione del 25 aprile, quando la locale ANPI svolge la propria cerimonia presso il Cippo ed in quella occasione procede alla premiazione di chi, persone o associazioni, si è distinto nella difesa della carta costituzionale
    COLLE PINETA PESCARA 11-2-1944
  • (anno imprecisato)
    Dal 2010, ogni anno il 13 ottobre c’è la commemorazione presso il Cippo per ricordare quanti persero la vita negli avvenimenti del 13 Ottobre 1943 e, con essi, tutte le vittime civili delle guerre.
    FONTANELLE PESCARA 13-10-1943
  • (anno imprecisato)
    Ogni seconda domenica di novembre il Comune commemora le vittime della seconda guerra mondiale. La processione che tocca i luoghi in cui furono perpetrate le stragi. Durante la visita ai luoghi degli eccidi, uno degli astanti elenca ad alta voce i nomi delle vittime.
    COLLE SANT’ERAMO, SANT’ELENA, ATELETA 2-12-1943
  • (anno imprecisato)
    Ogni seconda domenica di novembre il Comune commemora le vittime della seconda guerra mondiale. La processione che tocca i luoghi in cui furono perpetrate le stragi. Durante la visita ai luoghi degli eccidi, uno degli astanti elenca ad alta voce i nomi delle vittime.
    CARCERI ALTE ATELETA 4-6-1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni seconda domenica di novembre il Comune commemora le vittime della seconda guerra mondiale. La processione che tocca i luoghi in cui furono perpetrate le stragi. Durante la visita ai luoghi degli eccidi, uno degli astanti elenca ad alta voce i nomi delle vittime.
    SCIULLO ATELETA 4-12-1943
  • (anno imprecisato)
    Ogni seconda domenica di novembre il Comune commemora le vittime della seconda guerra mondiale. La processione che tocca i luoghi in cui furono perpetrate le stragi. Durante la visita ai luoghi degli eccidi, uno degli astanti elenca ad alta voce i nomi delle vittime.
    SCIULLO ATELETA 5-12-1943
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale per l’anniversario della strage da parte dei Comuni di Campi Bisenzio e Signa (Firenze).
    SAN PIERO A PONTI CAMPI BISENZIO 13.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni seconda domenica di novembre il Comune commemora le vittime della seconda guerra mondiale. La processione che tocca i luoghi in cui furono perpetrate le stragi. Durante la visita ai luoghi degli eccidi, uno degli astanti elenca ad alta voce i nomi delle vittime.
    CARCERI BASSE ATELETA 6-12-1943
  • (anno imprecisato) Arischia, L'Aquila
    Arischia (AQ), 25 aprile : commemorazione presso il luogo della fucilazione
    ARISCHIA, L'AQUILA, 10-11.06.1944
  • (anno imprecisato) Pescara
    Pescara, 24 maggio, commemorazione presso la lapide dedicata alle medaglie d'oro
    ARISCHIA, L'AQUILA, 10-11.06.1944
  • (anno imprecisato)
    25 aprile e 7 giugno: ricordo dell'eccidio
    FILETTO 07-08.06.1944
  • (anno imprecisato) Castel di Ieri
    Castel di Ieri, 9 marzo: commemorazione di Campomizzi e Di Benedetto da parte del Comune. La prima commemorazione si tenne il 16.07.1944
    CASTEL DI IERI, 09.03.1944
  • (anno imprecisato) Onna
    L’11 giugno di ogni anno tra le 17,00 e le 18,30 si commemora la memoria dei Martiri di Onna, con celebrazione della Messa in suffragio delle vittime della strage e deposizione della corona d’alloro sul luogo dell’eccidio ed al Monumento ai Martiri.
    ONNA, L'AQUILA, 02-11.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno nel mese di giugno le formazioni Autonome “Mauri” commemorano presso il sacrario di S. Bernardo di Bastia
    CLAVESANA, 13-15.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Il comune di Caraglio ricorda ogni anno, in ricorrenza dell’eccidio, i “7 martiri” con una pubblica manifestazione sempre partecipata.
    CARAGLIO, 30.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni, il 2 febbraio,si svolge una pubblica cerimonia di commemorazione molto partecipata e con discorsi di autorità.
    SAN BENIGNO, CUNEO, 02.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, durante la festa della liberazione, la locale sezione Anpi ricorda le vittime.
    MULAZZANO, CORIANO, 21-27.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno il comune di Rimini, ricorda l’anniversario dell’impiccagione con una manifestazione e la sezione Anpi locale ricorda i suoi caduti con una manifestazione pubblica.
    RIMINI, 14-16.08.1944
  • (anno imprecisato) Modena
    Ogni anno una commemorazione ricorda la strage di San Matteo del 3 dicembre 1944.
    SAN MATTEO, MODENA, 03.12.1944
  • (anno imprecisato)
    L’uccisione di Arletti, Fontana e Vellani è commemorata in varie occasioni dalla comunità di Correggio, che cura il cippo eretto in loro onore sul luogo dell’uccisione con il sostegno dell’ANPI di Carpi.
    CORREGGIO, 03.03.1945
  • (anno imprecisato) Modena
    La strage del 9 marzo 1945 è commemorata ogni anno con una cerimonia pubblica.
    NAVICELLO, MODENA, 09.03.1945
  • (anno imprecisato) Modena
    L’eccidio di Piazza Grande del 10 novembre 1944 è ricordato ogni anno con una cerimonia pubblica molto sentita e partecipata.
    PIAZZA GRANDE, MODENA, 10.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni viene commemorata nella data dell’evento e il 25 aprile.
    BERGALLO, CUREGGIO, 04.11.1944
  • (anno imprecisato) Carpi
    Ogni anno la strage di Cibeno del 12 luglio 1944 viene ricordata con un’importante e partecipata cerimonia pubblica.
    POLIGONO DEL CIBENO, FOSSOLI, CARPI, 12.07.1944
  • (anno imprecisato) San Martino Spino
    La fucilazione dei tre partigiani di San Martino Spino viene commemorata pubblicamente ogni anno, in una data vicina al 13 dicembre.
    SAN MARTINO SPINO, MIRANDOLA, 13.12.1944
  • (anno imprecisato) Massa Marittima
    In occasione della festa della Liberazione del 25 aprile, a Massa Marittima ogni anno si svolge la commemorazione ufficiale in memoria delle vittime della guerra di Liberazione, col raduno delle autorità in piazza Garibaldi, la deposizione di una corona al monumento ai Caduti nel Parco di Poggio e l’orazione ufficiale del sindaco.
    POGGIO TOSOLI, MASSA MARITTIMA, 21.11.1943
  • (anno imprecisato)
    La strage di Cà Nova è commemorata ogni anno con una sentita cerimonia pubblica, alla quale partecipano rappresentanze delle Amministrazioni comunali coinvolte dall’episodio e nutrite delegazioni delle associazioni partigiane.
    CA' NOVA, SAN CESARIO SUL PANARO, 14-17.12.1944
  • (anno imprecisato) Fiorano Modenese
    Ogni anno il Comune di Fiorano Modenese ricorda l’eccidio del 15 febbraio 1945 con una commemorazione pubblica.
    FIORANO MODENESE, 15.02.1945
  • (anno imprecisato) Scuola media "Salvatore Quasimodo" di Marano sul Panaro
    Da circa dieci anni la scuola media “Salvatore Quasimodo” di Marano sul Panaro commemora il ritrovamento dei corpi dei partigiani a Fontanazzo con la deposizione di una corona e un racconto delle vicende storiche nel “giro della memoria” che precede il 25 aprile.
    FONTANAZZO, MARANO SUL PANARO, 15-24.06.1944
  • (anno imprecisato) Carpi
    Ogni anno la strage del 16 agosto 1944 viene ricordata con un’importante e partecipata cerimonia pubblica.
    PIAZZA DEI MARTIRI, CARPI, 15-16.08.1944
  • (anno imprecisato)
    A venti anni dall'episodio, L'Anfim (Associazione Nazionale tra le Famiglie Italiane dei Martiri Caduti per la libertà della Patria), in collaborazione con il Comune di Sulmona, il giorno 14 giugno 1964, celebrò la memoria del Capitano Santoro con una sontuosa cerimonia pubblica nella città capoluogo peligno. Durante le celebrazioni fu officiata una SS. Messa, furono deposte corone di fiori, e si registrarono gli interventi delle Autorità Comunali civili e militari e dei rappresentanti dell'Esercito Italiano, oltre ai rappresentanti dell' Anfim stesso. Presente alla cerimonia fu la Dott.ssa Fioroni, vedova del Capitano Santoro.
    FONTE D'AMORE, SULMONA 23-10-1943
  • (anno imprecisato) Boschi di Ciano
    Il 18 luglio di ogni anno si svolge la commemorazione della rappresaglia dei Boschi di Ciano nel luogo dell’impiccagione dei venti ostaggi.
    BOSCHI DI CIANO, ZOCCA, 18.07.1944
  • (anno imprecisato) Parco Novi Sad
    Diverse foto d’epoca testimoniano le prime sentite commemorazioni dei fucilati della Piazza d’Armi. Ancora oggi il cancello del Parco Novi Sad è un punto molto importante per le commemorazioni modenesi della Resistenza.
    MODENA, 19.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Nel Centenario della nascita si è svolta in Barrea una solenne cerimonia di commemorazione in suo onore.
    CIMITERO DI VILLETTA BARREA 12-11-1943
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, la sera precedente la ricorrenza della strage (21 Novembre), si svolge la “Fiaccolata della memoria”; tutti gli abitanti risalgono dal luogo della strage, Limmari, per raggiungere il Sacrario e nel soffermarsi nei punti dove sono avvenute le uccisioni, si leggono i nomi delle vittime.
    PIETRANSIERI ROCCARASO 21.11.1943
  • (anno imprecisato) Cibeno, Carpi
    Alfonso Bruni e Sergio Meschiari sono commemorati con celebrazioni annuali organizzate presso il cippo che contrassegna il luogo della loro uccisione.
    CIBENO, CARPI, 21.10.1944
  • (anno imprecisato) Modena
    Nell’immediato dopoguerra le associazioni sportive che si riconoscevano nei valori della Resistenza e delle Sinistre (UISP e federazioni specifiche a essa affiliate) organizzarono la “Coppa Arturo Anderlini”, una corsa ciclistica in memoria del principale organizzatore dell’assistenza ai prigionieri di guerra in fuga dai campi.
    POLIGONO DI TIRO, MODENA, 21-22.02. 1944
  • (anno imprecisato) Mirandola
    L’eccidio del 22 febbraio 1945 è ricordato ogni anno con una cerimonia pubblica.
    MIRANDOLA 22.02.1945
  • (anno imprecisato) Grosseto
    In occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile, ogni anno a Grosseto si svolge il tradizionale corteo presenziate dalle autorità civili e militari, che prevede la deposizione della corona al monumento al partigiano di piazza della Libertà, gli onori militari presso il Parco della Rimembranza dove si trova il monumento ai Caduti della Grande Guerra, la deposizione della corona alla lapide presso il Palazzo della Provincia, e infine il discorso ufficiale delle autorità in piazza Dante.
    BAGNO DI ROSELLE GROSSETO 18.06.1944
  • (anno imprecisato) Massa Marittima
    In occasione della festa della Liberazione del 25 aprile, a Massa Marittima ogni anno si svolge la commemorazione ufficiale in memoria delle vittime della guerra di Liberazione, col raduno delle autorità in piazza Garibaldi, la deposizione di una corona al monumento ai Caduti nel Parco di Poggio e l’orazione ufficiale del sindaco.
    CAMPANINI MONTEROTONDO MARITTIMO 28.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della Festa della Liberazione, le autorità comunali, in collaborazione col locale Comitato 25 aprile, sono solite deporre una corona d’alloro al monumento ai partigiani e al cippo di Ponte del Ricci.
    CAPANNONE ROCCASTRADA 19.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile, ogni anno a Grosseto si svolge il tradizionale corteo presenziate dalle autorità civili e militari, che prevede la deposizione della corona al monumento al partigiano di piazza della Libertà, gli onori militari presso il Parco della Rimembranza dove si trova il monumento ai Caduti della Grande Guerra, la deposizione della corona alla lapide presso il Palazzo della Provincia, e infine il discorso ufficiale delle autorità in piazza Dante.
    CENTRO RIFORNIMENTO QUADRUPEDI GROSSETO 11-13.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della festa della Liberazione del 25 aprile, a Massa Marittima ogni anno si svolge la commemorazione ufficiale in memoria delle vittime della guerra di Liberazione, col raduno delle autorità in piazza Garibaldi, la deposizione di una corona al monumento ai Caduti nel Parco di Poggio e l’orazione ufficiale del sindaco.
    COLOMBAIA MASSA MARITTIMA 24.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della festa della Liberazione del 25 aprile, a Massa Marittima ogni anno si svolge la commemorazione ufficiale in memoria delle vittime della guerra di Liberazione, col raduno delle autorità in piazza Garibaldi, la deposizione di una corona al monumento ai Caduti nel Parco di Poggio e l’orazione ufficiale del sindaco.
    COMMENDA MASSA MARITTIMA 24.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione del 70. anniversario della Liberazione, a Massa Marittima si sono svolti vari eventi in ricordo di Norma Parenti, quali: la passeggiata ai luoghi partigiani in città tra la Mostra permanente in Sala consiliare, la casa di Norma e il luogo dove fu uccisa (19 aprile 2015, a cura della Cooperativa Colline Metallifere e del Cai); l’incontro sulle 19 donne medaglie d’oro per la Resistenza (17-18 aprile 2015, a cura del Comune di Massa Marittima in collaborazione e/o col patrocinio della Regione Toscana, dell’Anpi nazionale, dell’Anpi Grosseto, dell’Isgrec e dell’Istituto storico della Resistenza in Toscana), e infine la rappresentazione dello spettacolo teatrale liberamente ispirato alla sua figura “Io sono qui” (17 aprile 2015). Nel corso dei primi mesi del 2015 a Massa Marittima, a Grosseto e in altri comuni è stato rappresentato lo spettacolo teatrale “Norma. Storia lirica di un’anima libera”.
    COSTE BOTRELLI MASSA MARITTIMA 23.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della festa della Liberazione del 25 aprile, a Massa Marittima ogni anno si svolge la commemorazione ufficiale in memoria delle vittime della guerra di Liberazione, col raduno delle autorità in piazza Garibaldi, la deposizione di una corona al monumento ai Caduti nel Parco di Poggio e l’orazione ufficiale del sindaco.
    COSTE BOTRELLI MASSA MARITTIMA 23.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile, ogni anno a Grosseto si svolge il tradizionale corteo presenziate dalle autorità civili e militari, che prevede la deposizione della corona al monumento al partigiano di piazza della Libertà, gli onori militari presso il Parco della Rimembranza dove si trova il monumento ai Caduti della Grande Guerra, la deposizione della corona alla lapide presso il Palazzo della Provincia, e infine il discorso ufficiale delle autorità in piazza Dante.
    GROSSETO 12.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della Festa della Liberazione, le autorità comunali, in collaborazione col locale Comitato 25 aprile, sono solite deporre una corona d’alloro al monumento ai partigiani e al cippo di Ponte del Ricci.
    IL CROCINO ROCCASTRADA 20.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile, ogni anno a Grosseto si svolge il tradizionale corteo presenziate dalle autorità civili e militari, che prevede la deposizione della corona al monumento al partigiano di piazza della Libertà, gli onori militari presso il Parco della Rimembranza dove si trova il monumento ai Caduti della Grande Guerra, la deposizione della corona alla lapide presso il Palazzo della Provincia, e infine il discorso ufficiale delle autorità in piazza Dante.
    ISTIA D’OMBRONE GROSSETO 16.06.1944
  • (anno imprecisato) Vignola
    Dal 2010 il Comune di Vignola, in collaborazione con l’Unione Terre di Castelli e i Comuni di Guiglia e Valsamoggia, organizza una commemorazione pubblica della strage di Villa Martuzzi.
    VILLA MARTUZZI, VIGNOLA, 23-31.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della Festa della Liberazione, le autorità comunali, in collaborazione col locale Comitato 25 aprile, sono solite deporre una corona d’alloro al monumento ai partigiani e al cippo di Ponte del Ricci.
    LA FONTE ROCCASTRADA 15.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno a Maiano Lavacchio si tiene la commemorazione ufficiale della strage, presenziata dalle autorità civili e militari e ampiamente partecipata dalle scolaresche della provincia e da rappresentanti della società civile. Il rito, preceduto da una solenne cerimonia religiosa celebrata nella cappella fatta costruire dai coniugi Matteini, prevede un discorso ufficiale da parte delle autorità e termina con la resa degli onori militari, le note del silenzio e la deposizione di una corona presso l’obelisco realizzato dall’amministrazione comunale di Magliano in Toscana.
    MAIANO LAVACCHIO MAGLIANO IN TOSCANA 22.03.1944
  • (anno imprecisato)
    La prima commemorazione si tenne a Istia d’Ombrone il 22 luglio 1944. Vi parteciparono oltre 1.500 cittadini di ogni ceto, oltre al prefetto, ai pubblici funzionari e ai membri dell’Allied Military Government (Amg) e del CPLN. Il corteo sfilò fino al cimitero, ove furono deposte corone di fiori sulla tomba di ogni caduto (le vittime furono tutte inizialmente sepolte a Istia). L’orazione fu tenuta dall’avvocato Eliseo Magrassi, repubblicano, che invitò i presenti «a dedicarsi al lavoro attivo e serio, per ricostruire su nuove basi la nostra Patria ormai libera dall’oppressione fascista». Da quella prima cerimonia di Istia, ogni anno, il 22 marzo, si svolge immancabilmente la commemorazione ufficiale a Maiano Lavacchio.
    MAIANO LAVACCHIO MAGLIANO IN TOSCANA 22.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della ricorrenza della Festa del lavoro (1. maggio), l’amministrazione comunale di Manciano organizza un corteo e una celebrazione ufficiale di fronte al cippo ai “Caduti per la libertà”, onorando la memoria delle vittime della guerra di Liberazione.
    MANCIANO 27.02.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della festa della Liberazione del 25 aprile, a Massa Marittima ogni anno si svolge la commemorazione ufficiale in memoria delle vittime della guerra di Liberazione, col raduno delle autorità in piazza Garibaldi, la deposizione di una corona al monumento ai Caduti nel Parco di Poggio e l’orazione ufficiale del sindaco.
    MASSA MARITTIMA 17.06.1944
  • (anno imprecisato) Pavullo nel Frignano
    La fucilazione del 26 novembre 1944 è ricordata ogni anno con una commemorazione pubblica.
    PAVULLO NEL FRIGNANO, 26.11.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della festa della Liberazione del 25 aprile, a Massa Marittima ogni anno si svolge la commemorazione ufficiale in memoria delle vittime della guerra di Liberazione, col raduno delle autorità in piazza Garibaldi, la deposizione di una corona al monumento ai Caduti nel Parco di Poggio e l’orazione ufficiale del sindaco.
    MOSCHINI MASSA MARITTIMA 24.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile, ogni anno a Grosseto si svolge il tradizionale corteo presenziate dalle autorità civili e militari, che prevede la deposizione della corona al monumento al partigiano di piazza della Libertà, gli onori militari presso il Parco della Rimembranza dove si trova il monumento ai Caduti della Grande Guerra, la deposizione della corona alla lapide presso il Palazzo della Provincia, e infine il discorso ufficiale delle autorità in piazza Dante.
    POGGETTI NUOVI GROSSETO 15.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della festa della Liberazione del 25 aprile, a Massa Marittima ogni anno si svolge la commemorazione ufficiale in memoria delle vittime della guerra di Liberazione, col raduno delle autorità in piazza Garibaldi, la deposizione di una corona al monumento ai Caduti nel Parco di Poggio e l’orazione ufficiale del sindaco.
    PRATA, MASSA MARITTIMA, 20.06.1944
  • (anno imprecisato)
    In occasione della festa della Liberazione del 25 aprile, a Massa Marittima ogni anno si svolge la commemorazione ufficiale in memoria delle vittime della guerra di Liberazione, col raduno delle autorità in piazza Garibaldi, la deposizione di una corona al monumento ai Caduti nel Parco di Poggio e l’orazione ufficiale del sindaco.
    PRATO A BALDO MASSA MARITTIMA 24.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della ricorrenza della strage dell’11 giugno 1944, l’amministrazione comunale di Roccalbegna commemora ufficialmente questo luttuoso episodio alla presenza della autorità civili, militari e religiose, con la messa in suffragio dei Caduti nel Parco della Rimembranza di Roccalbegna, il tradizionale corteo per le vie del paese, il discorso ufficiale del sindaco e la deposizione di una corona d’alloro nei pressi della lapide posta sulla facciata del Palazzo Comunale. Nella memoria pubblica il ricordo di Pollini è affiancato idealmente a quello delle sei vittime dell’11 giugno, perché s’inserisce appieno nel contesto delle stragi della ritirata, anche se le responsabilità per la sua uccisione furono unicamente italiane.
    ROCCALBEGNA 09.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della ricorrenza della strage dell’11 giugno 1944, l’amministrazione comunale di Roccalbegna commemora ufficialmente questo luttuoso episodio alla presenza della autorità civili, militari e religiose, con la messa in suffragio dei Caduti nel Parco della Rimembranza di Roccalbegna, il tradizionale corteo per le vie del paese, il discorso ufficiale del sindaco e la deposizione di una corona d’alloro nei pressi della lapide posta sulla facciata del Palazzo Comunale.
    ROCCALBEGNA 11.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione della Festa della Liberazione, le autorità comunali, in collaborazione col locale Comitato 25 aprile, sono solite deporre una corona d’alloro al monumento ai partigiani e al cippo di Ponte del Ricci.
    ROCCASTRADA 15.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali nel Comune di Montevarchi.
    BORRO AL QUERCIO MONTEVARCHI 19.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Celebrazione annuale del 4 luglio da parte dell'amministrazione comunale.
    CAVRIGLIA 04.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazioni annuali il 29 giugno.
    CIVITELLA IN VAL DI CHIANA 29.06.1944
  • (anno imprecisato) Quartirolo, Carpi
    Ogni anno la strage della Curva Cattania è ricordata con una cerimonia pubblica.
    QUARTIROLO, CARPI, 26-27.01.1945
  • (anno imprecisato) Cavezzo
    L’eccidio del 27 gennaio 1945 è commemorato ogni anno con una cerimonia pubblica.
    CAVEZZO, 27.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni 5 anni si svolge a Cavaion una solenne cerimonia di commemorazione con la partecipazione dei rappresentanti dei Comuni interessati: Cavaion Veronese, Chiari e Molinetto di Mazzano per la provincia di Brescia, Affi (VR), Riva di Solto (BG) e Dorno (Pavia).
    PREON, AFFI, 27.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Annuale da parte dell’amministrazione.
    MOGGIONA POPPI 07-11.09.1944
  • (anno imprecisato) Modena
    Ogni estate l’Amministrazione comunale e le associazioni partigiane organizzano una commemorazione della rappresaglia del 30 luglio 1944.
    PIAZZA GRANDE, MODENA, 30.07.1944
  • (anno imprecisato) San Giacocomo Roncole, Mirandola
    Ogni anno una commemorazione pubblica celebra il ricordo dei sei impiccati di San Giacomo Roncole.
    SAN GIACOMO RONCOLE, MIRANDOLA, 30.09.1944
  • (anno imprecisato)
    A Campedello la ricorrenza annuale del 25 aprile commemora anche le 12 vittime dell’eccidio del 28 aprile 1945.
    CAMPEDELLO VICENZA 28-4-1945
  • (anno imprecisato)
    Il 5 maggio 2013, 69° anniversario del duplice omicidio dei fratelli Tagliaferro, si è svolta una cerimonia sul luogo del delitto patrocinata dal comune di Campiglia dei Berici.
    CAMPIGLIA DEI BERICI 05-05-1944
  • (anno imprecisato) Limidi, Soliera
    Il rastrellamento del 25 marzo 1945 e le uccisioni dei partigiani – che si sono estese fino al 29 successivo – sono ricordati ogni anno con una cerimonia pubblica.
    LIMIDI, SOLIERA, 25.03.1945
  • (anno imprecisato) Limidi, Soliera
    Il rastrellamento del 25 marzo 1945 e le uccisioni dei partigiani – che si sono estese fino al 29 successivo – sono ricordati ogni anno con una cerimonia pubblica.
    NOVI DI MODENA, 29.03.1945
  • (anno imprecisato) Limidi, Soliera
    Il rastrellamento del 25 marzo 1945 e le uccisioni dei partigiani – che si sono estese fino al 29 successivo – sono ricordati ogni anno con una cerimonia pubblica.
    SAN GIOVANNI DI CONCORDIA, CONCORDIA SULLA SECCHIA, 29.03.1945
  • (anno imprecisato) Limidi, Soliera
    Il rastrellamento del 25 marzo 1945 e le uccisioni dei partigiani – che si sono estese fino al 29 successivo – sono ricordati ogni anno con una cerimonia pubblica.
    CARPI, 09.09.1943
  • (anno imprecisato)
    4 novembre e 25 aprile
    SAN ZENO, CEREA, 25.04.1945
  • (anno imprecisato) Limidi, Soliera
    Il rastrellamento del 25 marzo 1945 e le uccisioni dei partigiani – che si sono estese fino al 29 successivo – sono ricordati ogni anno con una cerimonia pubblica.
    PANZANO, CAMPOGALLIANO, 29.03.1945
  • (anno imprecisato) Citerna
    Annuali e partecipate.
    MONTERCHI 24.07.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio è stato commemorato con particolare interesse il 27 aprile del 2005 in occasione del 60° anniversario dalla morte di Don Mercante e di Dallasega. Rappresentanti politici della comunità di Ala (Trento) e di Giazza (Verona) si sono riuniti per ricordare l’episodio. Il 29 aprile e il 4 maggio dello stesso anno, rispettivamente ad Ala e Giazza è stato presentato il documentario prodotto dalla sede Rai di Bolzano, dal titolo “Il soldato delle SS con il rosario”, dedicato alla figura di Leonardo Dallasega. Anche prima di quella data, la comunità locale si è dimostrata molto sensibile nel mantenere vivo il ricordo di quell’episodio. Il 16 agosto 1959 vi fu una delle manifestazioni più rilevanti, con l’inaugurazione del cippo marmoreo dedicato a Don Domenico Mercante e all’allora sconosciuto soldato tedesco.
    GIAZZA, SELVA DI PROGNO, 27.04.1945
  • (anno imprecisato) Cortile, Carpi
    Ogni anno la battaglia di Cortile viene ricordata con un’importante e partecipata cerimonia pubblica.
    CORTILE, CARPI, 1-2.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 25 Aprile di ogni anno in concomitanza con la celebrazione dell’anniversario della Liberazione
    MONTORIO VERONESE, VERONA, 06.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorazioni annuali.
    PARTINA E MOSCAIO BIBBIENA 13.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno l’8 dicembre viene ricordato il sacrificio di due soavesi, Benetton e Ceoloni, e di consuetudine in quell’occasione vengono ricordati i giovani di Monteforte Prà e Conterno.
    SOAVE, 29.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno l’8 dicembre viene ricordato il sacrificio di Benetton e Ceoloni con una cerimonia ufficiale cui partecipano il Sindaco e i rappresentanti dell’ANPI di Verona e Soave. Una corona viene deposta alla targa che ricorda il luogo della fucilazione e in una sala comunale viene fatta la commemorazione dei due giovani e della resistenza soavese
    SOAVE, 08.12.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio è ricordato ogni anno dalle autorità comunali di Verona, dall’Anpi e dall’Istituto veronese per la storia della resistenza e dell’età contemporanea.
    VERONA, 17.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 29 ottobre 2014 il Comune di Verona ha organizzato il convegno “Lorenzo Fava e Danilo Preto, due giovani vite per la libertà: 70° anniversario della liberazione di Giovanni Roveda dal carcere degli Scalzi”.
    VERONA, 17.07.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio è ricordato ogni anno dalle autorità comunali di Verona, dall’Anpi e dall’Istituto veronese per la storia della resistenza e dell’età contemporanea.
    VERONA, 23.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 29 ottobre 2014 il Comune di Verona ha organizzato il convegno “Lorenzo Fava e Danilo Preto, due giovani vite per la libertà: 70° anniversario della liberazione di Giovanni Roveda dal carcere degli Scalzi”.
    VERONA, 23.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Nel 70° anniversario dell’assalto tedesco alla caserma Cella si è tenuta una commemorazione ufficiale, con la partecipazione di rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’arma. Ogni anno, in prossimità dell’anniversario della morte dei quattro militari italiani, la lapide viene omaggiata di una corona di alloro da parte del comune della città di Schio.
    CASERMA CELLA SCHIO 10-09-1943
  • (anno imprecisato)
    Il 13 luglio 2014 si è tenuta una commemorazione sul luogo della cattura di “Bruno” patrocinata dall’ANPI.
    SCHIO 12-7-1944
  • (anno imprecisato)
    Il 1° dicembre 2014 sono stati ricordati i 70 anni dall’episodio.
    VILLA BARTOLOMEA DEL 05.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 24 luglio, nell'anniversario dell'uccisione dei due giovani, l'amministrazione del Comune di Piandiscò depone una corona d'alloro presso la lapide dedicata ai caduti posta in località Matassino.
    PODERE CHIUSI CASTELFRANCO PIANDISCÒ 24.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno a Grancona la domenica precedente o successiva l'8 giugno, avviene la commemorazione dell'eccidio, organizzata dall'Amministrazione Comunale di Grancona in collaborazione con l’ANPI, le Associazioni Combattentistiche e d’Arma e il Comitato Promotore. La cerimonia vede sempre una nutrita partecipazione di cittadini, di autorità istituzionali, di delegazioni delle Associazioni Partigiane ANPI e AVL dell’ANCR, delle altre Associazioni di corpo e d’arma (bersaglieri, fanti, alpini, carabinieri, marinai, mutilati invalidi di guerra e altre), della Scuola e del Volontariato.
    ACQUE GRANCONA 8-6-1944
  • (anno imprecisato)
    Intorno al 20 febbraio di ogni anno, la sezione locale dell’ANPI, in collaborazione con la sezione provinciale, organizza una celebrazione in ricordo dei 5 partigiani uccisi a contrà Grilli di Quargnenta.
    CONTRÀ GRILLI QUARGENTA DI BROGLIANO 20-2-1945
  • (anno imprecisato)
    In occasione delle celebrazioni della festa di Liberazione, “i tre Giuseppe” vengono ricordati ufficialmente.
    MARANO VICENTINO 28-4-1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione dell’anniversario della rappresaglia di contrada Vallortigara, si tiene una cerimonia che ricorda Bruno Brandellero e gli altri caduti.
    MARANO VICENTINO 26-6-1944
  • (anno imprecisato)
    Il comune di Semonzo di Grappa, luogo natio di Marco Citton, ricorda il giovane partigiano in occasione delle celebrazioni della festa di Liberazione.
    MARANO VICENTINO 29-8-1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in occasione dell’anniversario della fucilazione, si tiene una commemorazione organizzata dal Comune di Montecchio Maggiore alla quale partecipano le associazioni combattentistiche e d’arma.
    MONTECCHIO MAGGIORE 30-3-1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno si svolge a Poiana, intorno al 15 ottobre, una cerimonia commemorativa in onore dei sette martiri.
    POIANA MAGGIORE 15-10-1944
  • (anno imprecisato)
    La seconda settimana di novembre si svolge annualmente la commemorazione dei Dieci martiri.
    PONTE DEI MARMI VICENZA 14.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali ogni 14 luglio.
    SAN POLO AREZZO 14.07.1944
  • (anno imprecisato) Ponte di Cagnola (Cartura)
    Al ponte di Cagnola (Cartura) ogni anno viene ricordata la morte di Gino Luisari e Italo Cavalli.
    PADOVA-CAGNOLA, 28-29.6.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio viene ricordato spesso da celebrazioni sui luoghi delle uccisioni il 17 agosto.
    PADOVA, 17.8.1944
  • (anno imprecisato)
    La morte viene ricordata dalle autorità cittadine di Anghiari.
    TORTIGLIANO ANGHIARI 17.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Luigi Sbrogiò viene ricordato ogni 25 aprile dalla Municipalità di Favaro Veneto e dalla sezione ANPI di Mestre.
    FAVARO VENETO, VENEZIA, 13.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Annuali per il 13 aprile.
    VALLUCCIOLE PRATOVECCHIO STIA 13.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno il 3 agosto, anniversario dell’eccidio, viene organizzata una manifestazione pubblica (corteo e commemorazione) promossa dall’Amministrazione Comunale di Venezia, Anpi 7 Martiri Venezia, Istituto veneziano per la storia della resistenza e della società contemporanea.
    RIVA DELL’IMPERO, VENEZIA, 03.08.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio è commemorato ogni anno nel mese di novembre con cerimonia a cura del Comune di Pramaggiore insieme agli altri «martiri di Blessaglia».
    BLESSAGLIA, PRAMAGGIORE, 05.06.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, il 5 luglio o nei giorni prossimi a questa data, viene commemorato l’episodio a cura del Circolo Cinque Martiri, con la partecipazione del Comune di Cavarzere che ha anche ristrutturato le tombe delle vittime e del parroco Don Umberto Fava, nel locale cimitero
    CAVARZERE, 05.07.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio è commemorato ogni anno con cerimonia a cura del Comune di Pramaggiore e partecipazione degli studenti delle scuole locali nel mese di novembre.
    BLESSAGLIA, PRAMAGGIORE, 27.11-02.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale della Città di Portogruaro il 18 dicembre.
    PORTOGRUARO, 18.12.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio è commemorato ogni anno nel mese di novembre con cerimonia a cura del Comune di Pramaggiore insieme agli altri «martiri di Blessaglia».
    CAMPAGNE DEL PORTOGRUARESE, 09.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Da alcuni anni l’Anpi, in collaborazione con l’amministrazione comunale, celebra con varie iniziative ogni anno l’anniversario dell’eccidio e della fucilazione.
    MIRANO, 17.01.1945
  • (anno imprecisato)
    La vittima è commemorata ogni anno con cerimonia a cura del Comune di Portogruaro insieme alle altre vittime della Resistenza con deposizione di fiori.
    PALUDE SETTE SORELLE, SAN STINO DI LIVENZA, 25.11.1944
  • (anno imprecisato)
    I vari paesi toccati dalla strage commemorano spesso i propri morti in occasione dell’anniversario dell’eccidio.
    SAN MARTINO DI LUPARI, 29.4.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni 31 marzo, alla presenza della autorità cittadine e studenti pistoiesi, viene celebrata alla Fortezza la commemorazione dei quattro giovani.
    FORTEZZA SANTA BARBARA PISTOIA 29-31.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, nel mese di luglio, si svolge in prossimità del più recente monumento una celebrazione in ricordo dei sette uomini fucilati, patrocinata dal comune di Valdagno e in collaborazione con le associazioni partigiane e combattentistiche.
    VALDAGNO 3-7-1944
  • (anno imprecisato)
    Per il 25 aprile vengono ricordati nel Comune di Monsummano Terme presso la lapide posta in loro ricordo.
    GROTTA MAONA MONTECATINI TERME 11.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Dalla metà degli anni Novanta ogni 25 aprile, in occasione dell’anniversario della Liberazione, viene organizzato un “percorso della memoria” nel sestiere di Cannaregio che rende omaggio anche alle vittime dell’eccidio del 7/8 luglio 1944.
    SESTIERE DI CANNAREGIO, VENEZIA, 07-08.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno dall'ANPI provinciale pistoiese e della amministrazioni comunali viene ricordato l’agguato alla formazione.
    MONTECHIARO SERRAVALLE PISTOIESE 29.07-01.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni per l’anniversario della morte le autorità comunali e le varie associazioni ricordano l’uccisione dei tre.
    MONTEMAGNO E CASTEL GIRONI QUARRATA 09.08.1944
  • (anno imprecisato)
    L’evento viene ricordato dal Comune, dall’ANPI e dall’associazione “Linea Gotica”
    PASSO DELLA MACEGLIA SAN MARCELLO PISTOIESE 14.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Cerimonia comunale annuale.
    PIANOSINATICO CUTIGLIANO 28.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Ricordati ogni 25 aprile e 7 settembre (data di liberazione di Montecatini Terme) dalla locale sezione ANPI.
    PIAZZA DEL POPOLO MONTECATINI TERME 23-24.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno il Comitato antifascista di San Lorenzo ricorda con varie iniziative la strage.
    PIAZZA SAN LORENZO PISTOIA 12.09.1943
  • (anno imprecisato)
    Il 12 settembre il Comune celebra l’evento che si colloca, tra l’altro, negli stessi giorni della liberazione di Pistoia dai nazifascisti.
    PIAZZA SAN LORENZO PISTOIA 12.09.1943
  • (anno imprecisato) Cerreta, Sant’Anna Pelago, Pievepelago
    Il combattimento di Pieve di Trebbio è commemorato ogni anno con una sentita cerimonia pubblica.
    PIEVE DI TREBBIO, GUIGLIA, 12.03.1944
  • (anno imprecisato)
    L’eccidio è commemorato ogni anno a Santa Giustina in Colle (Padova) il 27 aprile. Cerimonie particolari sono state organizzate per date significative come il 20°, 30°, 40°, 50° e 60° anniversario.
    SANTA GIUSTINA IN COLLE, 27.4.1945
  • (anno imprecisato)
    La strage viene ricordata ogni 19 agosto dall’amministrazione comunale.
    SAN QUIRICO IN VALLERIANA PESCIA 19.08.1944
  • (anno imprecisato)
    L’eccidio viene commemorato ogni anno il 28 aprile a villa Bauce.
    SAONARA-VILLATORA, 28.4.1945
  • (anno imprecisato)
    In tale giorno si commemora anche le vittime del 22 luglio con non poca polemica al riguardo. Polemica che è stata anche cavalcata e strumentalizzata politicamente in funzione antipartigiana.
    VELLANO PESCIA 17.08.1944
  • (anno imprecisato)
    La commemorazione è stata spostata al 17 agosto in concomitanza con un'altra strage. La commemorazione del 22 luglio ha avuto luogo solo per tre anni a partire dal 2009 in concomitanza con un’amministrazione comunale di centrodestra.
    VELLANO PESCIA 22.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione pubblica ogni 4 settembre.
    VIA ROMA MONTALE 04.09.1944
  • (anno imprecisato) Fossoli, Carpi
    Ogni anno l’uccisione di Leopoldo Gasparotto e la strage di Cibeno del 12 luglio 1944 viene ricordata con un’importante e partecipata cerimonia pubblica.
    FOSSOLI CARPI, 21.06.1944
  • (anno imprecisato) Modena
    Alessandro Cabassi è commemorato con eventi pubblici negli anniversari della morte e in tutte le ricorrenze legate alle festività e alle celebrazioni della Resistenza.
    VIA PAOLUCCI E VIA CESARI MODENA 26.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 17 marzo di ogni anno si svolge una commemorazione dell’episodio in Piazza dei Martiri, ai piedi dei lampioni utilizzati per l’impiccagione.
    BELLUNO, 17.3.1945
  • (anno imprecisato)
    Viene ricordato in occasione del 25 aprile con una sosta nella via a lui intitolata.
    CHIANCIANO TERME 26.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno è organizzata una importante commemorazione dal Comune, Anpi, Avl, e con la partecipazione attiva delle scuole primarie.
    MAROSTICA 14-1-1944
  • (anno imprecisato) Luogo dell'eccidio
    Ogni anno, la domenica più vicina al 10 marzo, si svolge una cerimonia di commemorazione dell’episodio ai piedi degli alberi cui sono stati impiccati i 10 partigiani.
    BOLZANO BELLUNESE, 10.3.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, nell’ambito delle celebrazioni del 25 Aprile, Livio Campagnolo viene ricordato con la posa di una corona d’alloro in via Preara, presso la lapide che ne ricorda il sacrificio.
    PREARA MONTECCHIO PRECALCINO 20-04-1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, d’estate, l’Istituto Storico della Resistenza di Vicenza, l’ANPI e l’AVL dell’Altopiano “7 Comuni” organizza un commemorazione-pellegrinaggio laico a Malga Fossetta e Cima Isidoro.
    ALTOPIANO SETTE COMUNI ASIAGO 20-06-1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, d’estate, l’Istituto Storico della Resistenza di Vicenza, l’ANPI e l’AVL dell’Altopiano “7 Comuni” organizza un commemorazione-pellegrinaggio laico a Malga Fossetta e Cima Isidoro.
    ALTOPIANO SETTE COMUNI ASIAGO 20-06-1944
  • (anno imprecisato)
    Il monumento che celebra questo episodio è il luogo dove ogni anno si celebra la memoria di tutti i deportati ed internati del Comelico.
    CAMPOLONGO, 12.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno le famiglie Gasparini, in collaborazione con le associazioni combattentistiche e d’arma di Fara, l’ANPI e l’AVL provinciali, alla presenza di molti sindaci e cittadini, organizzano una sentita e familiare commemorazione.
    CONTRÀ GASPARINI FARA VICENTINO 20-11-1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno tra il 3 ed il 5 ottobre in largo Castaldi vengono ricordate le vittime di questo episodio.
    FELTRE, 5.10.1944
  • (anno imprecisato) Feltre (Belluno)
    L’episodio viene ricordato come la “notte di Santa Marina” tutti gli anni il 19 giugno a Feltre (Belluno).
    FELTRE, 19.6.1944
  • (anno imprecisato) località La Rossa
    L’episodio è commemorato ogni anno il 1° maggio in località La Rossa.
    FIAMMOI, 1.5.1945
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni i Comuni della Val d’Elsa che hanno dato i natali alle vittime, commemorano a turno l’eccidio con una manifestazione ufficiale ed una corsa ciclistica riservata ai dilettanti.
    MONTEMAGGIO MONTERIGGIONI 28.03.1944
  • (anno imprecisato)
    La loro morte è ricordata dalle autorità civili e militari annualmente.
    PIAN DEL RE RADICOFANI 15-17.06.1944
  • (anno imprecisato) Ospitaletto, Marano sul Panaro
    La commemorazione della rappresaglia di Ospitaletto viene organizzata ogni anno nella domenica d’agosto più vicina al giorno 13.
    OSPITALETTO, MARANO SUL PANARO, 13.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazioni annuali da parte dell’ANPI e delle Amministrazioni di Montalcino e Certaldo.
    RIGOSECCO MONTALCINO 15.01.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale il 20 giugno.
    TRE BERTE MONTEPULCIANO 20.06.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio è commemorato ogni anni presso il ponte, la domenica più vicina al 15 luglio.
    PONTE S. FELICE, 15-16.7.1944
  • (anno imprecisato) Sant’Antonio Tortal (Belluno)
    Ogni anno nella prima metà di marzo viene organizzata una cerimonia per ricordare gli episodi avvenuti a Sant’Antonio Tortal (Belluno) nel marzo 1945.
    S. ANTONIO TORTAL TRICHIANA 06.03.1945
  • (anno imprecisato) Sant’Antonio Tortal (Belluno)
    Ogni anno nella prima metà di marzo viene organizzata una cerimonia per ricordare gli episodi avvenuti a Sant’Antonio Tortal (Belluno) nel marzo 1945.
    SANT’ANTONIO TORTAL, 10.3.1945
  • (anno imprecisato) Sant’Antonio Tortal (Belluno)
    Ogni anno nella prima metà di marzo viene organizzata una cerimonia per ricordare gli episodi avvenuti a Sant’Antonio Tortal (Belluno) nel marzo 1945.
    S. ANTONIO TORTAL, 14.3.1945
  • (anno imprecisato)
    Da alcuni anni l’Anpi, in collaborazione con l’amministrazione comunale, celebra con varie iniziative ogni anno l’anniversario dell’eccidio e delle fucilazioni.
    MIRANO, 10-11.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Presso i vari monumenti e lapidi che ricordano l’eccidio, tra Falcade e Caviola (Belluno), tutti gli anni vengono organizzate il 20 agosto, cerimonie di commemorazione, quasi sempre fonte di discussioni e polemiche nella comunità.
    VALLE DEL BIOIS, 20-21.8.1944
  • (anno imprecisato)
    A Valmorel, ogni 25 aprile, oltre a celebrare la festa della Liberazione si commemora anche Pietro Roccon.
    VALMOREL, 20.2.1945
  • (anno imprecisato)
    Una prima commemorazione, all’indomani della fine della guerra, venne tenuta da Vincenzo Valente Ceci, unico superstite alla fucilazione del 27/04/1945. Ogni anno, il 27 aprile, si tiene una commemorazione in ricordo delle vittime.
    TRESCHÈ CONCA ROANA 27-04-1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorando l’anniversario della liberazione la città di Lonigo ricorda le sue vittime.
    ALMISANO LONIGO 26-04-1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorando l’anniversario della liberazione la città di Lonigo ricorda le vittime.
    VIA MARONA LONIGO 26-04-1945
  • (anno imprecisato)
    Commemorando l’anniversario della liberazione la città di Lonigo ricorda le sue vittime.
    SANTA MARINA LONIGO 26-04-1945
  • (anno imprecisato)
    La prima domenica di settembre si celebra l'anniversario della “Battaglia di Granezza” presso il Sacello ai caduti per la libertà che sorge vicino al Rifugio.
    BOSCO NERO DI GRANEZZA 06-08.09.1944
  • (anno imprecisato)
    La prima domenica di settembre vengono commemorati i caduti della Speer davanti al Monumento che li ricorda. Nella medesima giornata, anniversario della Battaglia di Granezza, si rende omaggio al Monumento del “Partigiano ignoto” sul M. Corno e si tiene la cerimonia ufficiale presso il Sacello dei Caduti della Divisione partigiana “Monte Ortigara” che sorge a fianco del Rifugio “Granezza.
    BOCCHETTA GRANEZZA LUGO DI VICENZA 07-09-1944
  • (anno imprecisato)
    Dal 1946 in poi, ogni 15 d’agosto si tengono cerimonie e manifestazioni a ricordo dell’eccidio con la partecipazione delle autorità civili e militari locali, dell’ANPI e delle associazioni d’arma, nonché di una folta rappresentanza di cittadini provenienti soprattutto da Vicenza e dal suo hinterland, territori d’origine dei 17 caduti.
    MALGA ZONTA FOLGARIA 12-8-1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali per l’anniversario della strage.
    LAIANO DI FILETTOLE VECCHIANO 26-27.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali insieme agli altri caduti nel Comune di Pisa.
    SAN ROSSORE PISA 13.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Lo scontro di Fosdondo viene ricordato ogni anno con una cerimonia promossa dal Comune di Correggio e dalle associazioni partigiane.
    FOSDONDO, CORREGGIO, 15.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno viene ricordato l’eccidio con una manifestazione istituzionale promossa dal Comune di Campagnola Emilia e dalle Ass. partigiane.
    CAMPAGNOLA EMILIA, 15.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Da qualche anno l’ANPI e l’amministrazione comunale ricordano l’anniversario della strage con una celebrazione istituzionale sul luogo dell’eccidio.
    PETTORI CASCINA 09.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno celebrazione promossa da Comune di Reggio Emilia e Ass.Partigiane.
    VILLA BAGNO, REGGIO EMILIA, 20.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Da qualche anno l’ANPI e l’amministrazione comunale ricordano la strage con una celebrazione istituzionale sul luogo dell’eccidio.
    SAN BENEDETTO CASCINA 13-14.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno celebrazione promossa da Comune di Bagnolo in Piano e Ass.Partigiane
    S.MICHELE, BAGNOLO IN PIANO, 03.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno celebrazione promossa da Comune di Cadelbosco Sopra e Ass.Partigiane
    CADELBOSCO SOTTO, CADELBOSCO DI SOPRA, 28.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno celebrazione promossa da Comune di Reggio Emilia e Ass.Partigiane
    VILLA BAGNO, REGGIO EMILIA, 05.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Il 23 giugno di ogni anno si celebra la ricorrenza della strage con manifestazione pubblica promossa dal Comune di Vezzano s|C e Ass.Partigiane.
    LA BETTOLA, VEZZANO S/CROSTOLO, 24.06.1944
  • (anno imprecisato)
    I due giovani vengono ricordati annualmente dal Comune di Santa Croce sull’Arno per la festa della Liberazione il 25 aprile. La lettera di Dani alla madre è stata letta durante la commemorazione del 2009 in piazza Martiri della Libertà.
    CAMPO DELL’ABETONE PISA 25.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno viene celebrata la ricorrenza, con messa nella chiesa parrocchiale e deposizione di fiori.
    CORTOGNO, CASINA, 04.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno viene celebrata la ricorrenza, con messa nella chiesa parrocchiale e deposizione di fiori.
    POIAGO, CARPINETI, 01.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno viene celebrata la ricorrenza, con messa nella chiesa parrocchiale e deposizione di fiori.
    VETTO, 30.06-03.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno viene celebrata la ricorrenza, con messa nella chiesa parrocchiale e deposizione di fiori.
    VALLISNERA, COLLAGNA, 02.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno viene celebrata la ricorrenza dei rastrellamenti (1 e 20 luglio 1944) che colpirono Castellarano.
    CASTELLARANO, 27.06-20.07.1944
  • (anno imprecisato) Massa Lombarda
    Commemorazione annuale
    MASSA LOMBARDA 19.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale presso i due comuni il 25 aprile.
    VILLADOSE 25-4-1945
  • (anno imprecisato)
    Gemignani è ricordato nelle celebrazioni pisane per il 25 Aprile.
    ORATOIO PISA 21.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Giovanni Morandini e don Antonio Fasani (che non venne ucciso ma solo rinchiuso, interrogato e poi rilasciato dai fascisti) vengono ogni anno ricordati a Lughezzano nel mese di maggio con una cerimonia pubblica.
    LUGHEZZANO BOSCO CHIESANUOVA 01.05.1944
  • (anno imprecisato)
    La strage viene ricordata ogni anno con Messa e celebrazione civile.
    MINOZZO, VILLA MINOZZO, 04.08.1944
  • (anno imprecisato)
    La strage viene ricordata ogni anno con Messa e celebrazione civile.
    SACCAGGIO, CARPINETI, 05.08.1944
  • (anno imprecisato)
    La strage viene ricordata ogni anno con celebrazione civile.
    GAVASSETO, REGGIO EMILIA, 03.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno celebrazione promossa da Comune di S.Ilario e Ass.Partigiane
    PONTE CANTONE CALERNO, SANT’ILARIO D’ENZA, 14.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno viene celebrata la ricorrenza della strage.
    LEGORECCIO, VETTO, 17.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno si svolge una cerimonia di commemorazione a cura del Comune di Ramiseto e della Associazioni partigiane.
    RAMISETO, 20-24.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno si svolge una cerimonia di commemorazione a cura del Comune di Ramiseto e della Associazioni partigiane.
    SUCCISO, RAMISETO, 25.11.944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno si svolge una cerimonia di commemorazione a cura del Comune di Correggio e della Associazioni partigiane.
    SAN PROSPERO CORREGGIO, 01.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno si svolge una cerimonia di commemorazione a cura del Comune di Reggio Emilia e della Associazioni partigiane.
    VILLA SESSO, REGGIO EMILIA, 17-21.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno si celebra la ricorrenza con una manifestazione promossa dal Comune di Scandiano e dalle Associazioni partigiani.
    FELLEGARA, SCANDIANO, 03.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Nel gennaio 2015, in occasione del 70° anniversario della morte, il comune di Pressana ha organizzato una cerimonia di commemorazione a Pressana.
    CASELLE PRESSANA 6-1-1945
  • (anno imprecisato)
    Il 25 marzo 2005, in occasione del 70° anniversario della Liberazione, la città di Verona ha dedicato una cerimonia particolare alla memoria di Augusto dal Cero e Paolo Pignatti con l’inaugurazione ufficiale della targa in viale dei Partigiani.
    VERONA 27-1-1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno viene ricordato l’eccidio con una manifestazione istituzionale promossa dal Comune di Correggio e dalle Ass. partigiane.
    FOSDONDO, CORREGGIO, 25.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno viene ricordato l’eccidio con una manifestazione istituzionale promossa dai Comuni di Castelnovo Monti e Villa Minozzo e dalle Ass.Partigiane.
    GATTA SAN BARTOLOMEO, VILLA MINOZZO, 08.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno viene ricordato l’eccidio con una manifestazione istituzionale promossa dal Comune di Bagnolo in Piano e dalle Ass. partigiane.
    BAGNOLO IN PIANO, 14.02.1945
  • (anno imprecisato) Ravenna
    Commemorazioni annuali
    PONTE DEGLI ALLOCCHI, RAVENNA, 25.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno viene ricordato l’eccidio con una manifestazione istituzionale promossa dal Comune di Reggio Emilia e dalle Ass. partigiane.
    VIA PORTA BRENNONE, REGGIO EMILIA, 03.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno celebrazione promossa da Comune di Reggio Emilia e Ass.Partigiane
    PONTE QUARESIMO (PIEVE MODOLENA), REGGIO EMILIA, 28.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno viene ricordato l’eccidio con una manifestazione istituzionale promossa dal Comune di Reggio Emilia e dalle Ass. partigiane.
    VILLA CADÈ, REGGIO EMILIA, 09.02.1945
  • (anno imprecisato)
    In occasione della ricorrenza del 25 Aprile il Comune di Vittorio Veneto provvede a deporre una corona di fiori a ricordo.
    CORDIGNANO 12-4-1944
  • (anno imprecisato) via Sottofiume, Masiera, Bagnacavallo
    Il luogo della strage rientra tra le tappe della camminata annuale a scopo commemorativo intitiolata "Nel Senio della memoria"
    MASIERA, BAGNACAVALLO, 23.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 15 novembre (così come l’eccidio del Doro del 14 novembre 1943) viene ricordato in celebrazioni annuali specifiche, organizzate dal Comune e dalle associazioni partigiane e combattentistiche, alle quali intervengono tutte le autorità cittadine, l’ANPI, le associazioni combattentistiche e che vedono Il Museo del Risorgimento e della Resistenza impegnato attivamente nella organizzazione.
    CASTELLO ESTENSE, FERRARA, 15.11.1943
  • (anno imprecisato)
    La strage viene ricordata dalle istituzioni e dalla società ferrarese ogni anno
    CERTOSA, FERRARA, 11.08.1944
  • (anno imprecisato)
    L'eccidio viene annualmente ricordato, collocando una corona di fiori nei luoghi in cui avvennero le due fucilazioni
    FILO, ARGENTA, 08.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Le tradizionali deporizioni di corone nella piazza sotto la lapide che ricorda diversi caduti nel territorio codigorese
    CODIGORO, 30.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione del comune e delle associazioni combattentistiche il giorno dell'uccisione.
    COPPARO, 25.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno in quella data e su quel ponte.
    AVENZA CARRARA 10.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Anniversario dell’eccidio la mattina del 16 Settembre.
    BERGIOLA FOSCALINA CARRARA 16.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Viene annualmente deposta una corona di fiori al monumento.
    MACCHININA, GORO, 28.03.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio è annualmente commemorato a Forno il 13 giugno a cura del Comune di Massa.
    FORNO MASSA 13.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale con deposizione corone presso i monumenti di Castelguglielmo e Villamarzana
    VILLAMARZANA 15-10-1944
  • (anno imprecisato)
    Nell'immediato dopoguerra, si tennero commemorazioni soprattutto in occasione della collocazione del cippo e della targa a ricordo delle vittime.
    BOLZANO, 3.05.1945
  • (anno imprecisato)
    L’episodio è annualmente commemorato in località San Leonardo al Frigido a cura della Provincia di Massa, del Comune di Massa, e delle associazioni partigiane.
    SAN LEONARDO AL FRIGIDO MASSA 16.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 4 maggio di ogni anno si tiene una messa a ricordo delle vittime della strage di Stramentizzo e Molina.
    MOLINA DI FIEMME 4-5-1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni 28 giugno, alle otto del mattino, i rintocchi della Renga, la campana della torre municipale, svegliano i rivani a ricordo dei drammatici fatti del 1944; la cerimonia è sempre seguita da iniziative commemorative e culturali dedicate alla Resistenza e all’eccidio del 28 giugno.
    ARCO 28-6-1944
  • (anno imprecisato)
    Negli ultimi anni, l’ANPI di Trento e l’ANPI di Vicenza sono riuscite ad attirare l’attenzione sulla strage di Vigolo Vattaro proponendo una cerimonia di commemorazione annuale presso la lapide che ricorda i caduti.
    VIGOLO VATTARO, 4.5.1945
  • (anno imprecisato)
    La vicenda dell’eccidio di Piazza Garibaldi viene illustrata agli studenti che annualmente partecipano al progetto “Nei luoghi della guerra e della Resistenza”. L’iniziativa prevede percorsi guidati durante i quali ragazzi delle scuole superiori accompagnano classi delle scuole medie nei luoghi della memoria della propria città. Il percorso è rivolto a studenti di età compresa tra i 12 e i 19 anni. Il programma è iniziato nel 2006 su idea e impulso dell'Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea di Parma (Isrec) e del Servizio diritto allo studio (Assessorato alla Pubblia istruzione) del Comune di Parma; nel 2015 è giunto alla decima edizione consecutiva.
    PARMA, 01.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, in giorno intermedio fra l’inizio e la fine delle stragi, si commemorano quei morti nella Piazza intitolata al partigiano Primo Ricci e sotto la lapide che ricorda l’ evento, leggendone i nomi, ascoltando oratori e bambini che leggono piccoli loro componimenti. La manifestazione comprende: la Messa, per chi vuole assistervi, corteo con bandiere e musica, concludendosi con la visita al cimitero del borgo in cui sono sepolte le vittime.
    CASTELPOGGIO CARRARA 09.09.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio è solitamente commemorato a Guadine il 24 agosto a cura del Comune di Massa e delle associazioni partigiane.
    GUADINE MASSA 24.08-02.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazioni annuali per l’anniversario della strage.
    SAN TERENZO MONTI FIVIZZANO 17-19.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali per l’anniversario della strage.
    GRAGNOLA FIVIZZANO 24.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazioni annuali per l’anniversario della strage.
    VINCA FIVIZZANO 24-27.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazione annuale dello scontro di Casatico e dell’uccisione di Banzola.
    FELINO, 14.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni 28 giugno, alle otto del mattino, i rintocchi della Renga, la campana della torre municipale, svegliano i rivani a ricordo dei drammatici fatti del 1944; la cerimonia è sempre seguita da iniziative commemorative e culturali dedicate alla Resistenza e all’eccidio del 28 giugno.
    BOLZANO 29-8-1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni 28 giugno, alle otto del mattino, i rintocchi della Renga, la campana della torre municipale, svegliano i rivani a ricordo dei drammatici fatti del 1944; la cerimonia è sempre seguita da iniziative commemorative e culturali dedicate alla Resistenza e all’eccidio del 28 giugno.
    BOLZANO 6-7-1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni 28 giugno, alle otto del mattino, i rintocchi della Renga, la campana della torre municipale, svegliano i rivani a ricordo dei drammatici fatti del 1944; la cerimonia è sempre seguita da iniziative commemorative e culturali dedicate alla Resistenza e all’eccidio del 28 giugno.
    FONZASO 10-8-1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni 28 giugno, alle otto del mattino, i rintocchi della Renga, la campana della torre municipale, svegliano i rivani a ricordo dei drammatici fatti del 1944; la cerimonia è sempre seguita da iniziative commemorative e culturali dedicate alla Resistenza e all’eccidio del 28 giugno.
    LIMONE SUL GARDA 28.06.1944
  • (anno imprecisato)
    I Caduti della 176ª Brigata Garibaldi sono ricordati ogni anno a cura dell'ANPI di Issogne e Zona Cerimonie anniversarie in ricordo di Celestino Vaser, Mario Colliard, a cura della comunità di Hône
    HÔNE, 01.09.1944
  • (anno imprecisato)
    I Caduti della 176ª Brigata Garibaldi sono ricordati ogni anno a cura dell'ANPI di Issogne e Zona Cerimonie anniversarie in ricordo di Celestino Vaser, Mario Colliard, a cura della comunità di Hône
    HÔNE, 29.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni 28 giugno, alle otto del mattino, i rintocchi della Renga, la campana della torre municipale, svegliano i rivani a ricordo dei drammatici fatti del 1944; la cerimonia è sempre seguita da iniziative commemorative e culturali dedicate alla Resistenza e all’eccidio del 28 giugno.
    NAGO 28-6-1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni 28 giugno, alle otto del mattino, i rintocchi della Renga, la campana della torre municipale, svegliano i rivani a ricordo dei drammatici fatti del 1944; la cerimonia è sempre seguita da iniziative commemorative e culturali dedicate alla Resistenza e all’eccidio del 28 giugno.
    RIVA DEL GARDA 28-6-1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni 28 giugno, alle otto del mattino, i rintocchi della Renga, la campana della torre municipale, svegliano i rivani a ricordo dei drammatici fatti del 1944; la cerimonia è sempre seguita da iniziative commemorative e culturali dedicate alla Resistenza e all’eccidio del 28 giugno.
    ROVERETO 28-6-1944
  • (anno imprecisato)
    Il 4 maggio di ogni anno si tiene una messa a ricordo delle vittime della strage.
    STRAMENTIZZO MOLINA DI FIEMME 3-4.5.1945
  • (anno imprecisato)
    Dal 1945 al 1950, si tennero a Bolzano il 12 settembre di ogni anno commemorazioni a ricordo dell'eccidio, con il coinvolgimento delle autorità civili e religiose cittadine e i familiari, presso il cimitero comunale. A partire dal 1950, con la traslazione delle salme nel Cimitero militare l'iniziativa andò scomparendo fino all'inizio del nuovo secolo, quando l'Archivio storico di Bolzano diede avvio a una nuova stagione di ricerche relative alla storia del campo di Bolzano approfondendo anche gli eventi legati all'eccidio dei 23. Dal 2004 in poi, si è ripreso a celebrare pubblicamente l'eccidio, ogni 12 settembre.
    OLTRISARCO BOLZANO 12-9-1944
  • (anno imprecisato)
    Vengono commemorate il 12 agosto, anniversario della strage, ed altre festività civili, come il 25 aprile, il 2 giugno. Numerose altre manifestazioni vengono condotte durante l’anno: fra queste ricordiamo le iniziative "Un organo per Sant’Anna" con i "Concerti per la pace".
    SANT’ANNA DI STAZZEMA 12.08.1944
  • (anno imprecisato) Fénis
    Tutti gli anni, a Fénis ( Valle d'Aosta ) si ricordano i Caduti per la Libertà della 183ª Brigata Garibaldi, a cura dell'ANPI di Fénis.
    NUS, 06.02.1945
  • (anno imprecisato) Le Chesod de Antey-Saint-André
    A Le Chesod de Antey-Saint-André ( Valtournenche, Valle del Cervino ) si ricordano tutti gli anni i Morts pour la Liberté della 101ª Brigata Marmore.
    NUS, 29.11.1944
  • (anno imprecisato)
    Tutti gli anni a Le Chesod / Les Cheseaux de Antey-Saint-André (Valle d'Aosta), le autorità regionali e comunali, l'ANPI Comitato Valle d'Aosta, i familiari nonché i valligiani ricordano i Caduti della 101ª brigata Marmore, che inizia con la celebrazione della Santa Messa. Ad Aosta, in vari anniversari, vi sono state commemorazioni dei due Caduti della 101ª Marmore, sottotenente Emilio Pietragrua e tenente Oscar Carmine Levi.
    VALTOURNENCHE VALLE DEL CERVINO, OTTOBRE-NOVEMBRE 1944
  • (anno imprecisato)
    A Strà di Nibbiano si celebra annualmente la Giornata in memoria dei caduti civili di guerra e delle vittime di violenza, passata e recente. Viene celebrata una cerimonia religiosa al Santuario della Beata Vergine delle Genti. Si tengono inoltre discorsi commemorativi da parte di autorità rappresentanti delle istituzioni piacentine.
    STRÀ, NIBBIANO, 30.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Il Comune di Morfasso, ANPI Provinciale di Piacenza e Museo della Resistenza Piacentina organizzano ogni anno una commemorazione che si svolge una domenica mattina nel mese di dicembre. Per ragioni di comodità vengono accorpati l’eccidio di Rocchetta (7 gennaio 1945) e quello del vicino Passo dei Guselli (4 dicembre 1944) nel quale persero la vita 25 partigiani caduti in un’imboscata. La manifestazione commemorativa prevede la visita di entrambi i luoghi, che distano pochi chilometri.
    ROCCHETTA, MORFASSO, 07.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno l’Amministrazione Comunale di Bettola e l’ANPI Provinciale di Piacenza organizzano nei giorni prossimi alla data dell’eccidio una manifestazione commemorativa presso il monumento di Rio Farnese. Anche il Comuni di Angria (SA) organizza commemorazioni e cerimonie pubbliche in onore del proprio concittadino Renato Raiola, caduto nell’eccidio.
    RIO FARNESE, BETTOLA, 12.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Presso la cascina “Baracca” - oggi ridotta ad un rudere - viene ogni anno organizzata (intorno alla fine di settembre) una commemorazione organizzata dalla locale sezione ANPI e dal Circolo ARCI “La Baracca”.
    RONCAROLO, CAORSO, 26.09-01-10.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno si commemora l’eccidio con iniziative patrocinate dai due comuni coinvolti e coordinate dal “Comitato per le onoranze alle vittime”. La settimana del 17-18 luglio prevede una cerimonia privata, il giorno dell’eccidio, che precede quella ufficiale della domenica successiva. L’ANPI non viene coinvolta nelle celebrazioni, c’è una certa ostilità nella memoria verso i partigiani.
    CRESPINO SUL LAMONE MARRADI 17-18.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno le autorità civili e quelle militari commemorano la strage.
    RIFREDI CASTELLO FIRENZE 05.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali da parte dell’amministrazione comunale.
    GRAGNANO CAPANNORI 03.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali.
    BAGNILE CESENA 20.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Le vittime vengono ricordate ogni 25 aprile dalla sezione ANPI “Giovanni Amendola” di Montecatini Terme e dall’ANPI della Provincia di Pistoia.
    SEGROMIGNO ALTO CAPANNORI 05-16.06.1944
  • (anno imprecisato) località Palazzone, Fusignano
    Commemorazione annuale
    PALAZZONE E ZANCHETTA, FUSIGNANO, 23.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Mengozzi fu tumulato a Forlì il 23 febbraio 1944 con una cerimonia cui erano presenti i congiunti. La prima commemorazione per lui risale all’agosto 1945 e fu organizzata dalle sezioni del Partito comunista di Ricò e Gualdo di Meldola.
    RICÒ DI MELDOLA 20.02.1944
  • (anno imprecisato) Ravenna
    Commemorazione annuale
    RAVENNA, 24.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali
    SAN GIORGIO CESENA 20.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, il 21 gennaio, in occasione dell’anniversario dell’eccidio, si tiene al cimitero di Cima di Porlezza, una commemorazione.
    CIMA DI PORLEZZA, 21.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, il 20 ottobre, si tiene una cerimonia ad Erna per ricordare “la battaglia di Pizzo d’Erna”.
    VALSASSINA 17.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, il 31 dicembre, si tengono cerimonie di commemorazione per i fucilati di Barzio e Maggio presso i cimiteri dei rispettivi comuni.
    BAITONE DELLA PIANCA, BARZIO E MAGGIO, 30-31.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, il 23 dicembre, in occasione dell’anniversario della sua uccisione, la sezione Anpi di Como commemora la figura di Enrico Caronti.
    MENAGGIO 23.12.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, a Bodio Lomnago, si tengono cerimonie per ricordare Giuseppe Brusa e Bartolomeo Baj.
    BODIO LOMNAGO 04.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, l’11 gennaio, si tiene una cerimonia di commemorazione per ricordare la sua figura
    BRUNELLA VARESE 11.01.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno si ricordano Walter Marcobi con tutti i fucilati dell’ “ottobre di sangue” 1944 (Banda Lazzarini e Renè Vanetti) in una sola cerimonia.
    CAPOLAGO 05.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, il 19 giugno, si ti tiene a Sesto Calende una cerimonia per commemorare la figura di Ezio Mazzoleni
    SESTO CALENDE, 18-19.06.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, il 15 ottobre, si tiene una cerimonia di commemorazione presso il cimitero di Introbio
    INTROBIO 10-15.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno si ricordano tutti i fucilati dell’ “ottobre di sangue” 1944 (Banda Lazzarini, Walter Marcobi e Renè Vanetti) in una sola cerimonia; Ogni anno, il 7 ottobre, alla “Gera” di Voldomino si ripete la cerimonia per i 12 fucilati della banda “Lazzarini”.
    LUINO BRISSAGO VARESE 07.10.1944
  • (anno imprecisato) Granaglione
    Di solito a cavallo del 4 luglio si tiene la cerimonia di commemorazione della strage
    BIAGIONI, GRANAGLIONE, 04.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Il rastrellamento dell'8-11 ottobre 1944 è solitamente commemorato dal Comune di Calice al Cornoviglio e dalle associazioni riunite nel Comitato Provinciale Unitario della Resistenza.
    CALICE CASTELLO, CALICE AL CORNOVIGLIO 11.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Il rastrellamento dell'8-11 ottobre 1944 è solitamente commemorato dal Comune di Calice al Cornoviglio e dalle associazioni riunite nel Comitato Provinciale Unitario della Resistenza.
    BORSEDA E DEBEDUSE, CALICE AL CORNOVIGLIO 08.10.1944
  • (anno imprecisato) Lucca, Il Bastardo
    Ricordato con cerimonia nel suo quartiere di Lucca, il Bastardo.
    PIEVE DI COMPITO CAPANNORI 28.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni 25 aprile.
    CIMITERO MASSAROSA 19.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Sì, annuali. Le commemorazioni sono organizzate dalla sezione Anpi del Quartiere Savena di Bologna in collaborazione con il Quartiere Savena e vi partecipano delegazioni dei Comuni di residenza o di nascita delle vittime, del Comune e della Città metropolitana di Bologna, delle province di Modena e Ferrara, della regione Emilia-Romagna, dei comitati provinciali Anpi di Bologna e Modena e delle sezioni Anpi dei Comuni di nascita o di residenza delle vittime.
    SAN RUFFILLO BOLOGNA 09.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Sì, annuali. Le commemorazioni sono organizzate dalla sezione Anpi del Quartiere Savena di Bologna in collaborazione con il Quartiere Savena e vi partecipano delegazioni dei Comuni di residenza o di nascita delle vittime, del Comune e della Città metropolitana di Bologna, delle province di Modena e Ferrara, della regione Emilia-Romagna, dei comitati provinciali Anpi di Bologna e Modena e delle sezioni Anpi dei Comuni di nascita o di residenza delle vittime.
    SAN RUFFILLO BOLOGNA 17.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Sì, annuali. Le commemorazioni sono organizzate dalla sezione Anpi del Quartiere Savena di Bologna in collaborazione con il Quartiere Savena e vi partecipano delegazioni dei Comuni di residenza o di nascita delle vittime, del Comune e della Città metropolitana di Bologna, delle province di Modena e Ferrara, della regione Emilia-Romagna, dei comitati provinciali Anpi di Bologna e Modena e delle sezioni Anpi dei Comuni di nascita o di residenza delle vittime.
    STAZIONE SAN RUFFILLO BOLOGNA 01.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Sì, annuali. Le commemorazioni sono organizzate dalla sezione Anpi del Quartiere Savena di Bologna in collaborazione con il Quartiere Savena e vi partecipano delegazioni dei Comuni di residenza o di nascita delle vittime, del Comune e della Città metropolitana di Bologna, delle province di Modena e Ferrara, della regione Emilia-Romagna, dei comitati provinciali Anpi di Bologna e Modena e delle sezioni Anpi dei Comuni di nascita o di residenza delle vittime.
    STAZIONE SAN RUFFILLO BOLOGNA 02.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Sì, annuali. Le commemorazioni sono organizzate dalla sezione Anpi del Quartiere Savena di Bologna in collaborazione con il Quartiere Savena e vi partecipano delegazioni dei Comuni di residenza o di nascita delle vittime, del Comune e della Città metropolitana di Bologna, delle province di Modena e Ferrara, della regione Emilia-Romagna, dei comitati provinciali Anpi di Bologna e Modena e delle sezioni Anpi dei Comuni di nascita o di residenza delle vittime.
    STAZIONE DI SAN RUFFILLO BOLOGNA 10.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Sì, annuali. Le commemorazioni sono organizzate dalla sezione Anpi del Quartiere Savena di Bologna in collaborazione con il Quartiere Savena e vi partecipano delegazioni dei Comuni di residenza o di nascita delle vittime, del Comune e della Città metropolitana di Bologna, delle province di Modena e Ferrara, della regione Emilia-Romagna, dei comitati provinciali Anpi di Bologna e Modena e delle sezioni Anpi dei Comuni di nascita o di residenza delle vittime.
    STAZIONE DI SAN RUFFILLO BOLOGNA 20.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Sì, annuali. Le commemorazioni sono organizzate dalla sezione Anpi del Quartiere Savena di Bologna in collaborazione con il Quartiere Savena e vi partecipano delegazioni dei Comuni di residenza o di nascita delle vittime, del Comune e della Città metropolitana di Bologna, delle province di Modena e Ferrara, della regione Emilia-Romagna, dei comitati provinciali Anpi di Bologna e Modena e delle sezioni Anpi dei Comuni di nascita o di residenza delle vittime.
    STAZIONE DI SAN RUFFILLO BOLOGNA 21.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Sì, annuali. Le commemorazioni sono organizzate dalla sezione Anpi del Quartiere Savena di Bologna in collaborazione con il Quartiere Savena e vi partecipano delegazioni dei Comuni di residenza o di nascita delle vittime, del Comune e della Città metropolitana di Bologna, delle province di Modena e Ferrara, della regione Emilia-Romagna, dei comitati provinciali Anpi di Bologna e Modena e delle sezioni Anpi dei Comuni di nascita o di residenza delle vittime.Sì, annuali. Le commemorazioni sono organizzate dalla sezione Anpi del Quartiere Savena di Bologna in collaborazione con il Quartiere Savena e vi partecipano delegazioni dei Comuni di residenza o di nascita delle vittime, del Comune e della Città metropolitana di Bologna, delle province di Modena e Ferrara, della regione Emilia-Romagna, dei comitati provinciali Anpi di Bologna e Modena e delle sezioni Anpi dei Comuni di nascita o di residenza delle vittime.
    STAZIONE SAN RUFFILLO BOLOGNA 02.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Sì, annuali. Le commemorazioni sono organizzate dalla sezione Anpi del Quartiere Savena di Bologna in collaborazione con il Quartiere Savena e vi partecipano delegazioni dei Comuni di residenza o di nascita delle vittime, del Comune e della Città metropolitana di Bologna, delle province di Modena e Ferrara, della regione Emilia-Romagna, dei comitati provinciali Anpi di Bologna e Modena e delle sezioni Anpi dei Comuni di nascita o di residenza delle vittime.
    STAZIONE SAN RUFFILLO BOLOGNA 04.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Sì, annuali. Le commemorazioni sono organizzate dalla sezione Anpi del Quartiere Savena di Bologna in collaborazione con il Quartiere Savena e vi partecipano delegazioni dei Comuni di residenza o di nascita delle vittime, del Comune e della Città metropolitana di Bologna, delle province di Modena e Ferrara, della regione Emilia-Romagna, dei comitati provinciali Anpi di Bologna e Modena e delle sezioni Anpi dei Comuni di nascita o di residenza delle vittime.
    STAZIONE SAN RUFFILLO BOLOGNA 16.03.1945
  • (anno imprecisato) Ronchidoso
    Ogni anno a Ronchidoso si commemora la strage
    RONCHIDOSO, GAGGIO MONTANO, 28-30.09.1944
  • (anno imprecisato)
    La ricorrenza della strage viene ricordata nell’ambito delle cerimonie per la commemorazione dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema.
    CAPEZZANO MONTE PIETRASANTA 12.08.1944
  • (anno imprecisato)
    La ricorrenza della strage viene ricordata nell’ambito delle cerimonie per la commemorazione dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema.
    VALDICASTELLO PIETRASANTA 12.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Sul luogo dell’uccisione lungo il muro di cinta del cimitero (identificabile dalle tracce di sangue sul mar-ciapiedi), nei giorni successivi alla fucilazione la popolazione da vita ad un sacrario spontaneo depositan-do fiori e fotografie.
    VIA DELLA CERTOSA BOLOGNA 01.04.1944
  • (anno imprecisato)
    Gli anniversari della strage sono scanditi dalle commemorazioni ufficiali, alle quali partecipano le autorità municipali, provinciali e regionali. Negli ultimi anni, le associazioni culturali e i comitati cittadini hanno organizzato diverse iniziative estive (escursioni, trekking, concerti, feste) per mantenere viva la memoria e stimolare la conoscenza storica degli eventi.
    MONCHIO SUSANO E COSTRIGNANO PALAGANO 18.03.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno il 14 agosto viene deposta una corona di fiori sul luogo dell’esecuzione
    VIA CAMICIE NERE, BOLOGNA, 14.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno il 23 agosto viene deposta una corona di fiori sul luogo dell’esecuzione
    VIA VENEZIAN BOLOGNA 23.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno il 20 ottobre viene deposta una corona di fiori nel cortile dell’Ateneo, luogo dell’esecuzione
    UNIVERSITÀ BOLOGNA 20.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno, l’8 gennaio, si tiene una commorazione in ricordo dell’eccidio sul luogo della fucilazione.
    MONTAGNETTA DI FIUMELATTE VARENNA 08.01.1945
  • (anno imprecisato)
    ogni anno il 2 maggio si svolge una cerimonia alla presenza delle autorità locali e Regionali.
    AVASINIS TRASAGHIS 2.5.1945
  • (anno imprecisato)
    Si svolgono cerimonie commemorative organizzate dall’ANPI locale in occasione dell’anniversario oltre che all’interno delle celebrazioni del 25 aprile.
    OPICINA TRIESTE 3-4-1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazioni annuali nell’ambito delle celebrazioni per le Quattro Giornate di Napoli.
    VIA OTTAVIANO PONTICELLI NAPOLI 29-9-1943
  • (anno imprecisato) Cascina, Pettori
    Ogni 25 aprile una delegazione del Comune di Cascina, dell’ANPI e altre associazioni di ex combattenti depongono una corona di alloro sul monumento.
    PETTORI CASCINA 28.07.1944
  • (anno imprecisato) Cascina, Pettori
    Ogni 25 aprile una delegazione del Comune di Cascina, dell’ANPI e altre associazioni di ex combattenti depongono una corona di alloro sul monumento.
    PETTORI CASCINA 31.08.1944
  • (anno imprecisato) Cascina, Pettori
    Ogni 25 aprile una delegazione del Comune di Cascina, dell’ANPI e altre associazioni di ex combattenti depongono una corona di alloro sul monumento.
    SAN SISTO CASCINA 27.07.1944
  • (anno imprecisato) Cascina, Zambra, scuola elementare
    In occasione del 25 aprile di ogni anno una delegazione dell’amministrazione comunale di Cascina e di Vicopisano, dell’ ANPI e delle altre associazioni delle vittime e degli ex combattenti depongono una corona di alloro.
    ZAMBRA CASCINA 01.08.1944
  • (anno imprecisato) Castano Primo
    Annuale celebrazione dell’Amministrazione comunale e dell’Anpi locale nel luogo in cui i tre patrioti furono fucilati.
    CASTANO PRIMO, 26.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Dall'anno successivo alla strage, gli abitanti di Acquafredda commemorano le cinque vittime tramite una celebrazione religiosa che si tiene presso la chiesa della frazione nella domenca di agosto più prossima alla data dell'eccidio. La pubblicazione locale “Alta Val Bormida”, a cura della Comunità Montana Valbormidese, ne riporta regolarmente la memoria.
    ACQUAFREDDA MILLESIMO 24.08.1944
  • (anno imprecisato) Rocchetta Sandri (Sestola), loc. Mulino del Leo
    Rocchetta Sandri (Sestola), loc. Mulino del Leo, monumento a ricordo dei partigiani caduti. (Ogni anno avviene la commemorazione)
    FANANO E SESTOLA, 11-12.08.1944
  • (anno imprecisato)
    Quasi ogni anno, nella ricorrenza, vi è una pubblica manifestazione in ricordo delle’evento.
    CEREQUIO LA MORRA 29.08.1944
  • (anno imprecisato)
    L’episodio – ricordato in tutta la provincia come “la strage degli intellettuali”, per il profilo professionale e culturale di alcuni degli uccisi – viene ricordato ogni anno con una commemorazione promossa dal Comune di Novi di Modena e dall’Anpi locale.
    NOVI DI MODENA, 08.02.1945
  • (anno imprecisato) Casteldelci
    Ogni anno, il 7 di aprile, l'eccidio viene ricordato con una cerimonia organizzata dal comune di Casteldelci.
    FRAGHETO CASTELDELCI 07.04.1944
  • (anno imprecisato) Collelongo
    Comune di Collelongo, commemorazioni connesse alle celebrazioni del 25 aprile 1945.
    COLLETRONE TRASACCO 01.06.1944
  • (anno imprecisato) Esine
    Ogni 6 febbraio, piccola cerimonia in ricordo dell’accaduto.
    PIAZZA GARIBALDI, ESINE, 06.02.1945
  • (anno imprecisato) Val delle Lore
    Ogni anno è celebrata una sentita e partecipata commemorazione.
    VAL DELLE LORE, LUGO VICENTINO, 01.03.1945
  • (anno imprecisato)
    Celebrazioni del 25 aprile
    CODIGORO 14.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni 25 aprile viene collocata una corona ai piedi della lapide.
    ARIANO FERRARESE MESOLA 14.02.1945
  • (anno imprecisato) Gubbio
    Il 22 giugno di ogni anno, nel programma della commemorazione dei Quaranta Martiri di Gubbio, viene reso omaggio anche alle altre vittime del nazifascismo nel territorio eugubino e alla mattina viene portata una corona presso il cimitero di Gubbio, all’ingresso del quale c’è la lapide, che riporta anche il nome di Floriano (Florindo) Girelli.
    SAN BENEDETTO VECCHIO GUBBIO 11-12.05.1944
  • (anno imprecisato)
    Si svolgono cerimonie commemorative organizzate dall’ANPI locale in occasione dell’anniversario oltre che all’interno delle celebrazioni del 25 aprile.
    PROSECCO TRIESTE 29.05.1944
  • (anno imprecisato)
    La tomba venne onorata per molti anni, con corone di fiori e preghiere da parte della parrocchia e della popolazione. Purtroppo scomparve in una risistemazione del cimitero.
    RONCHI DEI LEGIONARI 15.09.1943
  • (anno imprecisato)
    La tomba venne onorata per molti anni, con corone di fiori e preghiere da parte della parrocchia e della popolazione. Purtroppo scomparve in una risistemazione del cimitero.
    RONCHI DEI LEGIONARI 15.09.1943 BIS
  • (anno imprecisato) Fonteno
    Ogni anno l’Anpi locale in collaborazione con l’Isrec Bergamo ricordano l’accaduto con cerimonie o momenti di approfondimento.
    FONTENO, 01.12.1944
  • (anno imprecisato) Mondragone
    Commemorazione ogni 28 ottobre
    CORSO UMBERTO I, MONDRAGONE, 09.09.1943
  • (anno imprecisato) Bellona
    Commemorazione annulae il 7 ottobre
    PIAZZA UMBERTO I, BELLONA, 15.10.1943
  • (anno imprecisato) Bellona
    Commemorazione ogni 7 ottobre
    CONTRADA PASTORA, BELLONA, 15.10.1943
  • (anno imprecisato) Bellona
    Commemorazione ogni 7 ottobre
    MASSERIA FONDILLO, BELLONA, 15.10.1943
  • (anno imprecisato) Bellona
    Commemorazione ogni 7 ottobre
    CONTRADA CHIANELLE, BELLONA, 15.10.1943
  • (anno imprecisato) Caiazzo
    Commemorazione ogni 13 ottobre
    MASSERIA MILANO, CAIAZZO, 12.10.1943
  • (anno imprecisato) Caiazzo
    Commemorazione ogni 13 ottobre
    SCAFA PATIERNO, CAIAZZO, 12.10.1943
  • (anno imprecisato) Caiazzo
    Commemorazione ogni 13 ottobre
    MONTE CARMIGNANO, CAIAZZO, 12.10.1943
  • (anno imprecisato) Caiazzo
    Commemorazione ogni 13 ottobre
    CONTRADA FRUSCIO, CAIAZZO, 13.10.1943
  • (anno imprecisato) Caiazzo
    Commemorazione ogni 13 ottobre
    MASSERIA DON TITTA, CAIAZZO, 08.10.1943
  • (anno imprecisato) Caiazzo
    Commemoriazione ogni 13 ottobre
    PARAVISIELLO, CAIAZZO, 09.10.1943
  • (anno imprecisato) Caiazzo
    Commemorazione ogni 13 ottobre
    CONTRADA CAMERALUNGA, CAIAZZO, 10.10.1943
  • (anno imprecisato) Monte Sole
    Negli anniversari delle stragi si tengono varie iniziative di commemorazione. Molte iniziative vengono prese anche nel corso dell’anno solare, in occasione di particolari ricorrenze, come il 25 aprile. Si veda: http://www.comune.marzabotto.bo.it/servizi/menu/dinamica.aspx?idArea=16938&idCat=16941&ID=17007
    MONTE SOLE (SCHEDA GENERALE)
  • (anno imprecisato) San Maurizio Canavese
    Celebrazione periodica per ricordare la strage
    MUNICIPIO DI SAN MAURIZIO CANAVESE 11.02.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali
    MEDICINA 22.10.1944
  • (anno imprecisato)
    Annuali
    PIZZOCALVO SAN LAZZARO DI SAVENA 03.07.1944
  • (anno imprecisato)
    Commemorazioni annuali dal 2007, organizzate prima dalle sezioni ANPI di Santa Sofia e Galeata e poi da queste in collaborazione con le amministrazioni comunali.
    COLLINA DI PONDO SANTA SOFIA 26-27.09.1944
  • (anno imprecisato)
    Il 29 aprile 1946 le donne dell’Udi di Imola ricordarono Livia Venturini e Maria Zanotti in una manifestazione pubblica.
    IMOLA 29.04.1944
  • (anno imprecisato) Giaveno
    In occasione dell’anniversario dell’eccidio.
    GIAVENO, 29.11.1944
  • (anno imprecisato) Melle
    Ogni anno, l'Anpi di Asti e i Comuni di Vinchio e Monale organizzano congiuntamente al Comune di Melle una commemorazione pubblica.
    QUAGNA, MELLE, 22.02.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni 25 aprile
    PERGOLETTO CREMA 14-27.04.1945
  • (anno imprecisato)
    25 aprile
    CA BRUCIATA PIEVE D OLMI 26-27.04.1945
  • (anno imprecisato)
    25 aprile
    CASCINA ZAMBRINA CAPRALBA 14.03.1945
  • (anno imprecisato)
    25 aprile
    CINGIA DE BOTTI 24-28.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Ogni 25 aprile coi caduti partigiani a Gussola (CR)
    PUGNOLO CELLA DATI 27.04.1945
  • (anno imprecisato)
    Il 21 ottobre 1945 si svolsero a Imola i funerali collettivi dei partigiani imolesi caduti nella Resistenza con una grande partecipazione della cittadinanza.
    CORTECCHIO CASTEL DEL RIO 23.02.1944
  • (anno imprecisato)
    Ogni anno
    SABBIUNO CASTEL MAGGIORE 14.10.1944
  • (anno imprecisato) Bellona
    Commemorazione dell'episodio di Bellona ogni 7 ottobre
    CONTRADA CATONE, VITULAZIO, 02.10.1943
  • (anno imprecisato) Sabbiuno di Paderno
    Ogni anno in una domenica compresa fra il 14 e il 23 dicembre il Comitato per le onoranze ai caduti di Sabbiuno organizza una commemorazione ufficiale sul luogo dell’eccidio alla presenza delle autorità istituzionali, di delegazioni dei Comuni di residenza o di nascita delle vittime, del comitato provinciale e delle sezioni Anpi dei Comuni di nascita o di residenza delle vittime.
    SABBIUNO DI PADERNO, BOLOGNA, 14.12.1944
  • (anno imprecisato) Paliano
    Il 6 e/o il 25 aprile di ogni anno, nell’anniversario di una delle stragi e/o della Liberazione.
    LE MOLE, PALIANO, 06.04.1944
  • (anno imprecisato) Paliano
    Il 6 e/o il 25 aprile di ogni anno, nell’anniversario di una delle stragi e/o della Liberazione.
    LE MOLE, PALIANO, 06.04.1944
  • (anno imprecisato) Vaglia
    Ogni anno l'amministrazione di Vaglia commemora le vittime dell'eccidio del 10-11 aprile 1944.
    CERRETO MAGGIO, VAGLIA, 10.04.1944 (ECCIDIO DEL LUNEDÌ DI PASQUA)
  • (anno imprecisato) Marradi
    Il comune di Marradi presso il cimitero comunale organizza in occasione della ricorrenza del 22 giugno una cerimonia ufficiale in memoria delle vittime della guerra, che si conclude con la posa di una corona d'alloro sulla lapide ai caduti.
    CIMITERO DI MARRADI, MARRADI, 22.06.1944
  • (anno imprecisato) Greve in Chianti, località “La Panca”
    In località La Panca, in occasione dell'anniversario della liberazione del Comune (in luglio), l'amministrazione comunale di Greve in Chianti organizza annualmente con l'intervento dei familiari delle vittime, i rappresentanti dell'Arma e delle associazioni combattentistiche, una commemorazione delle 22 vittime civili complessive cadute nei vari eccidi compiuti durante l'estate del 1944 nel territorio comunale. La cerimonia si conclude con la deposizione di una corona sul monumento ai caduti.
    FORCONALE DEI CESTI, LUCOLENA, GREVE IN CHIANTI, 02.07.1944
  • (anno imprecisato) Greve in Chianti, località “La Panca”
    In località La Panca, in occasione dell'anniversario della liberazione del Comune (in luglio), l'amministrazione comunale di Greve in Chianti organizza annualmente con l'intervento dei familiari delle vittime, i rappresentanti dell'Arma e delle associazioni combattentistiche, una commemorazione delle 22 vittime civili complessive cadute nei vari eccidi compiuti durante l'estate del 1944 nel territorio comunale. La cerimonia si conclude con la deposizione di una corona sul monumento ai caduti.
    FRASSINA, GREVE IN CHIANTI, 22.07.1944
  • (anno imprecisato) Greve in Chianti, località “La Panca”
    In località La Panca, in occasione dell'anniversario della liberazione del Comune (in luglio), l'amministrazione comunale di Greve in Chianti organizza annualmente con l'intervento dei familiari delle vittime, i rappresentanti dell'Arma e delle associazioni combattentistiche, una commemorazione delle 22 vittime civili complessive cadute nei vari eccidi compiuti durante l'estate del 1944 nel territorio comunale. La cerimonia si conclude con la deposizione di una corona sul monumento ai caduti.
    LAMOLE, GREVE IN CHIANTI, 20.07.1944
  • (anno imprecisato) Greve in Chianti, località “La Panca”
    In località La Panca, in occasione dell'anniversario della liberazione del Comune (in luglio), l'amministrazione comunale di Greve in Chianti organizza annualmente con l'intervento dei familiari delle vittime, i rappresentanti dell'Arma e delle associazioni combattentistiche, una commemorazione delle 22 vittime civili complessive cadute nei vari eccidi compiuti durante l'estate del 1944 nel territorio comunale. La cerimonia si conclude con la deposizione di una corona sul monumento ai caduti.
    LUCOLENA, GREVE IN CHIANTI, 24.07.1944
  • (anno imprecisato) Greve in Chianti, località “La Panca”
    In località La Panca, in occasione dell'anniversario della liberazione del Comune (in luglio), l'amministrazione comunale di Greve in Chianti organizza annualmente con l'intervento dei familiari delle vittime, i rappresentanti dell'Arma e delle associazioni combattentistiche, una commemorazione delle 22 vittime civili complessive cadute nei vari eccidi compiuti durante l'estate del 1944 nel territorio comunale. La cerimonia si conclude con la deposizione di una corona sul monumento ai caduti.
    VILLA CASTELLO DI QUERCETO, DUDDA, GREVE IN CHIANTI, 24.07.1944
  • (anno imprecisato) Greve in Chianti, località “La Panca”
    In località La Panca, in occasione dell'anniversario della liberazione del Comune (in luglio), l'amministrazione comunale di Greve in Chianti organizza annualmente con l'intervento dei familiari delle vittime, i rappresentanti dell'Arma e delle associazioni combattentistiche, una commemorazione delle 22 vittime civili complessive cadute nei vari eccidi compiuti durante l'estate del 1944 nel territorio comunale. La cerimonia si conclude con la deposizione di una corona sul monumento ai caduti.
    UZZANO, GREVE IN CHIANTI, 23.07.1944
  • (anno imprecisato) Villafranca di Verona
    Ogni anno viene posata al monumento una corona d'alloro il 25 aprile e il 4 novembre.
    VILLAFRANCA DI VERONA, 13.09.1943
  • (anno imprecisato) Calderino, Monte San Pietro (BO)
    Ogni 25 aprile a Calderino vengono ricordate le vittime sul greto del fiume, con l’apposizione di una corona al monumento lungo la strada
    CALDERINO, MONTE SAN PIETRO, 27-28.08.1944
  • (anno imprecisato) Verrucchio
    Ogni anno, in prossimità della ricorrenza dell’eccidio, la Municipalità di Verucchio ricorda con cerimonia solenne l’evento. Nel mese di novembre nel contesto di una cerimonia sui caduti di guerra.
    VERUCCHIO, 21.09.1944
  • (anno imprecisato) Colleferro
    L’amministrazione comunale di Colleferro è solita commemorare l’anniversario dell’uccisione del carabiniere Tamburrino in una manifestazione pubblica alla quale, oltre alle autorità civili ed ecclesiastiche locali, intervengono i rappresentanti provinciali e/o del comando di Frosinone dell’Arma dei Carabinieri.
    VIA CASILINA, COLLEFERRO, 10.09.1943
  • (anno imprecisato) Montagnola, piazza dei caduti
    In occasione della ricorrenza annuale della battaglia della Montagnola, il Municipio di Roma organizza una manifestazione commemorativa presso il Monumento dei caduti della Montagnola con i rappresentanti dell’Associazione “Granatieri di Sardegna”, l’ANPI Roma, la FIAP, l’Associazione Nazionale partigiani Cattolici e i rappresentanti degli ex Combattenti.
    MONTAGNOLA DI SAN PAOLO, ROMA, 09-10.09.1943
  • (anno imprecisato) Roma, XIV Municipio
    Annualmente, il 26 ottobre il XIV Municipio di Roma assieme all’Anpi organizza una commemorazione di Guido Gori e Antonio Righi con la deposizione di una corona sull’epigrafe posta sulla facciata dell’Istituto Comprensivo Nazario Sauro di via Trionfale 7333 e, dal 2017, nel parco di via Paolo Emilio Castagnola intitolato ai due caduti.
    VIA PAOLO EMILIO CASTAGNOLA, ROMA, 26.10.1943
  • (anno imprecisato) Aiale
    La strage è commemorata annualmente, il giorno 16 luglio, a partire dal 2004.
    AIALE, CASCIANA TERME LARI, 16.07.1944
  • (anno imprecisato) Villa Spada, Vicovaro
    Ogni anno il 5 giugno si commemorano le 3 vittime uccise nella frazione Villa Spada.
    PRATARELLE VICOVARO 07.06.1944
  • (anno imprecisato) Pratarelle, Vicovaro
    Ogni anno il 7 giugno viene commemorata la strage delle Pratarelle.
    PRATARELLE VICOVARO 07.06.1944